La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Frankestein tra teatro e scienza


Paolo Giommarelli, insieme a Sabrina Iannello, Elisa Proietti e Luigi Ragoni sono gli interpreti di Variazioni Frankestein, in anteprima il 7 e 8 marzo al Teatro Verdi

di Elena Di Stefano

Il secondo e ultimo appuntamento del miniciclo Teatro e Scienza organizzato dal Teatro Verdi di Pisa è un’anteprima assolutra: Variazioni Frankestein, spettacolo scritto da Francesco Niccolini e diretto da Lorenzo Mucci, in scena in forma di primo studio nella Sala Titta Ruffo del Verdi il 7 e 8 marzo, al mattino per le scuole (ore 11) e la sera per il pubblico (ore 21).  Lo spettacolo nasce dal laboratorio tenuto dal drammaturgo e sceneggiatore Francesco Niccolini e dal regista e formatore Lorenzo Mucci a San Miniato la scorsa estate, nell’ambito della Scuola Europea per l’Arte dell’Attore, Prima del Teatro. E a San Miniato tornerà lo spettacolo quest’estate, per debuttare nella sua versione definitiva.

Il titolo Variazioni Frankenstein è stato suggerito dalle due fonti ispiratrici: la musica settecentesca di Johann Sebastian Bach e il romanzo gotico di Mary Shelley, capolavoro dell’allora appena ventenne scrittrice inglese. L’incontro folgorante di Niccolini con le Variazioni Goldberg di Bach suonate dal pianista fuoriclasse Glenn Gould hanno suscitato nel drammaturgo lo stimolo per provare a raccontare una storia ambientata nel futuro prossimo, usando una struttura musicale del Settecento. Mentre dalla visionaria storia dello scienziato Viktor Frankestein sono state estrapolate la voglia immorale di creare la vita e la decisione di liberarsi delle creature venute male. Ne è scaturita una riflessione sull’etica della scienza, in chiave contemporanea e in forma teatrale.

Lo spettacolo ha per protagonisti cinque esseri viventi, in parte umani e in parte artificiali, che, rinchiusi in una stanza, si trovano a lottare per affermare un comune e potente desiderio: avere più vita.  I quattro interpreti sono i giovani Sabrina Iannello, Elisa Proietti e Luigi Ragoni, affiancati dall’attore professionista Paolo Giommarelli, interprete teatrale e attore di cinema e fiction: tra le sua apparizioni in tv ci sono Un posto al sole, I Cesaroni e Don Matteo, è stato protagonista a fianco di Ornella Muti del film di Eleonora Giorgi Uomini & donne, amori & bugie, è il Conte Augusto Paoletti nel film di Paolo Virzì La prima cosa bella e tra gli interpreti principali del recente lungometraggio di Umberto Marino, I cerchi nell’acqua.

Gli oggetti di scena sono di Beatrice Meoni, scenografa e artista poliedrica che ha sempre esplorato in maniera originale il rapporto tra testi letterari, immagine, suono e spazio. Variazioni Frankestein è prodotto dalla giovane compagnia pisana Altredestinazioni Teatro con il supporto del Teatro di Pisa.

Variazioni Frankestein
Sala Titta Ruffo – Teatro Verdi (Via Palestro 40, Pisa)
7 e 8 marzo ore 11:00 e ore 21:00

Biglietti
Biglietti in vendita al Botteghino del Teatro Verdi.
Prezzi: intero 12 euro, ridotto studenti 7 euro.

Per informazioni
Teatro Verdi di Pisa
Tel. 050/941111
Web: www.teatrodipisa.pi.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy