La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

La prosa d’autore al Giglio di Lucca


Giovanna al rogo del Teatro Del Carretto, al Teatro del Giglio a Lucca

di Elena Di Stefano

Mentre la stagione lirica del Teatro Del Giglio a Lucca riprende a febbraio e la danza inizia a gennaio, entra nel vivo a dicembre la stagione di prosa, suddivisa quest’anno in due cartelloni: dieci grandi allestimenti al Teatro del Giglio e cinque spettacoli più intimi al Teatro San Girolamo, l’adiacente chiesa adibita a spazio teatrale.

L’apertura della prosa sul palcoscenico del Giglio è affidata alla prestigiosa compagnia lucchese, il Teatro Del Carretto, che presenta in Prima Nazionale il 9, 10 e 11 dicembre il suo nuovo spettacolo, Giovanna al rogo, sulla complessa e controversa figura della Pulzella D’Orlèans, Giovanna d’Arco. Lo spettacolo mette a fuoco gli ultimi momenti di vita della protagonista, quando, dopo avere combattuto per liberare la Francia, viene venduta agli inglesi e da questi affidata alla Chiesa. Chiusa nel recinto-prigione e in balia dei suoi carnefici, Giovanna attraversa ricordi, visioni e presagi, in un allucinato fluire del tempo, ormai prossima alla condanna e al rogo. Lo spettacolo s’interroga sul confine tra misticismo e visionarietà e sugli abusi del potere, con l’affascinante linguaggio del Teatro Del Carretto, dal forte impatto emotivo e visivo. Dicembre prosegue con lo spettacolo di un attore e regista formatosi proprio in seno al Carretto, Andrea Battistini, che porta in scena Sogno di una notte di mezza estate, ambientando l’immaginario shakesperiano in un ring metafisico e claustrofobico (17 e 18 dicembre).

L’anno nuovo si apre sotto il segno di tre affermati talenti della scena teatrale e televisiva. Isabella Ragonese è la protagonista di La commedia di Orlando, tratto dal romanzo di Virginia Woolf (6, 7, 8 gennaio), Alessandro Preziosi dirige e interpreta la commedia Cyrano de Bergerac, ispirata alla figura storica dell’estroso scrittore del seicento francese (17, 18, 19 gennaio) e Gianmarco Tognazzi è in scena nel dramma di Ibsen Il nemico del popolo, nelle vesti del dottore che scopre un misfatto ambientale e contrasta l’ostruzionismo dei potenti riuscendo a far breccia sui giovani (27, 28, 29 gennaio).

Arrivano a Lucca le regie di due mostri sacri del teatro: Gabriele Lavia porta in scena la tragedia romantica di Shiller “I masnadieri” (10, 11, 12 febbraio) e Glauco Mauri firma lo spettacolo “Quello che prende gli schiaffi”, tratto da Leonid Nikolaevi Andreev (2, 3, 4 marzo), sulla storia di un uomo che si trasforma in clown per denunciare il cinismo della società nella quale vive.

Non mancano i classici, con “Il borghese gentiluomo” di Molière su regia di Massimo Venturiello
(17, 18, 19 febbraio) e “Sei personaggi in cerca d’autore” di Pirandello
per  la
regia di Giulio Bosetti (21, 22, 23 marzo), né la risata d’autore, con la commedia “L’astice al veleno”, scritto, diretto e interpretato da Vincenzo Salemme (3, 4, 5 aprile).

La stagione al Teatro San Girolamo si è aperta con Scene da un matrimonio di Ingmar Bergman e riprende a gennaio con lo spettacolo 4:48 Psychosis dell’autrice cult Sarah Kane (tradotta da Barbara Nativi), con regia di Valentina Calvani, musiche originali di Susanna Stivali e interpretazione di Elena Arvigo (13 gennaio). La cornice di San Girolamo ospita altre chicche: “Malamore” con Lucrezia Lante della Rovere, “Esercizi di resistenza al dolore” di Concita De Gregorio (7 marzo), Lavia dice Leopardi” (27 marzo)con  Gabriele Lavia In queste stagioni furiose”, recital di Maddalena Crippa sui testi di Raymond Carver accompagnata dalle musiche originali di Andrea Nicolini (11 aprile).

Quattro e di grande qualità gli appuntamenti con la danza. Apre la stagione il Gala – Le stelle di domani, una serata ideata da Laurent Hilaire (étoile dell’Opéra di Parigi), che porta in scena gli artisti emergenti del Ballet de l’Opéra National de Paris, intepreti di celebri coreografie dal repertorio classico e contemporaneo (22 Gennaio).  Dal tempio della danza classica alla street-dance e all’hip-hop con lo show Blaze – The latest dance craze, sulle vibrazioni da night club, firmato dal coreografo e regista Anthony van Laast, già famoso per Mamma mia! e Sister Act. In scena sedici tra i migliori street dancer e breakdancer al mondo, con una coreografia firmata dai nomi più brillanti del settore (14 febbraio). La rassegna prosegue con una storica compagnia americana, la Limón Dance Company fondata da José Limón e Doris Humphrey (13 marzo) e si chiude con l’Otello del Balletto di Roma nella applauditissima coreografia di Fabrizio Monteverde (1 aprile).

Due i concerti in occasione delle Festività: il 22 dicembre (ore 21:00) l’evento musicale Buon Compleanno, Maestro! in occasione del 153° anniversario della nascita di Giacomo Puccini e il 1 gennaio il tradizionale Concerto di  Capodanno (ore 16:00). Completa la stagione del teatro cittadino lucchese una nutrita rassegna di spettacoli per ragazzi, con 11 appuntamenti tra gennaio e marzo con compagnie da tutta Italia (matinée e pomeridiane).

Prossimo appuntamento al Teatro del Giglio:
9, 10, 11 dicembre 2011 (9 e 10 ore 21, 11 ore 16.30)
Teatro Del Carretto
Giovanna al rogo
adattamento e regia Maria Grazia Cipriani
scene e costumi Graziano Gregori
suono Hubert Westkemper
luci Angelo Linzalata e Fabio Giommarelli
con Elsa Bossi e Giacomo Vezzani, Nicolò Belliti, Andrea Jonathan Bertolai

Biglietti
Prezzi: Poltrona e posto palco centrale: intero 30 euro, ridotto  27 euro, posto palco laterale  e galleria: intero 22 euro, ridotto 18 euro, studenti 10 euro, loggione 14 euro.

Scarica qua il programma completo della Stagione 2011-2012 del Teatro del Giglio

Informazioni e prenotazioni
Teatro del Giglio
Piazza del Giglio, 13/15, Lucca
Tel. 0583/465320
Centralino: tel. 0583.46531
Biglietteria: tel. 0583.465320 (informazioni e vendita) – 467521 (acquisti carta di credito)
E-mail: biglietteria@teatrodelgiglio.it
Pagina web: www.teatrodelgiglio.it.

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy