La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Musica e calici


The Liars, gruppo storico della new wave pisana al Borderline il 4 febbraio

Nel fine settimana che si annuncia come il più freddo dell’anno c’è l’imbarazzo della scelta per rifugiarsi nei locali pisani ad ascoltare buona musica e gustare un bicchiere in compagnia. Contempla tutti i generi l’offerta musicale (rock, folk, soul, tango, blues, jazz, funk, dj set anni ’60, ’70, ’80 e oltre) e riserva brillanti sorprese. Ci sono poi mostre, spettacoli etnici e cene con delitto, match di improvvisazione teatrale e degustazioni di birre. Quale che sia la scelta, è il wend ideale per ripescare i capi più caldi dal guardaroba invernale.

—- 3 febbraio —-
Blitz Live Music Pub (Piazza della Repubblica 1, località San Giovanni alla Vena, Vicopisano)
Concerto con i Funk u’ Love % Two Hornes (cover di brani disco e funk anni ’70 e ’80). Ingresso libero.

Borderline (via Verraccini 7 Pisa)
Concerto di Gilby Clarke in onere della candidatura dei Guns n’ Roses alla Rock n’ Roll Hall of Fame. Biglietto 15 euro. Maggiori informazioni a questo link.

Caracol (via Battichiodi 8/10 Pisa)
Concerto dell’interessantissimo cantante folk Ed Laurie. Biglietto 5 euro. Per saperne di più cliccate qui.

Cortemagno (via B. Buozzi 3, La Corte – Calci)
Notte di Tango con Ciccuttini (flauto traverso), Ferrero (contrabbasso), Casas (bandeon).

ExWide (via Franceschi 13 Pisa)
Concerto di Mr. T-Bond (reggae e ska) che improvvisa con. Maggiori informazioni in questa pagina.

La Centrale (via Carducci 13, La Fontina, San Giuliano Terme)
Doppio concerto dalle 22:30 con i The Blues Eaters (musica blues come suggerisce il nome) e Dusko (indie-rock). Ingresso gratuito.

Leningrad Cafè (via Silvestri 5)
Dj-set musicale The legendary Lovedolls (22:00) musica annni ’60 e ’70.

Overflow Caracol (via san Martino 39 Pisa)
Serata “black Friday” (23:00) con dj-set di musica soul, funky e reggae. Ingresso gratuito riservato ai soci ARCI.

Sottobosco (piazza San Paolo all’Orto 3 Pisa)
Alle 19:00 viene inaugurata la mostra di Anna Carloni: bassorilievi in legno (anche decorati con uno strato preparatorio di gesso), colori a tempera, acrilici, cere colorate, gommalacca colorata, foglia d’argento.
Alle 21:00 consueto dj-set VenerDodo di musica jazz, soul e funky. Per prenotazioni 050-9912364.

Aperitivi con stuzzichini e buffet all’Amaltea (Lungarno Mediceo 49), Bazeel (Lungarno Pacinotti 1), Keith Cafè (via Zandonai 4), Mani’homio (piazza Sant’Omobono 11), Mocambo (via san Bernardo 29), Millibar (via Palestro 39), Modus Bibendi (via Domenico Cavalca 18), Pick a Flower (via Serafini 16), San Blas (Lungarno Galilei 30), Op Art Cafè (via San Francesco 90).

—- 4 febbraio —–

Albatross (via Cavalca 64 Pisa)
Musica rock anni ’60 e ’70 dalle 22:30 con i Backwood (cover di Led Zeppelin, Jumi Hendrix, ZZ Top).

Blitz Live Music Pub (Piazza della Repubblica 1, località San Giovanni alla Vena, Vicopisano)
Concerto (ore 23:00) degli Aberdeen Revenge (cover band dei Nirvana) e Wordl Wide Suicide (cover band dei Pearl Jam). Ingresso libero.

Borderline (via Verraccini 7 Pisa)
Un gruppo storico pisano è sul palco del locale di via Verraccini: i The Liars (Alessandro Ansani basso e voce, Pier Paolo Morini chitarra e voci, Andrea Salani batteria). Gruppo simbolo della new wave pisana insieme agli Strange Flowers, il trio (nella formazione originale che comprendeva Andrea Cecchi alle pelli) esordì con il mini “Optical Sound” (1987) e ribadì con Mindscrewer (1988) la sua psicadelia venata di punk. Dopo il singolo di culto “Cold girl” (1990) e tour per l’Europa in compagnia di mostri sacri quali Jesu and the Mary chain e Fuzztones realizzano “Shake you head” (1994) e “Plastic People” (1998) caratterizzati da un sound più graffiante sciogliendosi però poco dopo. Ritornano nel 2009 con Salani dietro il drum-kit e il “sette pollici” “Salvation/Can’t stay” che testimonia la rinnovata vena creativa del terzetto.

Caracol (via Battichiodi 8/10 Pisa)
Serata teatral-gastronomica con “Cena con delitto” al caracol. Tra una portata e l’altra si verrà coinvolti nelle indagini per scoprire a quale tavolo è seduto l’assassino che di sicuro non è il maggiordomo. Cena e spettacolo 25 euro: il menù prevede budino di Tropea con insalata di radicchi, risotto con fagianella di pioppini, bocconcini di cinghiale di san Rossore e lattaiolo pisano con caramello. Per prenotare tel. +393883214448 o 0503147427 e-mail info@overflowproject.it

Cortemagno (via B. Buozzi 3, La Corte – Calci)
Serata di musica e spettacoli etnico-tribali con Awan: percussioni e danza dalla Costa d’Avorio.

ExWide (via Franceschi 13)
Serata con musica anni ’80 con Lady Maina’s

Leningrad Cafè (via Silvestri 5)
Napoleon Dj-set dalle ore 22.30.

Mani’homio (piazza Sant’Omobono 11 Pisa)
Aperitivo con il dj-set Cocktail Mood (jazz, funky, soul, swing).

Overflow Caracol (via san Martino 39 Pisa)
Serata “Stop Making Sensibile”, con dj-set di musica anni ’80 (dark, new wave).

Sottobosco (piazza San Paolo all’Orto 3 Pisa)
Concerto di Andrea Carloni (22:30): musica jazz.

Aperitivi con stuzzichini e buffet all’Amaltea (Lungarno Mediceo 49), Bazeel (Lungarno Pacinotti 1), Caino Café Contemporaneo (via del Carmine 3 Pisa), Keith Cafè (via Zandonai 4), Mocambo (via san Bernardo 29), Millibar (via Palestro 39), Modus Bibendi (via Domenico Cavalca 18), Pick a Flower (via Serafini 16), San Blas (Lungarno Galilei 30), Op Art Cafè (via San Francesco 90).

—- 5 febbraio —-

Borderline (via Vernaccini, 7 Pisa)
La one-man-band di Nicola Manzan, Bologna Violenta, è l’attrazione del Borderline per la serata del 5 febbraio. Il progetto, creato nel 2005 e con il primo, omonimo album si rivela un concentrato di furiosa musica elettronica cesellata da riff punk. Con il secondo album “Il nuovissimo mondo” (2010) ispirato ai film poliziestichi (e poliziotteschi) lo stile si fa meno noise e più armonico. Il terzo album, “Utopie e piccole soddisfazioni” (2012) conferma lo stile eclettico di Manzan che tra riferimenti al noise, al punk, all’elettronica e alla musica classica si propone come uno degli artisti più “curiosi” e incatalogabili della scena underground italiana. Di supporto suonano Who is Boro (elettro-punk/rock) e SuperVixens (elettronica/noise/industrial). Biglietto 5 euro.

Caracol (via Battichiodi 8/10 Pisa)
Dalle 20:30 degustazione delle birre della linea Amiata (Arcidosso).Sul tavolo Caronte (Porter scura, 5.8%), Crocus (Strong Ale aromatizzata allo zafferano, chiara, 6.5%), Orange Hops ( Biere de Garde, aromatizzata con luppoli agrumati, ambrata, 6%), Marruca (Ale al miele affinata in caratelli da vinsanto, chiara, 6%). 20 euro prenotazione obbligatoria (tel. +393883214448, e-mail info@overflowproject.it). Ogni 4 prenotazioni, viene offerta una cena!

Ex-Wide (Vicolo Franceschi 13)
Match di improvvisazione teatrale (21:30). Sotto gli occhi e il fischio severo di un arbitro, due squadre di improvvis’attori si contendono la vittoria improvvisando su temi e con stili pescati dalla storia del teatro, della letteratura del cinema e della televisione. Tra teatro e sport, lo spettacolo comico coinvolge il pubblico facendolo contribuire all’andamento della gara e alla scelta del vincitore. Si annuncia esplosivo il debutto degli allievi del Secondo Anno d’Improvvisazione di ADA – Arsenale Delle Apparizioni.

Sottobosco (piazza San Paolo all’Orto 3 Pisa)
Alle ore 18:00 concerto del Dr. Jobby Trio (musica blues).

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy