La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Teatro in Quaranthana


Faustus! Faustus! di Zazhes Teatro

di Elena Di Stefano

Dopo le oltre 3.000 presenze della scorsa edizione, inizia il 25 Novembre e prosegue fino ad aprile la nuova stagione di spettacoli del Teatro di Quaranthana a San Miniato: oltre 30 gli appuntamenti in cartellone per adulti e bambini, tra rassegne teatrali, concerti e spettacoli per le scuole. L’intera stagione è curata dall’associazione Teatrino dei Fondi che da vari anni organizza a San Miniato le più diverse attività per grandi e piccoli e che ha tra l’altro fondato la casa editrice Titivillus.

Il primo appuntamento è il 25 novembre con Chi non la pensa come noi, uno spettacolo comico e graffiante dell’artista milanese Alberto Patrucco, noto al pubblico per le sue partecipazioni a Zelig e Colorado Café. Lo spettacolo è il frutto dell’incontro artistico tra l’estro satirico di Petrucco e la sottile ironia di Georges Brassens, il più grande poeta della canzone francese, tanto amato da Fabrizio De Andrè che ne ha sublimato alcune delle più belle canzoni (“Il gorilla”, “Morire per delle idee”, “Le passanti”, “Delitto di paese”, “Nell’acqua di chiara fontana”). Con ritmo incalzante e alternando musica, monologo e poesia, Patrucco e la Sotto Spirito Band conducono il pubblico a smascherare le ipocrisie e le assurdità della nostra attualità. Insieme allo spettacolo, il 25 novembre si inaugura la mostra fotografica Occhi di Scena, a cura del Centro per la Fotografia dello Spettacolo.

La rassegna teatrale pisana o più precisamente samminiatese prosegue a Dicembre con due talenti di segno opposto che presentano i loro ultimi lavori: Saverio La Ruina, pluripremiato attore e regista italiano d’avanguardia, con la sua ricerca sulla drammatica vicenda dei campi di prigionia della “Siberia” albanese (9 dicembre) e l’esilarante nuovo spettacolo del comico pisano Stefano Bellani altro volo noto di Zelig (23 dicembre). Ancora all’insegna del sorriso la riapertura dopo le Festività, con il monologo comico di e con Andrea Kaemmerle (13 Gennaio), seguito il 27 gennaio da un’inedita presenza in scena del romanziere e poeta Tiziano Scarpa (già Premio Strega e Premio SuperMondello), accompagnato dalla musica dal vivo di Luca Bergia e Davide Arneodo dei Marlene Kuntz. Lo sguardo al teatro contemporaneo prosegue con L’accademia degli artefatti di Roma diretta da Fabrizio Arcuri (10 febbraio) e l’ormai storica Compagnia Krypton, che vede in scena il suo stesso fondatore Fulvio Cauteruccio (24 febbraio). E’ dedicato a Galileo lo spettacolo del Tib Teatro di Belluno (9 marzo), seguito dal divertissement sul Don Giovanni di Mozart della brillante compagnia pisana I Sacchi di Sabbia (23 marzo) e dall’omaggio teatrale a Giovanni Testori a cura del Teatrino dei Fondi, una riflessione sulla necessità dell’arte nell’epoca contemporanea (30 marzo). La stagione teatrale si conclude con tre appuntamenti fuori abbonamento che nascono da interessanti esperienze sul territorio. Il 13 aprile va in scena l’ultima produzione realizzata con gli attori del Laboratorio Permanente diretto dal Maestro Nikolaj Karpov (celebre fondatore della Scuola di Biomeccanica Teatrale Russa). Il 20 aprile va in scena lo spettacolo di Katia Frese e Andrea Giuntini ispirato alla crocefissione di un noto polittico medioevale, un lavoro sull’essere umano e il suo rapporto con Dio. Chiude il trittico la compagnia Zaches Teatro con il suggestivo spettacolo ispirato al mito di Faust, ricco di una commistione di linguaggi, dalla maschera all’animazione su fondo nero.

Si alternano alla prosa i cinque appuntamenti musicali in cartellone.  Si comincia all’insegna delle musiche dal mondo, con le sonorità balcaniche e manouche dei Note Noire (20 gennaio) e il viaggio multietnico dei Madaduo (3 febbraio). Il 17 febbraio, in occasione della giornata del risparmio energetico, cantanti e musicisti del territorio si esibiranno al lume di candela in un collettivo Omaggio a Gaber.

Serata di punta il 2 marzo con il concerto di due grandi musicisti Ares Tavolazzi e Stefano Cocco Cantini, che hanno all’attivo collaborazioni, rispettivamente, con Area, Guccini, Mina, Conte, Bollani, Capossela e con Chet Baker, Enrico Rava, Ray Charles e Phil Collins. Chiudono la rassegna musicale i Fuochi di paglia, con il loro originale repertorio di “cantautorato viscerale” (16 marzo).

Completa la ricca stagione di spettacoli sanminiatese, la tradizionale rassegna dedicata alle scuole, una delle iniziative storiche del Teatrino dei Fondi, giunta quest’anno alla sua XIII edizione. La rassegna propone spettacoli molto diversi per linguaggi, tecniche e tematiche, messi in scena dalle migliori compagnie di teatro ragazzi provenienti da tutta Italia.

Programma: scarica il PDF

Costo di biglietti
Spettacoli stagione teatrale in abbonamento: 10 Euro
Spettacoli stagione teatrale fuori abbonamento: 8 Euro (contrassegnati da asterisco *)
Spettacoli stagione musicale: 6 Euro
Spettacoli stagione teatro ragazzi: 4 Euro

Informazioni
Teatro Comunale Quaranthana
via Zara 58 San Miniato – loc. Corazzano (Pi)
Tel. 0571 462835
E-mail: info@teatrinodeifondi.it
Pagina web: www.teatrinodeifondi.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy