La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Alla conquista del “Congio”


Festa del Congio 2011

Festa del Congio è a Montecerboli dal 28 agosto al 4 settembre

Con la manifestazione “I quadri Viventi” svoltasi il 28 agosto (“quadri” umani che rappresentano momenti della storia o delle leggende o delle abitudini del piccolo borgo ed eccezionalmente dedicati quest’anno al 150° dell’Unità d’Italia) ha preso il via la trentasettedima Festa del Congio Montecerbolino: manifestazione che comprende mercatini, cortei di figuranti, concerti, spettacoli e le “disfide” tra i quattro rioni del paese (“Castello”, “Borgo”, “Corte” e “Terra”) per la conquista del congio.

«Il Congio – spiega Alessandra Benelli presidente della Mutuo soccorso Pubblica Assistenza di Montecerboli che insieme ai 4 Rioni del paese organizza la manifestazione – era una unità di misura per il vino e l’olio utilizzata nel Medioevo: il Congio Montecerbolino viene nominato nell’atto di permuta del 1161 fra il Vescovo Galgano e il Conte Guglielmo Pannocchieschi  come unità di misura propria del Castello di Montecerboli; nella festa è rappresentato da un piccolo tino in legno ed è il premio che ciascun Rione vince nei giochi che si svolgono durante la settimana e che quest’anno si concludono domenica 4 settembre.» Le competizioni tra i rioni iniziano il 31 agosto (il 30 sono in calendario spettacoli di animazione per bambini e l’edizione del Congio rivolta agli under-14) con le gare “Botti in salita” e “Carrozza di fuoco” seguite da musica e spettacoli. Nella prima competizione vince il rione che riesce a giungere per primo in cima ad una salita spingengo la botte, la seconda è invece una gara di corse tra carretti.

Le competizioni si fermano dall’1 al 3 settembre, serate nei quali sono rispettivamente in calendario lo spettacolo “La serata di noialtri”, il concerto dei Working Vibes anticipato dal mercatino degli artisti e artigiani e la fiera con cena a base di frittura mista e concerto finale di musica.

Le disfide riprendono il 4 settembre anticipare dal corteo storico dei Rioni con “Il tiro alla fune“,  “Lasciate lo passo” , “La Giostra del Cavaliere”  e “La Caccia del Conte“. La prima competizione è il classico gioco nella quale vince la parte che porta quella avversaria dal proprio lato. “Lasciate lo passo” è un gioco di destrezza ed equilibrio: un “campione” di un Rione sfida il campione di un altro Rione stando in equilibrio su un asse cercando di far perdere l’equilibrio all’avversario colpendol con un sacco imbottito. La seconda gara è un gioco di velocità e di precisione: due ancelle devono vestire velocemente un cavaliere con le vesti da combattimento e il cavalire, una volta vestivo, deve raggiunger una postazione dalla quale deve colpire un bersaglio utilizzando una balestra. La “Caccia del Conte” una sfida  di tiro con l’arco che ha come bersagli sagome di animali riprodotte  in tre dimensioni.

Festa del Congio Montecerbolino – 28 agosto 4 settembre Montecerboli (comune di Pomarance)

Per informazioni
tel. 058862311 o 0588 62306
e-mail urp@comune.pomarance.pi.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy