La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Itinerari pisani


"La Madonna con Bambino" del Beato Angelico: opera conservata al Museo San Matteo, una delle tappe delle escursioni "Itinerari alla scoperta del Territorio pisano" di Pisatour

"La Madonna con Bambino" del Beato Angelico: opera conservata al Museo San Matteo, una delle tappe delle escursioni "Itinerari alla scoperta del Territorio pisano" di Pisatour

Si chiama “Itinerari alla scoperta del territorio pisano” il “cartellone” di cinque escursioni proposto da Pisatour per l’inverno 2013. Prevedono una quota di partecipazione di 5 euro e una serie di visite guidate che conducono turisti e residenti alla scoperta dei segreti di Pisa e del suo territorio.

Il primo appuntamento è per il 26 gennaio ed è dedicato alla Basilica di San Piero a Grado (ritrovo all 10:30 presso la Basilica): suggestivo luogo religioso e tra le più interessanti chiese romaniche della Toscana grazie al maestoso ciclo di affreschi di Dedato Orlandi, alle vestigia romane e all’altare da dove la leggenda vuole abbia predicato San Pietro in persona. L’ingresso alla basilica è gratuito e l’escursione termina alle ore 11:30.

La seconda escursione è in programma il 2 febbraio alla Certosa di Calci. Ci si ritrova alla Certosa alle 15:00 e poi si procede alla visita del maestoso complesso dove i Certosini e i Conversi hanno vissuto fino al 1972 seguendo una regola scandita da silenzio, lavoro e solitudine. Si potranno ammirare la splendida e coloratissima chiesa, le cappelle, il refettorio, le celle dei monaci e i grandiosi chioschi interni. La visita terminerà dando un’occhiata alla foresteria granducale e alla farmacia della Certosa. L’escursione dura fino alle 16:30. Si ricorda che nella quota di partecipazione non è compreso l’ingresso alla Certosa: 5 euro (2,5 euro per chi ha meno di 25 anni).

L’escursione successiva è per il 23 febbraio. Alle 15:00 l’appuntamento è al Museo dell’Opera del Duomo per partire alla scoperta di alcuni dei tesori architettonici della Cattedrale e dei capolavori conservati al suo interno, come le opere della scuola di Nicola e Giovanni Pisano, dipinti dal XV al XVII secolo, reperti etruschi, romani ed egizi. La visita dura 2 ore. Il biglietto per l’ingresso al museo è 5 euro.

Il successivo evento pisano del cartellone di Pisatour è per il 2 marzo alle 15:00 al Museo di San Matteo che conserva una delle più interessanti collezioni al mondo della pittura medievale su tavole, oltre a ceramiche arabe e a opere scultoree e pittoriche di rilevanza mondiali risalenti a un periodo storico che va dal XII al XV secolo. Anche questa visita dura 2 e il biglietto ha un prezzo di  5 (ridotto 2,50 euro).

La visita conclusiva è per il 9 marzo quando alle 15:00 davanti alla chiesa di San Martino (situata nella piazza anonima) parte il Tour delle donne. Il giorno successivo della Festa della Donna, Pisatour prevede infatti un itinerario che attraversa la città (dal quartiere di S. Martino a quello di S. Maria) per scoprire la storia di Pisa e dei suoi monimenti dal punto di vista delle donne che hanno abitato le piazze e le vie della città della Torre. Il tour dura due ore e non prevede alcun ingresso a pagamento. Per efffettuare prenotazioni si possono utilizzare i contatti elencati in basso.

Itinerari alla scoperta del territorio pisano – 24 gennaio / 9 marzo Pisa

Per informazioni
Pisatour
Tel. 050/550591 e +39328/1446855
e-mail info@pisatour.it
web www.pisatour.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy