La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Segni e vasi


Segni per far rifiorire i vasi, la doppia mostra a Villa Pacchiani

Segni per far rifiorire i vasi, la doppia mostra a Villa Pacchiani

Il 10 giugno alle ore 18.00 presso il Centro Espositivo Villa Pacchiani di Santa Croce sull’Arno è previsto il vernissage della mostra di Elena El Asmar e Concetta Modica intitolata  “Segni per far fiorire vasi” organizzata grazie all’iniziativa del Comune di Santa Croce sull’Arno Assessorato alle Politiche ed Istituzioni Culturali con il sostegno di Cassa di Risparmio di San Miniato e in programma fino al 30 luglio.

 

Il titolo è ripreso da un verso di una poesia di Alda Merini (da Poemi eroici 1995 -2000) sul potere germinativo dell’amore e  sulla potenza del gesto (e del linguaggio) che dal nulla di un vaso vuoto fa crescere e sbocciare fiori in una sorta di gesto eroico. La mostra nasce come dialogo di lavoro tra le due artiste che ha come centro la trasformazione dell’oggetto attraverso poetiche e riflessioni che talvolta si incrociano su comuni terreni di ascolto.

Uno dei temi principali per Elena El Asmar è il ricordo e il distanza. Attraverso il ricordo l’oggetto subisce una metamorfosi: viene “scarificato” per essere restituito rinnovato allo sguardo e alla percezione, come sequenza di gesti, continua ricerca di traduzione in materiali diversi. La decorazione diventa superficie e punto di partenza attraverso il quale migrare ed esplorare i concetti di ripetitività, origine, traduzione. La pratica di lavorare con centrini fatti all’uncinetto e utilizzarli come matrici, fotocopiarli, calcarli inchiostrarli e ingigantirli fino a diventare una sorta di paesaggio visto dall’alto, fa perdere nella ripetitività il senso dell’oggetto per tradurlo, di volta in volta, in gesto e pratica che riguarda più il meditare che il fare.

Per Concetta Modica l’oggetto è il punto di partenza: materiali utilizzati e che apparentemente hanno esaurito la loro funzione vengono recuperati dando loro una nuova continuità e una nuova vita creando assonanze che danno all’oggetto una nuova necessità attuale. Concetta Modica parte da oggetti quotidiani per farli diventare metafore della storia del mondo: il filato di una coperta fatta all’uncinetto viene riutilizzato per ridisegnare una mappa del mondo, raspi d’uva sono trasformati in sculture preziose. Attraverso il frammento Concetta Modica “realizza” intuizioni che sono in parte autobiografiche, in parte raccontano modalità di trasmissione del pensiero e delle attitudini dell’umanità intera.

Il percorso espositivo di “Segni per far fiorire vasi”  presenta a sculture, dipinti, arazzi, disegni, carte appartenenti a momenti diversi del percorso delle due artiste e realizzati appositamente per questa occasione sviluppano un percorso articolato e denso che parla di individualità e sintonie, complessità e relazione.

Elena El Asmar è nata a Firenze nel 1978 e vive a Milano. È tra i fondatori di Madeinfilandia, spazio C.O.S.M.O. (Come Ogni Semplice Movimento Ortogonale) e Grand Hotel. Ha esposte a Milano, Prato, e Firenze e a partecipato a collettive organizzate a  Firenze, Bologna, Roma, Genova, Siena, Beirut, Nitra e Perugia. Concetta Modica è nata a Modica e  vive a Milano. Ha partecipato a mostre in spazi pubblici e privati a Milano, Firenze, Parigi, Como, Stoccolma, Vienna, e  Palermo.

La mostra pisana Segni per far fiorire i vasi è a ingresso libero.

Segni per far fiorire vasi – 10 giugno / 30 luglio Villa Pacchiani  Piazza Pier Paolo Pasolini, Santa Croce sull’Arno 

Per informazioni
Comune di Santa Croce sull’Arno
Tel  0571 30642 e  0571 389953
e-mail: biblioteca@comune.santacroce.pi.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy