La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Retrospettiva su Capa


Contadino siciliano indica a un ufficiale americano la direzione presa dai tedeschi, nei pressi di Troina, Sicilia, un celebre scatto di Robert Capa in mostra all'esposizione al Lu.C.C.A. Museum

Contadino siciliano indica a un ufficiale americano la direzione presa dai tedeschi, nei pressi di Troina, Sicilia, un celebre scatto di Robert Capa in mostra all’esposizione al Lu.C.C.A. Museum

Fino al prossimo 2 novembre il Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art ospita la mostra  “Robert Capa. Retrospective”, omaggio al “migliore fotografo di guerra del mondo” : Robert Capa nome d’arte di Endre Friedmann ideato da Gerta Pohorylle, nota anche lei con lo pseudonimo di Gerda Taro, partner professionale e sentimentale di Capa morta “in azione” durante la Guerra civile spagnola. Il percorso espositivo propone 97 fotografie in bianco e nero che documentano la guerra civile spagnola (1936-1939), la guerra sino-giapponese (1938), la Seconda guerra mondiale (1941-1945), il primo conflitto araboisraeliano (1948) e la guerra francese in Indocina (1954), e ritratti di artisti e amici come Ernest Hemingway, Truman Capote, William Faulkner, Henri Matisse e Pablo
Picasso.

L’epiteto di “migliore fotografo di guerra del mondo” coniato per Robert Capa nel 1938 dalla rivista Picture Post trova spiegazione non solo nell’intraprendenza, sensibilità e coraggio del fotografo ungherese ma nel suo disprezzo del pericolo che oltre a costargli la vita (in Indocina ha “pestato” una mina mentre cercava la prospettiva migliore per immortalare una perlustrazione dell’esercito francese), gli ha permesso di trasferire nei suoi scatti i drammi   dei momenti più tragici del secolo scorso con immagini soprendenti, che tolgono il fiato e proiettano l’osservatore direttamente nella scena.

La mostra Robert Capa. Retrospective,  prodotta da MViva e realizzata in collaborazione con Magnum Photos (agenzia fotografica fondata dallo stesso Capa), documenta  le guerre, alle quali Capa ha partecipato come fotografo e alcuni avvenimenti storici di cui è stato testimone oculare: dalla conferenza di Trockij a Copenhagen nel 1932, alle parate di Parigi del 1936, dalla guerra civile in Spagna alla resistenza della Cina all’invasione giapponese fino alla Seconda Guerra Mondiale. Di questa alla mostra si posson ammirare gli scatti relativi alla conquista alleata della Sicilia, di Sorrento e di Napoli del 1943, lo sbarco in Normandia del 1944, l’invasione in Germania con i parà americani del 1945. Infine sono immortalati il primo conflitto arabo-israeliano e il conflitto franco-indocinese.

La mostra lucchese è visitabile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19:00 e prevede un biglietto di ingresso di 9 euro (ridotto 7 euro).

Robert Capa. Retrospective – 23 settembre / 3 novembre Lu.C.C.A. Museum Lucca Center of Contemporary Art Via della Fratta 36 Lucca

Per informazioni
Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art
Tel. 0583 571712
Web www.luccamuseum.com

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy