La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Parco di san Rossore


Il Parco di san Rossore si raggiunge percorrendo il viale delle Cascine: un rettilineo fiancheggiato su entrambi i lati da sentieri sterrati riservati alle passeggiate a cavallo. Il parco è un gigantesco polmone verde, una vasta area da esplorare a piedi, in bicicletta, a cavallo o da visitare anche solo per passare un pomeriggio all’aperto o per gustarsi un picnic.

Istituito nel 1979 il parco è oggi costituito da quattro aree: la pineta di San Rossore (circa 3.000 ettari), che occupa il territorio bonificato dai Medici, e oggi ricoperto da pini, pioppi e ontani e utilizzato come riserva di caccia, passato poi ai Lorena, ai Savoia, poi alla Presidenza della Repubblica; la Macchia di Migliarino (2.400 ettari), una pineta che si estende oltre il Serchio e che un tempo costituiva la principale zona riservata alla produzione di pinoli; il Lago di Massaciuccoli che con un perimetro superiore a 10 chilometri è quello che rimane di una vasta area paludosa dopo i lavori di bonifica effettuati tra il XIIX e il XX secolo; la tenuta di Tombolo (più di 5.000 ettari) che occupa la fascia costiera e la zona meridionale del parco.

Il Parco di san Rossore conserva uno dei pochi esempi rimasti di selva costiera mediterranea pressoché cancellata dai lavori di urbanistica effettuati nel XX secolo. Presenta diversi tipi di ambienti naturali: dune, pinete, lame (depressioni paludose) boschi di ontani e frassini.
All’interno di quest’area protetta vivono cinghiali, daini, volpi, conigli selvatici, ghiri, scoiattoli e numerose specie di uccelli e di altri animali che non è difficile avvistare anche durante i giorni (come la domenica) nei quali il parco è frequentato da pisani e turisti.

Superato l’ingresso, una rotonda da percorrere in senso anti-orario conduce al Centro Visite (Le cascine vecchie) dal quale partono le escursioni organizzate.

All’interno del Parco si trova l’Ippodromo San Rossore di Pisa, nel quale si disputano gare di galoppo (in piano e a ostacoli) da novembre a dicembre e da gennaio a maggio. Durante la stagione delle gare le corse si disputano da novembre a marzo la domenica e un giorno infrasettimanale  e solo il venerdì da aprile a maggio.
È possibile visitare gratuitamente una vasta area del parco, il sabato la domenica, i giorni festivi e i giorni feriali a condizione che siano previste delle corse all’ippodromo.
Negli altri giorni è possibile accedere al parco solo tramite prenotazione.

Presso il centro visite è disponibile un servizio per il noleggio di biciclette e ciclo-carrozzelle e all’interno del Parco si possono effettuare gite a cavallo.

Lo sapevate che:

…Come San Rossore i pisani chiamano San Lussorio, un ufficiale romano (Guardia del Preside), vissuto nel III secolo ai tempi dell’Imperatore Diocleziano, che folgorato dalla lettura dei Salmi si convertì al Cristianesimo. Fu per questo arrestato. Durante il processo davanti all’alternativa tra la morte e compiere sacrifici agli dei si rifiutò di celebrare le vecchie divinità e fu così incatenato e condannato a morte per decapitazione. Rossore deriva dalla “storpiatura” del nome latino Luxorious in Ruxorious presente in alcuni manoscritti.

 

Foto pubblicate per gentile concessione dell’Ente Parco san Rossore.

 


Parco di san Rossore
Centro Visite Loc. Cascine Vecchie, Tenuta di San Rossore, 56122 Pisa
Tel. 050/539111 (parco); 050/533755 (centro visite)
Web www.parcosanrossore.it (Ente Parco) http://centrovisitesanrossore.it (Centro Visite)
Accesso disabili: Sì
Ingresso gratuito
Orario: sabato, domenica e festivi dalle 8:00 alle 17:30 (da novembre a marzo) e dalle 8:00 alle 19:30 (da aprile a ottobre).

Visite ed escursioni organizzate (a piedi, a cavallo, in bicicletta e in carrozza): per i nove itinerari proposti le visite si effettuano il sabato, la domenica e i giorni festivi per gruppi costituiti di almeno 20 persone. Solo da ottobre a marzo e a marzo per quanto riguarda l’area delle Lame (10,5 euro) per gruppi di almeno 15 persone.

Si consiglia caldamente di contattare il centro visite con un certo preavviso per organizzare l’escursione nella data desiderata o in quella nella quale sono già state calendarizzate delle gite.

Visita guidata in bicicletta
Durata: 2 ore e 30 minuti .
Prezzi (con bicicletta noleggiata 13 euro, 10,50 euro bambini sotto i 12 anni; (con bicicletta propria) 11 euro, 8,50 euro per bambini sotto i 12 anni.

Visita guidata con trenino ecologico
Durata 2 ore circa
Prezzo 13,00 euro (8 euro per bambini dai tre ai dodici anni)

Visita guidata a piedi
Durata 2 ore e 30 minuti.
Prezzo 10 euro ( 8 euro per bambini da sei a dodici anni)

Percorso guidato di trekking
Lunghezza circa 15 chilometri
Durata: dalle 4 alle 5 ore (inclusa la pausa per pranzo al sacco di 1 ora)
Prezzo: 14 euro per gruppi costituiti da almeno 20 persone
(11 euro a persona per gruppi composti da oltre 20 escursionisti)

Per escursioni a cavallo
Equitiamo
Tenuta Di San Rossore, 56122 Pisa (Casale la Sterpaia)
Telefono 338 3662431
e-mail valeria.gambogi@virgilio.it
Pagina Web www.equitiamo.it

Passeggiata nel bosco (tutti i giorni)
Durata 1 ora e mezzo
Prezzo 19,50 euro
Occorre prenotare la passeggiata che è pomeridiana e riservata ai maggiori di 14 anni

Passeggiata al mare (tutti i giorni)
Durata 2 ore e mezzo
Prezzo 39,50 euro
Occorre prenotare la passeggiata che è mattutina e riservata ai maggiori di 14 anni

Passeggiata tutto il giorno (solo nei giorni feriali)
Durata 6 ore circa,
Prezzo 57 euro (Pranzo escluso)
Occorre prenotare la passeggiata che è riservata ai maggiori di 14 anni e per gruppi di almeno 6 persone.


Visualizzazione ingrandita della mappa

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy