La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

La Georgia a Pisa


Una settimana oltre i confini: dal Mar Nero all'Arno: una serie di eventi dedicati a sviluppare il legame culturale tra Italia e Georgia

Una settimana oltre i confini: dal Mar Nero all’Arno: una serie di eventi dedicati a sviluppare il legame culturale tra Italia e Georgia

Una settimana oltre i confini: dal Mar Nero all’Arno. Questo il titolo della rassegna organizzata dal 15 al 23 novembre in varie sedi tra Calci, Pisa (e San Piero a Grado) da Associazione Culturale Il mestiere di sognare e Associazione culturale Chi vuol esser lieto sia con il patrocinio dei Comuni di Pisa e di Calci, dell’Ambasciata di Georgia in Italia e dell’Ambasciata d’Italia a Tblisi con la collaborazione di Unicoop Firenze, sezioni soci di Pisa. L’iniziativa ha l’obiettivo di costruire un ponte tra Italia ed Est Europa e in particolare di promuovere lo scambio tra Georgia (paese di cultura e tradizione europea ma situato in territorio asiatico) e Italia unendo l’arte e cultura italiana all’ arte e cultura georgiane.

Il 15 novembre, alle 18.30, al Palazzo Comunale di Calci, viene inaugurata la mostra fotografica  “La Georgia, un ponte con  l’Asia tra passato e futuro” presentata da Claudio Cerrai e Gaga Shotadze : è prevista la degustazione di prodotti georgiani e toscani. Il 16 novembre, ore 17:00, alla Certosa di Calci è previsto l’omaggio ai poeti Akaki Tzereteli e Galaktion Tabidze con accompagnamento di musica popolare giorgiana: voce recitante Tamila Gvelesiani, flauto  Gaga Shotadze, al pianoforte Zaza Kilasonia e Giorgio Revishvili.. Prima del concerto sarà possibile visitare il Museo Nazionale della Certosa: ingresso 5 euro. Il 21 novembre al Teatro Sant’Andrea (via del Cuore Pisa) verrà messo in scena “Il vello d’oro e l’amore tradito”  (la regia e la direzione sono di Guido Martinelli) opera ispirata a Le Argonautiche di Apollonio Rodio e alla “Medea” di Euripide (la Colchide, la mitica terra del Vello d’Oro di trova in Georgia): sul palco Andrea Tamburini, Elisa Forti, Annarita Pasqualetto, Erles Modafferi, Carlo E. Michelassi e Alex Breschi. Anna Ulivieri flauto, Stefano Quaglieri chitarra, con la partecipazione della ballerina Patrizia Tedeschi (biglietto 6 euro) .

L’ultimo appuntamento dell’evento pisano creato per unire la cultura italiana a quella georgiana è il 23 novembre alla Basilica di San Piero a Grado: alle 21.00 si esibirà il gruppo cameristico Ensemble con la Corale Polifonica Guido Monaco di Livorno e la partecipazione di Gaga Shotadze e Zaza Kilasonia (biglietto 8 euro). Verranno eseguite composizioni di di Morricone, Rota, Filidei, Kilasonia e un’Ave Maria di Piazzolla in omaggio a Papa Francesco. Il ricavato della serata (entrata a offerta libera) sarà devoluto alla città di Akhmeta, in Georgia, per la creazione di un centro di cultura italiana.
Durante la serata (il 23 novembre in Georgia, si festeggia il patrono, San giorgio) due icone pittoriche raffiguranti San Giorgio e il Drago realizzate dal pittore pisano Giuseppe Marino verranno consegnate all’Arcivescovo di Pisa  e ad un rappresentante dell’Ambasciata della Repubblica di Georgia in Italia.

Una settimana oltre i confini: dal Mar Nero all’Arno – 15/23 novembre Pisa (e Provincia)

Per informazioni
Chi vuol esser lieto sia
Tel. +393478890899
e-mail  info@chivuolesserlietosia.org

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy