La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Quando Pisa è calabrese


Festa della Cultura Calabrese

La personale di Francesco Milicia inaugura il 15 settembre la Festa della Cultura Calabrese

Inizia il 15 settembre, con l’inaugurazione (ore 11:00) della personale dedicata a Francesco Milicia allestita nell’atrio di Palazzo Gambacorti la settima edizione della “Festa della cultura calabrese” organizzata dall’associazione Calabresi Pisa. Milicia è un pittore catanzarese che attraverso un uso originale del colore, reinterpreta in modo originale la tradizione macchiaiola e alcuni dettami “impressionistici”  attraverso effetti visivi impregniati su colori caldi e accesi nei quali si stagliano intriganti ritratti di donni e suggestivi paesaggi. Il 18 settembre l’appuntamento è invece (alle 17:30) all’Aula Magna della Scuola Superiore S. Anna (Piazza Martiri della Libertà, 33) con la tavola rotonda “Il fascino della ‘ndrangheta verso i giovani: riti arcaici, illegalità, potere economico” che vedrà l’intervento di Nicola Gratteri (procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria) magistrato in prima linea nella lotta alla criminalità, Attilio Tucci, già Assessore alle Politiche giovanili della Provincia di Reggio Calabria, Antonio Nicaso, giornalista (e scrittore  insieme a Gratteri dei saggi “La giustizia è una cosa seria”, “la Malapianta”, “Fratelli di sangue”) e di Eugenio Ripepe, Preside della Facoltà di Giurisprudenza Università di Pisa. Altro convegno, “Il Canto degli Italiani“, è quello in cantiere il 19 settembre al cinema-teatro Nuovo (piazza della Stazione 1 ore 21:30), durante il quale in una sorta di approfondimento musicale Michele D’Andrea (storico con alle spalle una carriera direttiva della Presidenza della Repubblica e una significativa esperienza nella comunicazione istituzionale) discuterà storia concetto e funzioni dell’inno nazionale.

Il cinema è invece protagonista della serata del 20 settembre quando al cinema Arsenale (vicolo Scaramucci 4, ore 21:30) verrà proiettato il film “Il Corpo Celeste” di Alice Rohrwacher con Salvatore Cantalupo, Anita Caprioli e Yle Vianello: la storia del ritorno a casa di una giovane madre calabrese con due figlie, dopo dieci anni in Svizzera (la programmazione del film proseguirà mercoledì 21 e giovedì 22). Il 23 settembre presso la Sala Regia o del Ciuco  (ore 17:30) di Palazzo Gambacorti, viene infatti presentato il libro  “Il Frate l’Ordine lo Scudo” di Daniele Salerno (editrice Falco), che racconta la vita avventurosa di San Francesco di Paola (santo, eremita fondatore dell’Ordine dei Minimi, fustigatore degli sfarzi della Chiesa, patrono della Calabria) nell’Italia(ed Europa) del XV e XVI secolo di una Europa dilaniata da guerre, battaglie tra signorie, conflitti tra Papi e antipapi, eresie e vessazioni dei poveri. Sempre il 20 settembre sono in programma lo spettacolo  (ore 18:00 Stazione Leopolda) di Otello Profazio “mastru cantaturi”.  Il 24 settembre sono in programma l’assemblea (ore 16:30 Royal Victoria Hotel) dei presidenti aderenti alla Federazione Italiana Associazioni e Circoli Calabresi che ha lo scopo di contribuire alla tutela, alla diffusione dei valori della Calabria, la consegna del Premio di studio “Esperia” (ore 11:30 Biblioteca Universitaria di Pisa) e il concerto (ore 21:30 Piazza XX Settembre) del gruppo folk-rock Il Parto delle Nuvole Pesanti.

Il 23, 24 e 25 settembre presso Le Logge di Banchi è invece in calendario il mercatino di prodotti enogastronomici e artigianali calabresi.

Festa della cultura calabrese – 15, 18, 19, 20, 23, 24 e 25 settembre Pisa

Per informazioni
www.associazionecalabresipisa.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy