La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Coppelia contemporanea


Una scena dello spettacolo Coppelia in scena al Teatro Verdi di Pisa il 2 febbraio (foto Alessandro Botticelli)

di Elena Di Stefano

Dopo i due classici Giselle e Il Lago dei Cigni, la grande danza torna al Teatro Verdi di Pisa il 2 febbraio (ore 21) con lo spettacolo Coppelia nella versione contemporanea interpretata dalla compagnia Junior Balletto di Toscana e firmata da uno dei migliori coreografi italiani,  Fabrizio Monteverde, autore in questo caso anche della drammaturgo e regia.

Brillante rinnovatore di titoli classici (Lo schiaccianoci, Cenerentola ma anche gli shakespeariani Otello, Giulietta e Romeo, La tempesta), Monteverde ha saputo rinfrescare in chiave contemporanea uno dei più celebri titoli del repertorio classico. Ispirato al racconto «Der Sandmann» (L’uomo di sabbia) di E.T.A. Hoffmann, il balletto racconta la storia del mago Coppelius, bramoso di dare vita a una bambola da lui costruita, Coppelia, che attira le attenzioni e il cuore di Franz, tentato di scegliere lei come donna perfetta al posto della sua amata Swanilda. In un crescendo di amori gelosie e misteri, l’esuberante intreccio si scioglie in un gran finale risolutivo, in cui tutti si riconciliano e Coppelius rimane solo con la sua bambola inanimata. Al suo debutto all’Opéra National di Parigi nel 1870, il balletto Coppelia si rivelò subito come un esempio di rottura con il mondo tragico e a tinte fosche dei balletti romantici, ai quali contrapponeva una trama fondamentalmente comica e uno spettacolo carico di fantasia e colore.

Pur rispettando la partitura musicale originaria (di Leo Delibes) e la trama con i suoi personaggi, Monteverde propone una danza senza soluzione di continuità, in cui classico e contemporaneo si fondono con grande respiro e il corpo trionfa in tutto il suo virtuosismo, mai fine a se stesso. La bravura di Monteverde è proprio la capacità di narrare grandi temi con maestria compositiva, emozionando lo spettatore anche profano. Non è casuale il lungo sodalizio del coreografo prima con lo straordinario Balletto di Toscana (sciolto qualche anno fa a causa di problemi di gestione) e poi con il Junior Balletto di Toscana, noto per la straordinaria fisicità dei suoi giovanissimi danzatori, talvolta ancora acerbi nella capacità interpretativa ma sempre brillanti nella tecnica, grazie al rigore della direttrice Cristina Bozzolini.

Coppelia arriva a Pisa forte del successo di pubblico e critica che ha raccolto sin dal debutto nel novembre scorso. I costumi sono creati da Santi Rinciari, il disegno luci è di Andrea Narese e i  giovanissimi danzatori in scena sono Siro Guglielmi Coppelius, Debora Di Biaggi Coppelia, Martin Angiuli Franz, Charlotte Lazzari Swanilda, Marcello Arena, Luigi Iannone, Alessio Marchini, Francesco Porcelluzzi, Mattia Saracino, Salvatore Sciancalepore, Lorenzo Terzo Amici, Alessandra Berti, Giovanna Pagone, Marta Pappacio, Alice Pellacini, Sara Penella, Silvia Sisto, Laura Nicole Viganò Amiche.

Compagnia Junior BdT
COPPELIA
2 febbraio 2012 ore 21:00
Teatro Verdi di Pisa (Via Palestro 40)

Drammaturgia, regia e coreografia di Fabrizio Monteverde
Musica di Leo Delibes

Biglietti
I prezzi dei biglietti variano da 7 a 23 Euro, numerose le agevolazioni e promozioni.
I biglietti possono essere acquistati presso il botteghino del Teatro Verdi e nelle modalità previste dal Teatro (prevendita telefonica e on-line).

Per informazioni
Teatro Verdi di Pisa
Tel. 050 941111
Pagina web:  www.teatrodipisa.pi.it.

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy