La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Jazz & Noise ad Argini e Margini


I Comfort

I Comfort, in concerto ad Argini e Margini il 24 luglio

I concerti jazz proposti da Argini e Margini proseguono anche nelle serate del 23 e del 24 luglio con tre show (due sono previsti domenica 24 luglio) piuttosto eterogenei ed in grado di soddisfare qualsiasi gusto musicale “raffinato”. Il 23 luglio sale sul palco (alle 21:30) il Marcello Allulli Trio, gruppo romano composto dal sassofonista Allulli, dal chitarrista Francesco Diodati e dal batterista Ermanno Baron. La caratteristica saliente di questa band è la proposta di brani originali, che unendo gli stili più diversi (neo-bop, jazz di improvvisazione, funk, musica etno-world) risultano “frizzanti” e melodici al tempo stesso. Il Marcello Allulli Trio è poi una garanzia dal vivo grazie all’eccellenza tecnica dei musicisti che vantano collaborazioni con stelle quali Hal Crook, Kenny Wheeler, Michel Godard e Tony Scott. Durante la serata il trio presenterà anche il nuovo album “Hermanos”.
La sera del 24 luglio è invece l’ultima (dopo quelle del 5 giugno e del 10 luglio) dedicate al Festival An Insolent Noise, rassegna che propone band dedite a un jazz di frontiera, di nuova generazione e basato su strumentazioni elettroniche. Due sono i concerti in programma. Alle 21:30 suonano i Comfort, trio composto da Leonardo Chirulli (piano digitale e sintetizzatori), Alessandro Baris (batteria e microfoni a contatto) e Fabio Elia (basso), accompagnati dal sassofonista Beppe Scardino. La musica dei Comfort è un caleidoscopio elettro-acustico che miscela rock, elettronica, improvvisazioni jazzistiche e melodie da colonna sonora. Durante la data pisana la band presenterà anche le tracce del nuovo album edito dall’etichetta newyorkese 482Music.

Dopo i Comfort, tocca a  Charles Rumback (batteria, sintetizzatori, elettronica) e Charles Gorczynski (sassofoni, harmonium e sintetizzatori) ovvero ai Colorlist. Si tratta di un duo formato da due multistrumentisti che propone un jazz di confine, contaminato dall’elettronica, rock e da digressioni musicali difficilmente classificabili. Quella di Argini e Margini è la prima data italiana per i Colorlist, esponenti di spicco della scena musicale d’avanguardia di Chicago e già autori di pregievoli album apprezzati dalla critica (il “mini” A Square White Lie è stato album della settimana per la rivista Alarm Magazine).

Tutti i concerti sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti e iniziano alle 21:30 presso il palco di Argini e Margini (Scalo dei Renaioli – Lungarno G.Galilei).

 

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy