La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Michelangelo: buona anche la copia!


La copia della Pietà di Michelangelo nel duomo dei Santi Lorenzo e Barbara di Seravezza per l'evento "Michelangelo: la replica del genio"

La copia della Pietà di Michelangelo nel duomo dei Santi Lorenzo e Barbara di Seravezza per l'evento "Michelangelo: la replica del genio"

Fino all’8 luglio la Versilia, o meglio Seravezza celebra il genio di Michelangelo Buonarroti con un’originalissima esposizione:, sette perfette riproduzioni (realizzate in bronzo con l’antica tecnica di fusione a cera persa negli studi della Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta,) dei capolavori del grande scultore:  il David, la Pietà, il Mosè, il Giorno, la Notte, l’Aurora e il Crepuscolo.

L’iniziativa battezzata “Michelangelo: La Replica del Genio” è nata grazie alla collaborazione tra Fondazione Terre Medicee e Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro nell’ambito del progetto “La via dei Marmi di Michelangelo” ed è promossa dal Comune di Seravezza e del circuito espositivo “Del Chiaro Art Connection” e patrocinata dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Lucca e Fondazione Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia.

Il percorso espositivo tocca i luoghi e monumenti più significativi di Seravezza, cittadina dove Michelangelo operò fra il 1518 e il 1520 per avviare l’estrazione dei  marmi bianchi dalle cave del Monte Altissimo. In piazza Carducci è stata collocata la replica del David, un colosso di cinque metri d’altezza (l’originale è alla Galleria dell’Accademia di Firenze). Presso il quattrocentesco duomo dei santi Lorenzo e Barbara c’è invece la copià della Pietà , l’opera più conosciuta nel mondo (l’originale è nella Basilica di San Pietro in Vaticano). All’esterno delle Scuderie medicee è stata invece collocata la copia del Mosè che Michelangelò realizzò per la tomba di Papa Giulio II nella basilica di San Pietro in Vincoli a Roma.

Sul fronte e nel cortile interno di Palazzo mediceo si trovano rispettivamente le repliche de il Giorno, la Notte, l’Aurora e il Crepuscolo. Le quattro sculture originali sono nella Sagrestia Nuova della basilica di San Lorenzo a Firenze e sormontano le tombe di Giuliano e Lorenzo de’ Medici. Queste quattro repliche sono i pezzi più pregiati della mostra lucchese: si tratta infatti di repliche (realizzate su gessi d’epoca rinascimentale) su calchi in gesso, che secondo alcuni studiosi sarebbero da attribuire allo stesso Michelangelo.

Tutti i luoghi della mostra lucchese “Michelangelo: La Replica del Genio” sono a ingresso libero.

 

“Michelangelo: La Replica del Genio” – 12 aprile /8 luglio  Seravezza (Piazza Carducci, Duomo dei SS. Lorenzo e Barbara, Scuderie Medicee e Palazzo Mediceo)

 

Per informazioni
Fondazione Terre Medicee
Tel.0584 757443 o 0584 756046
e-mail info@terremedicee.it
web: www.terremedicee.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy