La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Le vibrazioni di Morandini


"Porta del Vento": una delle opere alla mostra “Fuggenti eterne vibrazioni” di Giorgio Eros Morandini organizzata a Palazzo Mediceo di Seravezza

“Porta del Vento”: una delle opere alla mostra “Fuggenti eterne vibrazioni” di Giorgio Eros Morandini organizzata a Palazzo Mediceo di Seravezza

Fino al 31 gennaio 2015, il giardino del  Palazzo Mediceo di Seravezza ospita la mostra “Fuggenti eterne vibrazioni”. Si tratta della personale dedicata a Giorgio Eros Morandini. Il percorso della esposizione  promossa dalla Open One Art Gallery di Pietrasanta e la Fondazione Terre Medicee “si snoda” in otto sculture realizzate in marmo (bianco di Carrara, marmo nero Belgio e granito nero) che fanno parte di un progetto espositivo ideato dall’artista per essere allestito proprio nello spazio esterno del Palazzo Mediceo ( sette opere) e nel centro storico di Seravezza (la scultura sistemata in Piazza Carducci).

Le opere  esposte sono un ulteriore conferma dello stile astratto di Morandini basato sui temi dell’onda, del sole e del vento. Le linee morbide delle opere sviluppano così un dialogo serrato con le strutture massicce dell’edificio portando il segno della natura come elemento di riconoscibilit.  Tra le opere esposte le grandi onde verticali e orizzontanti, una porta del vento e un cubo sono adagiati nel prato antistante la facciata del Palazzo. Nel cortile sono posizionate due sculture orizzontali che coinvolgono il pozzo e parte del porticato per creare una sorta di percorso visivo esterno ed interno, orizzontale e verticale, bianco e nero.

Nel dettaglio le opere in mostra a  “Fuggenti eterne vibrazioni” di Giorgio Eros Morandini sono   “Porta del tramonto” (granito nero), Onda (Marmo Bianco di Carrara),    Stele “Fuggenti Eterne Vibrazioni” (granito Boston block),  Onda (granito nero),   Onda (marmo Bianco di Carrara), Porta del Vento (marmo rosa Estremoz), Cubo (granito nero), e in piazza Carducci  Madame (marmo Bianco di Carrara e Marmo Lasa).  La mostra lucchese è a ingresso libero.

Giorgio Eros Morandini  è uno dei più importanti scultori italiani contemporanei. Le sue opere possono essere ammirate a Parigi, Bruxelles, Ginevra, e in Italia a Pietrasanta. Influenzato da Franco Meneguzzo (essenzialità della forma e lavorazione dei materiali), Giancarlo Sangregorio (combinazione dei materiali), Janez Lenassi (pietra come organismo vivo), Kengiro Azuma (rapporto forma-ambiente) ha sviluppato uno stile espressivo legato alla simbiosi “uomo e natura” e nel parallelismo “onda e vita” .

 

Fuggenti eterne vibrazioni  – 21 luglio 2014 / Fuggenti eterne vibrazioni Palazzo Mediceo di Seravezza, viale L. Amadei 230 Seravezza

Per informazioni
Terre Medicee
tel. 0584.757443
web www.terremedicee.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy