La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Che fenomeno Maurizio Crozza!


Maurizio Crozza

Maurizio Crozza (Foto di Marcello Orselli)

Maurizio Crozza è di scena alla Versiliana il 31 luglio con il one-man show “Fenomeni”. I “fenomeni” sono personaggi noti e “inventati” ispirati alla politica e alla società italiana: dal professor Zichichi all’architetto Fuffas, dal ministro Renato Brunetta al segretario del PD Pierluigi Bersani. In questo spettacolo che segue l’evolversi dell’attualità e la storia recente del nostro Paese, i “fenomeni” diventano il bersaglio di Crozza che li mette alla berlina attraverso la sua potenza comica, la capacità d’improvvisazione e la sottile satira. “Fenomeni” dell’artista genovese è insomma imperniato sul nostro Paese, sui suoi personaggi più famosi, sui protagonisti e sulle sue vittime. I  testi dello spettacolo sono di Maurizio Crozza, Vittorio Grattarola, Alessandro Robecchi, Andrea Zalone e Federico Taddia e durante lo show il noto personaggio televisivo sarà accompagnato da Silvano Belfiore che eseguirà le musiche.

Maurizio Crozza ha guadagnato popolarità grazie agli sketch del gruppo Broncoviz (di cui facevano parte anche, tra gli altri, Ugo Dighero e Marcello Cesena) nelle trasmissioni satiriche dei primi anni ’90 (“Avanzi” e “Tunnel”) e alle gag effettuate nei programmi “Hollywood Party” e  “Mai dire gol”. Dopo il successo di massa ottenuto con la partecipazione a “Quelli che il calcio” e al Festival di San Remo del 2003, Crozza è ospite fisso di Ballarò ed è il protagonista di una serie di programmi trasmessi dalla rete La7 (prima “Crozza Italia” poi “Crozza Alive” e infine “ItaliaLand”).

Biglietti Poltronissima 38,50 euro, Poltrona I Settore 33 euro, Poltrona II Settore 27,50 euro, Tribuna 22 euro

Fenomeni, con Maurizio Crozza – 31 luglio ore 21:30
Teatro La Versiliana  (viale Morin 16, 55045 Marina di Pietrasanta Lucca).

Per informazioni
Festival la Versiliana
www.laversilianafestival.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy