La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Civette in fiera


La civetta è animale di antica tradizione a Crespina

di Elena Di Stefano

Può sembrare bizzarra ma è di origine medievale la Fiera delle Civette manifestazione che si svolge tutti gli anni a Crespina il 29 settembre, nel giorno dedicato al patrono San Michele: durante i festeggiamenti del Santo si usava infatti vendere le civette.

La civetta è un uccello rapace notturno molto diffuso in Italia, che ama vivere vicino ai centri abitati e in zone, dal clima mite e dal paesaggio florido e ricco di acque, come è l’habitat di Crespina popolato da molti uccelli come la garzetta, l’airone bianco, il cavaliere d’Italia, l’airone cenerino, il martin pescatore e, più recentemente, le cicogne. Questo piccolo rapace dagli occhi grandi è particolarmente noto nella tradizione popolare come animale che porta fortuna: già nell’antica Grecia, la civetta era considerata sacra per la dea Atena, dea della sapienza. La civetta è anche un importante alleato dei cacciatori che lo utilizzano da sempre come richiamo per ingannare i piccoli volatili, grazie alla sua “particolare” tecnica: attira infatti le prede battendo le ali con inchini, ammiccamenti e movimenti seducenti. Ed è proprio questa particolarità di comportamento che ha dato al termine civetta il significato metaforico di una donna vanitosa e leggera, che ama farsi corteggiare attraendo gli ammiratori con atteggiamenti volutamente leziosi.

La Fiera della Civetta nasce dall’antichissima usanza contadina di allevare e ammaestrare le civette per impiegarle nella caccia delle allodole. Come spesso accade, con il passare del tempo la Fiera si è evoluta da un’usanza basata sulla necessità (la caccia era un vero e proprio mezzo di sostentamento) a un evento ricco di spettacolarità. Così la Fiera si è arricchita con esibizioni e gare di civette e il Comune di Crespina ha coltivato negli anni questa secolare tradizione, dedicando alla civetta un monumento in bronzo, opera dello scultore Angelo Biancini, e un Centro Allevamento Civette che cura la riproduzione delle civette in cattività e che mira a trasformarsi in un parco all’aperto per il recupero delle specie protette.

Il programma della Fiera di quest’anno si apre con il 2° Campionato Regionale degli Uccelli da Richiamo (ore 10.00), che vedrà gli allevatori riunirsi ed esibirsi con le loro civette che, legate per una zampa alle rispettive grucce, daranno prova di abilità davanti ad un’apposita giuria. Nel pomeriggio si terrà l’Esibizione di civette ammaestrate (Piazza Monumento, ore 16.00) e a seguire presso il Parco Pro-Loco il club ippico Il Vignaccio presenterà uno Spettacolo equestre di volteggio con prova e battesimo della sella per grandi e piccoli. Non mancherà la tradizionale tombola (ore 18.00) e la sera si potrà partecipare alla cena con piatti tipici (ore 20.00) e ai festeggiamenti che proseguiranno per tutta la notte con balli e animazione a cura dell’Orchestra La Tuscania (ore 21.30). Durante l’intera giornata della Fiera si potranno visitare il Mercatino di prodotti alimentari naturali e la Mostra di civette presso la sala polifunzionale del Comune, che raccoglie quest’anno circa 3.000 esemplari di ogni genere del celebre rapace (statuette, disegni, quadri…), provenienti da collezionisti privati di tutta Italia. Chi possedesse esemplari di “civetta”, e fosse interessato ad esporre, è invitato a mettersi in contatto con gli organizzatori.

La giornata a Crespina in questa particolare occasione può essere completata da una visita alle suggestive ville padronali sette e ottocentesche di questo territorio, alcune delle quali presentano importanti opere di pittori e artisti, come Giovanni Battista Tempesti, Silvestro Lega e Giovanni Fattori. Tra le ville più note ci sono Villa Belvedere, in posizione panoramica con giardino all’inglese e limonaia, Villa Corsini Valdisonzi, Villa Il Poggio e la Villa-museo Carlo Pepi, aperta al pubblico per visite alla ricca collezione d’arte contemporanea.

Antichissima Fiera delle Civette e degli uccelli da richiamo
29 Settembre a Crespina

Per informazioni
Pro Loco Crespina
Cell. 349 6588060 – 329 4143264
E-mail: comitato.fiera@prolococrespina.it
Pagina web: www.prolococrespina.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy