La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Percorsi (Paths) d’arte


Una delle opere ("Senza Titolo") di Alessandro Valvani esposte al Gamec per la rassegna "Paths/Percorsi" in programma dal 26 maggio al 3 giugno

Una delle opere ("Senza Titolo") di Alessandro Valvani esposte al Gamec per la rassegna "Paths/Percorsi" in programma dal 26 maggio al 3 giugno

Prosegue senza sosta il calendario di mostre allestito dal Gamec, la Galleria di Arte Moderna di Pisa. Dopo “Versiliesi sulle rive dell’Arno” in programma fino al 23 maggio, parte infatti “Paths/Percorsi” (26 maggio – 3 giugno), “tripla” personale dedicata agli artisti toscani Clelia Busillo (pittura e scultura), Mauro Pellizzi (scultura) e Alessandro Valvani (pittura) organizzata con l’obiettivo di mostrarne l’evoluzione artistica e il percorso creativo. Il vernissage della rassegna è fissato per il 26 maggio alle ore (18:00).

La senese Clelia Busillo vanta una produzione eclettica caratterizzata da molteplici sperimentazioni materiche: terracotta, legno, pietra, carta e ferro. Nelle sculture i(soprattutto in quelle in terracotta) il suo soggetto privilegiato è la ricerca sulla figura umana interpretata come idea stessa dell’esistenza e proposta “in movimento” per testimoniare il moto delle emozioni. In campo pittorico la Busillo si distingue per la ricerca ai limiti dell’astratto e la rappresentazione, anche ripetura, di materiali e forme diverse.

Il giovane artista fiorentino Mauro Pellizzi approda alla scultura dopo aver sperimento disegno e pittura. L’indagine del reale, la curiosità sulla natura sono gli elementi centrali delle sue opere che raffigurano l’uomo senza artificiosità: impiegando legno e marmo Pellizzi dà forma a pani e altri parti del corpo rivelando così una spiccata attenzione per il “momento”, il desiderio di posare lo sguardo sul particolare e la voglia di rappresentare i sentimenti nella loro autenticità.

Il pisano Alessandro Valvani ha abbracciato la pittura privilegiando un’impostazione figurativa. Nel corso degli anni il suo stile si è sviluppato e modificato seguendo sempre un percorso molto personale senza mai abbracciare i passaggi stilistici che l’arte ha subito in questi 40 anni. La cifra stilistica di Valvani è la proiezione di soggetti appartenenti alla realtà in un mondo immaginifico, dalle atmosfere pacate ma dai colori sgargianti che colpiscono l’attenzione dello spettatore. Attraverso l’utilizzo di tecniche pittoriche miste, una rappresentazione a metà tra quella figurativa e quella “surreale” e astratta le opere dell’artista trasmettono ricordi, sensazioni e trasudano di messaggi sognanti e di una rara sensibilità.
La mostra pisana “Paths/Percorsi” è a ingresso libero e sarà visitabile dal 26 maggio al 3 giugno nei seguenti orari: dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:00 nei giorni feriali (lunedì mattina chiuso) e dalle 17:00 alle 19:30 la domenica.

Paths/Percorsi – 26 maggio / 3 giugno Gamec Centro Arte Moderna di Pisa ( Lungarno Mediceo, 26 Pisa)

Per informazioni
Gamec
Tel.05054263
e-mail mostre@centroartemoderna.com
web www.centroartemoderna.com

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy