La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

I Segni della vita


Segni di Vita al Lucca Center of Contemporary Art

Una delle opere di Armando Buso della mostra Segni di Vita al Lucca Center of Contemporary Art

Fino al 15 Gennaio il Lucca Center of Contemporary Art ospita, oltre alla rassegna Carte rivelatrici con i tesori di Peggy Guggenheim, anche la mostra “i Segni della Vita” dedicata  Armando Buso (1914-1975), allievo di Umberto Martina, organizzata a trentasei anni dalla scomparsa dell’artista.

L’opera di Armando Buso è incentrata sulla sua terra (Oderzo, paese del Trevigiano) e attraverso la raffigurazione della campagna, del mondo rurale, del duro lavoro, di uomini e donne alle prese con la loro attività quotidiana,  invita a una riflessione sulla condizione umana.

Il percorso espositivo permette di ammirare trenta opere (tra disegni e dipinti) che vanno dagli anni ’30 agli anni ’70 abbracciando così tutta l’evoluzione dell’artista che ha sempre privilegiato la più totale libertà espressiva e comunicativa ma che per la sua cifra stilistica, costituita dal tratto deciso, dalla plasticità delle forme e dalla passione per il colore, può essere annoverato nel tardo-espressionismo.

Nato nel 1914 a Tezze (Treviso) Armando Buso si è avviato alla pittura fin dalla giovane età frequentando lo studio di Umberto Martina a Venezia. Nel 1942 le sue opere ottennero un grande successo alla Biennale di Venzia , successo bissato nel 1948 e nel 1963 quando vinse il primo premio nella sezione dedicata alla xilografia grazie ad alcune incisioni su linoleum.

La mostra luccheseI Segni della Vita” è a ingresso libero e visitabile dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 19:00 (24, 25, 31 dicembre 2011 e 1 gennaio chiuso).

Armando Buso i Segni della Vita – 17 dicembre/15 Gennaio Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art (Via della Fratta 36 Lucca)

Per informazioni
Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art
Tel. 0583 571712
e-mail info@luccamuseum.com
Web www.luccamuseum.com

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy