La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Il Teatro in collina


Alessandro Benvenuti apre il 7 dicembre la stagione di prosa del Teatro di Quaranthana a San Miniato

di Elena Di Stefano

Si è aperta la stagione di spettacoli 2012-2013 organizzata dal Teatrino dei Fondi di San Miniato, che propone anche quest’anno la formula trasversale di rassegne per grandi e piccoli tra teatro, musica e cabaret, con oltre trenta appuntamenti tra San Minato, Capannoli, Lajatico e Peccioli. Al Teatro comunale di Quaranthana (in via Zara 58 a San Miniato, località Corazzano) va in scena il cartellone di prosa con volti noti della scena comica toscana (da Alessandro Benvenuti ad Anna Meacci) ed esponenti della ricerca teatrale (come Fulvio Cauteruccio e Daniele Timpano). Sempre a Quaranthana si svolgono i sei appuntamenti della rassegna “Teatrock” di musica a teatro dedicata agli artisti del territorio e la rassegna domenicale pomeridiana per grandi e piccoli “Sognare teatro – Famiglie”, ospitata anche alla Sala del Bastione di San Minato. Tanti gli spettacoli in matinée per le scuole, sia al Teatro comunale di Quaranthana che ai Teatri comunali di Capannoli e Lajatico e allo Spazio Polivalente di Peccioli. E tra Corazzano, San Miniato e Ponte a Egola si svolge il programma di cene con spettacoli “Gustavo ridendo”, che abbina il piacere della convivialità e del cibo con la ricerca sulla comicità dei tre comici Stefano Bellani, William Catania e Cristiano Masi (in arte Rufus).

Il cartellone di prosa si apre il 7 dicembre con i cinque monologhi intrisi di humour nero interpretati da Alessandro Benvenuti, scritti insieme a Ugo Chiti (“Comici fatti di sangue” ore 21:30, biglietto 10 euro). Benvenuti firma anche “Perla d’Arsella”, un omaggio comico-poetico all’attrice Katia Beni, che interpreta se stessa il 25 gennaio.  Un’altra gran dama dell’ironia e della risata, Anna Meacci, porta in scena l’8 febbraio l’esilarante monologo “Caldane”, sulle infinite peripezie delle quali è capace la donna pur di mascherare la propria età. Sul versante comico sale in scena anche Andrea Kaemmerle con Guascone Teatro (14 dicembre), mentre alle drammatiche vicende della Seconda Guerra Mondiale sono dedicati ben tre appuntamenti: la messinscena di Daniele Biacchessi sulla Liberazione (11 gennaio), il recital di Massimo Salvianti (22 febbraio) e lo spettacolo “Roccu u stortu” diretto e interpretato da Fulvio Cauteruccio dei Krypton, in cui il conflitto è visto dagli occhi di un antieroe, lo “scemo del villaggio” (22 marzo). Completa la rassegna “Aldo morto” (8 marzo) pièce scritta, diretta e interpretata da Daniele Timpano, tra i più affermati giovani autori del teatro di ricerca italiano: la drammatica vicenda del rapimento di Aldo Moro è qua rivisitato in forma originale e senza alcuna concessione pietistica.

Gli appuntamenti musicali “Teatrock” al Teatro di Quaranthana prevedono due serate di omaggio di artisti locali a Paolo Conte (18 gennaio) e Lucio Dalla (16 febbraio), un viaggio musicale attraverso Cuba e i ritmi dei Caraibi a cura del quintetto Raindogs (1 febbraio) e ancora appuntamenti con il Duo Ombra (15 febbraio), la chitarra acustica di Stefano Bartalesi (1 marzo) e la musica dei Nichel (15 marzo). Le rassegne di teatro per ragazzi in matinée e per le famiglie in pomeridiana propngono rivisitazioni di grandi favole (“Emanuele e il lupo”, “Il Brutto Anatroccolo”, “Hansel e Gretel”), spettacoli con attori e burattini (“Le penne dell’orco”), ombre e pupazzi (“Il topolino che scoprì il mondo”), spettacoli che insegnano in forma giocosa la Costituzione (“Ogni bambino è un cittadino”) e la storia del nostro pane (“Cuore di pane”). E ancora, giochi di prestigio e illusionismo per grandi e piccoli (“Il Mago Alex”) e la “Befana magica” il 6 gennaio (ore 17.00 e ore 21:00 al Teatro di Quaranthana). Completano la ricca offerta di attività al Teatro di Quaranthana un programma di mostre d’arte e i laboratori di teatro e creatività per grandi e piccoli.

Stagione teatrale 2012-2013
Teatro di Quaranthana (via Zara 58, località Corazzano, San Miniato)
21 novembre–22 marzo

Scarica a questo LINK il programma

Biglietti e orari:

Spettacoli stagione teatrale: 10 euro (inizio spettacoli ore 21:30)
Teatrock rassegna musicale: 6 euro (inizio spettacoli ore 22:00)
Sognare teatro – Famiglie: intero 6 euro, ridotto 4 euro (inizio spettacoli ore 17:00)
Sognare teatro – Scuole: 4 euro (inizio spettacoli ore 10:00)
Spettacoli per ragazzi a Capannoli, Lajatico e Peccioli: 4 euro (inizio spettacoli ore 10:00)
Rassegna “Gustavo ridendo”: cena e spettacolo 20 euro, solo spettacolo 10 euro (cena ore 20:00, spettacolo ore 21:30), prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni:

Teatro comunale Quaranthana – San Miniato (PI)
Tel. 0571 462825/35
E-mail: info@teatrinodeifondi.it
Web: www.teatrinodeifondi.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy