La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Il Carnevale d’Autore Santacrocese


Il Carnevale di Santa Croce sull'Arno si caratterizza per gli sfolgoranti costumi, curati in tutti i dettagli

di Elena Di Stefano

Alla veneranda età di circa settant’anni è in splendida forma il Carnevale di Santa Croce sull’Arno, che si celebra quest’anno dal 4 al 26 febbraio. Come in altri carnevali confratelli, il cuore pulsante dei festeggiamenti sono i corsi mascherati nelle piazze e strade del centro cittadino ma non c’è il rischio di annoiarsi tra una sfilata e l’altra, grazie ai molti eventi collaterali per grandi e piccoli. Si deve all’appariscenza dei costumi, curati nei minimi dettagli, l´appellativo di carnevale d´autore che il carnevale santacrocese si è saputo conquistare.

L’appuntamento con i corsi mascherati è per il 5 (annullata per maltempo), 12 e 26 febbraio alle ore 15:00 e il 18 febbraio in serale, alle ore 21:00: tutti i corsi sono accompagnati da musiche itineranti eseguite da bande diverse. Da non mancare la chiusura del 26 febbraio, con la quarta e ultima corsa seguita dall’estrazione dei biglietti della lotteria, dall’elezione di Miss Coriandolo e naturalmente dalla premiazione delle maschere e del gruppo vincitore del Carnevale d´Autore 2012. Il giorno di apertura, il 4 febbraio, alla Libreria Colibrì (ore 18:00, Corso Mazzini 131) si inaugura la mostra fotografica “Fra uno scatto e uno scherzo” che espone 32 scatti del Carnevale d´Autore 2011 realizzati da otto giovani appassionati di fotografia: le immagini vogliono trasmettere la forte teatralità delle maschere santacrocine, con la loro intensità non soltanto estetica ma anche emotiva. La mostra si può visitare gratuitamente fino al 26 Febbraio, negli orari di apertura della libreria. Immancabili sono le mascherate, previste sia in serale per i grandi (16 febbraio ore 21:30 in Piazza Garibaldi) che in pomeridiana per i più piccoli, con feste animazione e premiazioni (18 febbraio dalle 15:30 al Centro Parrocchiale e 21 febbraio dalle 15:30 alla Pubblica Assistenza). Tra le altre attività collaterali ci sono l’annullo filatelico, il mercatino dell’artigianato e tanta animazione. Uno spettacolo nello spettacolo sono le vetrine allestite in stile carnevalesco dai negozi che rimangono appositamente aperti, mentre Piazza Garibaldi ospita il punto ristoro con degustazioni e dolci tipici.

Quella del carnevale è per Santa Croce una tradizione particolarmente sentita e strettamente legata alla vita sociale della cittadina. La prima sfilata risale al 1928, quando alcuni paesani si mascherarono per ravvivare le grigie giornate invernali e fecero scendere in piazza dei carri allegorici trainati da buoi e accompagnati da un gran numero di maschere. Iniziò così un appuntamento festivo che chiamava a raccolta i paesi limitrofi. Negli anni Trenta nacquero i primi gruppi carnevaleschi, ciascuno legato a un bar del centro storico. Tra gli eventi bellici e gli scioperi dei lavoratori degli anni Cinquanta, il carnevale continuò a singhiozzo e in forme minori ma sempre molto seguite da tutto il paese, come la festa dei bambini chiamata matinèe lillipuziana, che si svolgeva al Cinema Lami (oggi Supercinema Lami) e i grandi veglioni al Teatro Verdi. I festeggiamenti in grande stile dal 1976, senza mai fermarsi fino ai giorni nostri.

Carnevale d’autore 2012
Santa Croce sull’Arno (PI)
5, 12, 18, 26 febbraio

Programma: scarica l’allegato

Informazioni:

Comitato Comunale Festeggiamenti Carnevaleschi
Piazza Matteotti 42, Santa Croce sull’Arno (PI)
Tel. 0571 34473
E-mail: info@carnevaledautore.it e info@carnevalesantacrocese.it
Pagina web: www.carnevalesantacrocese.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy