La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

La coperta di icona


L'insieme costituito dalla "coperta" eseguita da Paolo Guidotti e l'icona duecentesca della "Santa Caterina d’Alessandria", una delle opere della mostra "La Coperta e l'icona" in programma al Museo di San Matteo

L'insieme costituito dalla "coperta" eseguita da Paolo Guidotti e l'icona duecentesca della "Santa Caterina d’Alessandria", una delle opere della mostra "La Coperta e l'icona" in programma al Museo di San Matteo

Al Museo san Matteo è in programma fino al 16 giugno 2013 “La Coperta di icona”  mostra che consente di scoprire opere, attualmente in deposito presso il museo, eseguite tra la fine del XVI e l’inizio del XVIII secolo per le chiese del territorio pisano.  Il percorso espositivo consente di ammirare una particolare tipologia di dipinti  durante il Medioevo, la coperta: “tele” d’altare caratterizzate dalla presenza di una finestra all’interno destinata ad ospitare l’icona.

Tra il XVI e il XVII le nuove esigenze liturgiche fissate dal Concilio di Trento comportarono un profondo rinnovamento all’interno delle chiese e la rimozione di molte opere medievali dalla loro collocazione originaria. Le icone furono risparmiate in quanto oggetto spesso di devozione. Per proteggerle e al tempo stesso adeguarle alle nuove regole rituali, si diffuse appunto la coperta , la cui massiccia presenza all’interno della collezione del Museo di San Matteo e, in precedenza nelle varie chiese cittadine,  testimonia la notevole quantità di icone bizantine che dovevano arricchire la Repubblica Pisana Medievale. Fino al XVIII secolo, le sacre immagini al centro delle coperte erano occultate da veli e mantelline per circondarle da un’aura di mistero e solo dal tempo del granduca Pietro Leopoldo si iniziò a scoprirle.

Tra le opere esposte è possibile ammirare dipinti provenienti dalle chiese del territorio pisano. Oltre ad opere di Benedetto Pagni e del Passignano, si potrà ammirare la coperta eseguita nel 1616 da Francesco Curradi a cornice della veneratissima “Madonna di sotto gli organi” per la Cattedrale di Santa Maria Assunta e l’insieme costituito dalla coperta, eseguita da Paolo Guidotti nel 1615-1617 e dalla rispettiva icona duecentesca della “Santa Caterina d’Alessandria” in origine custodita nella chiesa di San Silvestro.

La mostra pisana è visitabile nell’orario di apertura del Museo San Matteo: dalle 8:30 alle 19:00 nei giorni feriali e dalle 9:00 alle 13:30 per quelli festivi. Il prezzo del biglietto è 5 euro (3 euro il ridotto per i giovani da 18 a 25 anni e i docenti di scuole statali) che comprende la visita anche alla collezione del Museo.

“La Coperta di icona” – 22 novembre / 16 giugno Museo San Matteo piazza San Matteo in Soarta 1 Pisa

Per informazioni
Museo di San Matteo
tel. 050-541865

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy