La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Opera al Verdi


La Turandot di Giacomo Puccini inaugura il 12 ottobre la stagione 2012-2012 dell'Opera al Teatro Verdi di Pisa

La Turandot di Giacomo Puccini inaugura il 12 ottobre la stagione 2012-2012 dell'Opera al Teatro Verdi di Pisa

Vira sul “classico” la stagione lirica 2012-2013 del Teatro Verdi di Pisa che prevede un cartellone improntato sulle opere di Verdi, Puccini e Mozart.

La stagione viene inaugurata il 12 ottobre da la Turandot di Giacomo Puccini (in scena anche il 14 ottobre) proposta nell’allestimento del Festival Pucciniano. La fiaba crudele della principessa cinese che sottopone i pretendenti alla soluzione di tre indovinelli condannando chi sbaglia alla morte è il testamento musicale del compositore lucchese che morì primadi averne scritto il finale (completato da Franco Alfano).  Giovanna Casolla (Turandot), Stefano Lacolla (Calaf) il resto del cast e l’Orchestra e Coro Festival Pucciniano saranno diretti dalla bacchetta di Valerio Galli e dalla regia di Maurizio Scaparro (le Scene sono di Ezio Frigerio e i costumi di Franca Squarciapino).

Il 16 e 18 novembre (il 14 e 15 novembre solo per le scuole) arriva al teatro di Pisa Giuseppe Verdi con La Traviata per celebrare il duecentesimo anniversario della nascita del celebre compositore.  Si tratta di una coproduzione tra Teatro di Pisa, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Goldoni di Livorno, Festival Pucciniano di Torre del Lago in collaborazione con Maggio Formazione. Sul palco Irina Dubrovskaja (Violetta) e Stefano Lacolla (Alfredo) metteranno in scena l’opera ispirata alla Signora delle Camelie di Alexandre Dumas “figlio” con la musica dell’Orchestra della Toscana e l’accompagnamento del Coro della Toscana. Dirige Bruno Aprea, mentre la regia è di Paolo Trevisi.
Dopo il bis verdiano con il Nabucco (4 e 6 dicembre 2012), una produzione del Teatro Verdi che vede la partecipazione dell’Orchestra Arché e del Coro della Toscana, con la collaborazione della Società Corale Pisana, è tempo di Mozart.
L’opera scelta è le Nozze di Figaro (25 e 27 gennaio, il 24 gennaio per le scuole), un’altra produzione del Teatro di Pisa che mette in scena la prima opera della trilogia (con “Don Giovanni” e “Così fan tutte”) realizzata da Mozart con il librettista Lorenzo Da Ponte che narra della folle giornata che ha come protagonista Figaro e la promessa sposa Susanna.

Verdi ritorna poi con Otello (15 e 17 febbraio) prima che la stagione operistica termini con “Napoli Milionaria” di Nino Rota (23 e 24 marzo), dramma lirico che rientra nel calendario di appuntamenti dei Concerti della Normale, e “Falcone e Borsellino” (6 e 7 aprile), opera del compositore siciliano Antonio Fortunato.

Accanto però al cartellone principale la stagione operistica del verde prevede anche una serie di appuntamenti (Opera da Camera) dedicati alla musica da camera organizzati presso la Sala Titta Ruffo. Il ciclo di concerti include “Mi Palpita il Cor” (6 novembre) con gli Auser Musici che eseguono brani di Haendel, Barsanti, Hasse e Geminiani, “La Serata Pirandello” (17 gennaio) con la proposizioni di “Sgombero” e “Patente” due opere di Marco Bargagna, “Farinelli” (19 febbraio) spettacolo teatrale e musicale dedicato al celebre cantante. “La Festa di Compleanno di Verdi e Wagner” (12 marzo) con i brani dei due compositori (rispettivamente “Arie da camera” e “Lieder”) e il binomio “La serva padrona” di Pergolesi e “le Quattro stagioni” di Vivaldi (21 marzo) eseguite dagli Ause Musici completano il calendario della piccola rassegna del ciclo di Opere da camera.

Il prezzo degli biglietti degli spettacoli è il seguente. Per Turandot, La Traviata, Nabucco, Otello 44 euro per platea, posto palco centrale I o II ordine, 38 euro palco centrale III ordine e posto palco laterale I e II ordine, 23 euro prima galleria numerata e posto palco laterale III ordine. Per le Le Nozze di Figaro, Napoli Milionaria, Falcone e Borsellino sono invece rispettivamente 27, 22 e 16 euro. Per gli spettacoli delle Opere da camera il prezzo degli biglietti è (salvo esaurimento in abbonamento) 15 euro. I tagliandi sono acquistabili presso il circuito www.boxol.it e la biglietteria del Teatro (aperto secondo il seguente orario in vigore dal 24 settembre: dal martedì al sabato ore 16:00 -19:00; il mercoledì, venerdì e sabato anche dalle 11:00 alle 13:00).

Per informazioni
Teatro Verdi
tel. 050 941111
web www.teatrodipisa.pi.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy