La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Volterra rossa di notte


La notte di Rossa di Volterra

25 giugno: la Notte Rossa di Volterra

Notte Rossa (la notte del 25 giugno) è la festa che Volterra dedica a sé stessa: una manifestazione che, nel rispetto della cultura e della tradizione, consente di far riscoprire ai volterrani e ai visitatori i luoghi che hanno fatto la storia di questa città. Sono previsti concerti (ripetuti più volte nel corso della serata, in modo da dare a tutti la possibilità di seguirli), mostre d’arte, aperture straordinarie di chiese, musei e palazzi, e degustazioni. In piazza dei Priori alle 21:00 è in calendario l’apertura della festa con un concerto della Filarmonica P. Mascagni di Cecina. In contemporanea inizieranno anche  altri concerti che saranno eseguiti più volte nel corso della serata. Gli interventi musicali che si ripeteranno alle ore 21:45 22:15 22:45 23:15 23:45 24:15 sono quelli in programma a Palazzo dei Priori (Sala del Maggior Consiglio) dove suonano G.Franchino (voce)  A.Carnesecchi (chitarra), i “live” presso il Battistero luogo del concerto I Flauti dolci di Alberto Bongini, e quelli di Palazzo Viti dove si esibiranno David Dainelli (basso) e Carlo Paoletti (chitarra). Alle ore  21:30 22:00 22:30 23:00 23:30 24:00 verranno invece tenuti i concerti del Coretto dei Pinguini presso la Pinacoteca Museo Civico, “L’Assolo di pianoforte” (musiche eseguite da Pietro Spinelli, Alessia Ducceschi, Gabriele Ciandri, Francesca Bertacca) presso il Teatro Persio Flacco e il “live” di Ginevra Guerrini (voce), Rachele Bizzarri (basso) Lorenzo Ceccarelli (pianoforte) al Museo Etrusco Guarnacci.

Durante la Notte Rossa è prevista l’apertura straordinaria serata del Palazzo dei Priori che ospita la mostra di pittura “Attraverso il Novecento – Mino Rosi: l’artista e la collezione da Fattori a Morandi“.

Dalle 21:00 alle 24:00 saranno inoltre visitabili gratuitamente gli altri palazzi le chiese, i musei e i monumenti della città: il teatro Romano del I secolo A.C., la Cattedrale di santa Maria Assunta al cui interno è conservato il celebre Gruppo scultoreo della Deposizione, il Battistero di san Giovanni con il Fonte Battesimale di Giovanni Vaccà, il museo Etrusco Guarnacci (dove si trovano la celebre statua dell’Ombra della sera, l’Urna degli Sposi e la Stele di Avile Tites), il Pio Istituto dei Buonomini, Palazzo Viti, l’ecomuseo di Alabastro, la Pinacoteca (presso la quale sono esposte La Deposizione della Croce di Rosso Fiorentino, l’Annunciazione di Signorelli, il Cristo in gloria con quattro santi e un donatore del Ghirlandaio e altri capolavori), il cortile di Palazzo Inghirami, il Teatro Persico Flacco e  la Torre pendente di alabastro.

Sempre gratuitamente è possibile usufruire di due itinerari guidati: uno relativo alla visita della Cattedrale e l’altro a una passeggiata notturna per la città. Per prenotazioni telefonare al numero 0588 87257 o inviare un’e-mail alla casella info@volterratur.it.
Durante la Notte Rossa sarà possibile degustare i prodotti locali: presso l’Ufficio Turistico (Piazza dei Priori n. 20) , si può acquistare  (5 euro) il calice (con il sacchetto a tracolla) per “provare” i vini della dominazione Montescudaio o delle IGT Montecastelli e Toscano, e i buoni (1 euro ciascuno) per assaggiare i prodotti disponibili durante la visita: bruschette, affettati di suino, formaggi (con miele e confetture) zuppa di farro, stuzzichini al forno e dolci vari.

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy