La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Per non morire di mafia


Giornata contro le mafie l'11 gennaio alla Città del Teatro a Cascina, con incontro pubblico e spettacolo con Sebastiano Lo Monaco (foto Margherita Mirabella)

di Elena Di Stefano

La Città del Teatro di Cascina (via Tosco Romagnola 656) inaugura la stagione teatrale 2013 l’11 gennaio con la giornata dedicata alla legalità “Per non morire di mafia”, che si avvale del patrocinio della Regione Toscana e del Ministero dell’Istruzione, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e l’adesione di associazioni da sempre impegnate nella lotta contro le mafie: Avviso Pubblico, Arci, Fondazione Antonio Caponnetto e Libera. L’iniziativa si articola in due parti: un incontro pubblico pomeridiano dalle ore 17:30 alle 19:00 (ingresso gratuito ad esaurimento posti), spunto di approfondimento e riflessione sui temi dell’educazione e della formazione alla legalità e lo spettacolo serale “Per non morire di mafia” alle ore 21:00, tratto dall’omonimo libro scritto dal Procuratore Nazionale Antimafia Pietro Grasso e  interpretato dall’attore Sebastiano Lo Monaco, diretto da Alessio Pizzech.

All’incontro pubblico partecipano, insieme ai rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni impegnate nella lotta alle mafie, il protagonista e il regista dello spettacolo e Maria Fedele Grasso, moglie del Procuratore Nazionale. Ma i veri protagonisti sono i molti giovani coinvolti: membri delle associazioni antimafia porteranno le loro testimonianze sui progetti di confisca dei beni sottratti alle mafie e sulle esperienze di formazione alla legalità e studenti delle Scuole Superiori e dell’Università di Pisa parteciperanno all’iniziativa. Si prosegue alle 21:00 con il toccante monologo teatrale “Per non morire di mafia” che restituisce la testimonianza umana e professionale, carica di interrogativi e riflessioni, di un uomo e magistrato che, come tanti altri eroi silenziosi, mette ogni giorno la sua vita in prima linea per costruire un futuro migliore. Lo spettacolo, dopo il debutto al Festival dei Due Mondi di Spoleto, ha raccolto un grande successo in tutta Italia e ha dato vita a occasioni d’incontro tra teatro e società civile e a progetti per combattere il silenzio: per far parlare, discutere, reagire.

Una giornata, l’11 gennaio, interamente all’insegna della legalità, con l’appuntamento parallelo a Pisa, dove alle ore 17:00 si terrà presso la Sala Regia di palazzo Gambacorti il dibattito “Anche dal territorio” dedicato all’impegno delle istituzioni nel contrasto alla corruzione politica, amministrativa e alla penetrazione delle mafie, mettendo a confronto le esperienze in corso dei codici etici e dei protocolli di collaborazione tra istituzioni e forze sociali. Assieme al sindaco di Pisa Marco Filippeschi, presidente nazionale di Legautonomie, ne discuteranno Piercamillo Davigo, Magistrato della Corte Suprema di Cassazione, Salvatore Laganà, presidente del Tribunale di Pisa, Gabriele Santoni, coordinatore regionale dell’associazione Avviso Pubblico, Alberto Vannucci, docente di scienza della politica all’Università di Pisa e direttore master su mafie e corruzione, coordinati da Marilù Chiofalo, Assessora alla Cultura e alla Legalità.

“Per non morire di mafia” – Incontro pubblico ore 17:30 e spettacolo ore 21:00 – La Città del Teatro – via Tosco Romagnola 656 Cascina (PI)

Incontro pubblico: ingresso gratuito ad esaurimento posti
Spettacolo serale: intero 18 euro, ridotto 15 euro, promozione 10 euro per studenti e giovani delle Associazioni Arci/ Fondazione A. Caponnetto/ Libera, gruppi studenti scuole 5 euro a persona

Scarica in allegato la locandina dell’evento

Per prenotazioni e informazioni:
La Città del Teatro
Tel.  345 8212494
E-mail: valentina.grande@lacittadelteatro.it
Web: www.lacittadelteatro.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy