La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

La settimana della cultura in Provincia di Pisa


"Noli me Tangere" del Cìgoli del Conservatorio di Santa Chiara (a San Miniato) aperto e visitabile gratuitamente per la settimana della cultura

"Noli me Tangere" del Cìgoli del Conservatorio di Santa Chiara (a San Miniato) aperto e visitabile gratuitamente per la settimana della cultura

La Settimana della Cultura (14 – 22 aprile) organizzata dal ministero per i Beni e le Attività Culturali, prevede visite gratuite (o a costo ridotto) a musei e monumenti di proprietà dello stato e laboratori e visite a strutture che in genere sono aperte raramento. Numerose sono le iniziative organizzate non solo nella Città della Torre (vai all’articolo) ma anche nella sua provincia. Ecco allora tutti gli eventi pisani in programma

CALCI
Museo della Certosa
Aperture straordinarie del museo della Certosa: 15 aprile (dalle 13:30 alle 18:30), 16 aprile (dalle 8:30 alle 18:30) e 22 aprile (13:30 alle 18:30).

CASCINA
Mostra “i Segreti del Monte Pisano”
Dal 14 al 21 aprile alla Biblioteca Comunale (Viale Comaschi, 116 Cascina) è in programma la mostra “I segreti del Monte Pisano”. Il percorso espositivo presenta pannelli informativi sulle caratteristiche morfologiche delle grotte, e sulla fauna e una serie di immagini scattate durante spedizioni esplorative nelle grotte dallo speleologo Roberto Marchi, alla cui memoria la mostra è dedicata. Gli orari di visita sono da lunedì al venerdì dalle 14:00 alle 21:00 e il sabato dalle 9:00 alle 13:00. Per informazioni Tel. 050719319.

CASTELLINA MARITTIMA
Mostra fotografica “La Memoria negata”
Dal 14 al 29 aprile è allestita la mostra fotografica “La memoria negata” all’Ecomuseo dell’Alabastro (Via Massimino Carrai Castellina Marittima): visite il sabato e la domenica dalle 15:30 alle 18:30. Per informazioni Tel. 050 694111.

CRESPINA
Itinerari dell’Odeporico o sia itinerario per le colline pisane” di Giovanni Mariti
Visite guidate seguendo l’itinerario percorso nel 1788 dall’agronomo Giovanni Mariti, descritto nel suo “Odeporico o sia itinerario per le colline pisane”,
Gli itinerari si dipanano tra ville, giardini e oratori e consente di riscoprire alcuni siti (solitamente non accessibili ai visitatori), risalenti al periodo compreso tra l’inizio del ‘600 alla fine dell’800 e la la villa Museo Carlo Pepi che raccoglie opere di macchiaioli (Lega e Fattori) insieme a quelle di post-macchiaioli. Gli itinerari in programma sono i seguenti: Ville e Oratori (9 aprile), Ville e Giardini (15 aprile), Pittori in Villa (22 aprile). Per informazioni Tel. 050 634736, e-mail
fuoridalmuseo@gmail.com.

MONTECATINI VAL DI CECINA
Visite guidate al Museo delle Miniere
Dal 15 al 22 aprile visite guidate (alle ore 11.00, 12.00, 14.00, 15.00, 16.00) alla Miniera di Rame più ricca del XIX secolo. Biglietto 5 euro (3 euro per bambini da 6-12 anni). Per informazioni Tel. 058831026.

PALAIA
Durante la Festa della Civiltà Contadina, al Museo della Civiltà contadina di Montefoscoli, il 20 aprile (ore 21:15) è in calendario lo spettacolo teatrale “Teatro in frantoio”. Per informazioni e-mail 32comitatomontefoscoli@libero.it.

PECCIOLI
Il 14 e 21 aprile (dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00alle 20.00) visita guidata al restauro di un dipinto di scuola fiorentina presso la Sala Consiliare – Museo delle Icone Russe “F. Bigazzi” (piazza del Popolo, 5 Peccioli). Per informazioni e prenotazioni Tel. 0587 672158, e-mail info@fondarte.peccioli.net.

PONTEDERA
Spettacolo “Quando viene verrà senza avvisare?”
Il 21 aprile (ore 18:00) alla Galleria Il Germoglio (via Guerrazzi 34 pontedera) viene messo in scena una performance di poesia e danza sul
tema dell’amore, romantico, rabbioso, malinconico. Lo spettacolo, battezzato “Quando viene verrà senza avvisare?” vede sul palco Chiara Migliorini e Chiara Lazzeri mentre i testi presentati sono estratti da opere di Edoardo Sanguineti, Stefano Benni, Jacques Brel, Giovanni Testori, Franca Rame e
Alessandro Baricco. Per informazioni Tel. 058758298, e-mail afram@afram.it, web www.galleriailgermoglio.it.

SAN GIULIANO TERME
“Mangiami l’anima e poi sputala”
Al Teatro Rossini di Pontasserchio (piazza Togliatti) il 14 aprile c’è “Mangiami l’anima e poi sputala” spettacolo di e con Licia Lanera e Riccardo Spagnolo inserito nel calendario di eventi della Settimana della cultura ispirato dal romanzo omonimo di Giovanna Furio: è il racconto una storia, complessa e tragica, di amore e purificazione. Biglietti: dai 15 ai 10 euro. per informazioni Tel. 050744400.

“Quid est gladium?”
Sempre al Teatro Rossini il 21 aprile (ore 21:00) al Teatro Rossini di Pontasserchio (piazza Togliatti) è in programma Quid Est Gladium di e con Dario Focardi e Davide Giromini e la collaborazione artistica di Paolo Giommarelli. Prodotto da Teatri della Resistenza è uno spettacolo di teatro di teatro-civile che racconta il fallito Golpe dell’Immacolata (passato alla storia anche come Golpe Borghese) tentato nella notte tra il 7 e l’8 novembre del 1970 e che coinvolse generali, ammiragli, paracadutisti, ministri e un pezzo dell’apparato statale. Le musiche originali dello spettacolo sono di Davide Giromini. Biglietti: dai 15 ai 10 euro. per informazioni Tel. 050744400.

SAN MINIATO
Museo dell’accademia degli Euteleti
Dal 14 al 22 aprile (tranne lunedì 16 aprile) visita libera al Museo dell’Accademia degli Euteleti (Palazzo Migliorati, piazza XX Settembre, 21 San Miniato). L’Accademia è la più antica istituzione scientifico-culturale sanminiatese (è stata fondata nella prima metà del XVII secolo) e ha assunto il nome attuale (Euteleti ovvero gli uomini di buona volontà che perseguono un buon fine), nel 1822. La collezione, distribuita in tre sale, documenta la storia dell’Accademia attraverso documenti archivistici, stampe antiche, e opere di grafica contemporanee. L’orario delle visite è dalle 15:00 alle 19:00. Per informazioni
Tel. 0571406700, e-mail sistemamuseale@comune.san-miniato.pi.it .

Una domenica al Museo della Scrittura
Il 15 e il 22 aprile (dalle 15:00 alle 19:00) al Museo della Scrittura (Via E. De Amicis, 34 San Miniato Basso) attività didattica (“Un viaggio nella scrittura”) per minori e adulti alla scoperta della scrittura su pietra, argilla (cotta e cruda), tavpòette cerate, papiro e pergamena. Per informazioni e prenotazioni tel. 0571 42598 e-mail museo.scrittura@comune.san-miniato.pi.it.

Museo dell’Arciconfraternita di Misericordia
Visita al Museo dell’Arciconfraternita di Misericordia ospitato in un ampio salone al primo piano di Palazzo Roffia (via Augusto Conti, 40-44 San Miniato). Si potranno ammirare paramenti sacri e oggetti devozionali legati alla funzione istituzionale dell’Arciconfraternita e opere d’arte quali il gruppo ligneo con il Cristo Deposto (XIV secolo) e L’incoronazione della Vergine del Maestro della Natività Johnson (XVI secolo). L’orario delle visite è dalle 15:00 alle 18:00. Per informazioni Tel. 0571 406700 (Ufficio Cultura), e-mail sistemamuseale@comune.san-miniato.pi.it

Museo del Palazzo Comunale
14 e 21 APRILE (dalle 15.00 alle18.00) e il 15 e 22 APRILE (dalle 11.00 alle 18.00) sarà visitabile gratuitamente il complesso museale del Palazzo Comunale che include il museo archeologico, l’Oratorio del Loretino, la Raccolta e (la domanica) le Sale consiliari. Il Museo archeologico espone corredi funerari, monili, anfore, oggetti in bronzo (e uno specchio) di epoca etrusca e romana. L’oratorio del Loretino, all’interno del palazzo comunale, fu edificato nel XIII secolo come cappella privata e fu la prima sede della sacra Immagine del Crocifisso oggi custodita presso il Santuario del Crocifisso. L’oratorio conserva affreschi con Storie della vita di Cristo, (XIV -XV secolo) e un pregevole altare di legno intagliato, dorato e ornato di pitture e sculture del XVI secolo. Per informazioni Tel. 0571406700.

Torre (Rocca) di Federico II
Dal 14 al 21 aprile (dalle 11.00 alle 18.00 lunedì chiuso) visita libera alla “ricostruita” Torre di Federico II (37 metri di altezza) che per la sua posizione (nelle belle giornate si arriva a vedere anche il mare) fu inserita dagli Svevi, fin dal XI secolo nel sistema difensivo imperiale. La torre attuale è una fedelissima ricostruzione della originaria distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale rappresenta l’ultimo segno della fortezza fericiana. Fino al 1530 la torre fu utilizzata anche come prigione: fu “suo” ospite anche Pier delle Vigne immortalato da Dante nel Canto XIII della Divina Commedia. Per informazioni Tel. 0571 406700
Torre di Federico II

Museo Diocesano d’Arte Sacra
Il 14,15, 21 e 22 aprile (dalle 10:00 alle 18:00) visita libera al Museo Diocesano d’Arte Sacra (Piazza Duomo 1 San Miniato). La “piccola” collezione, ma per qualità è la più importante di San Miniato insieme al Conservatorio di Santa Chiara e al Duomo, conserva una serie di pregevoli opere tra le quali si segnalano due tele (Madonna con Bambino e santi e “Madonna della Cintola”) di Neri di Bici (XV secolo), la Maestà di Jacopo di Mino del Pellicciaio (XIV secolo) , il Redentore (busto di terracotta parzialmente dipinto) e L’annunciazione dell’Empoli (XVII secolo) e i bacini ceramici del Duomo. Per informazioni e-mail museodiocesano@diocesisanminiato.it.

Conservatorio di Santa Chiara
Il 15 e 22 aprile (dalle 15:00 alle 18:00) sarà aperto al pubblico il Conservatorio Santa Chiara (via Roma 15 San Miniato), chiesa sconsacrata dell’antico convento delle Clarisse che ospita pregevolissime opere quali “L’Immacolata Concezione” dell’Empoli, il “Noli me tangere” del Cìgoli, ”
Cristo morto sorretto dagli angeli” di Pier Francesco Foschi, la croce settecentesca di Deotato Orlandi e due Croci dipinte trecentesche. Per informazioni
Tel. 0571406700.

VOLTERRA
Conferenza “Difendere la città: una nuova lettura delle mura antiche di Volterra”
Il 14 aprile (ore 15:30) conferenza “Difendere la città: una nuova lettura delle mura antiche di Volterra” (Sala “G. Melani” Torre Toscano, piazzetta San Michele, 2 Volterra) tenuta dalla professoressa Marinella Pasquinucci dell’Università di Pisa e organizzata dall’Associazione “Amici dei Musei e dei Monumenti Volterrani”. Per informazioni web www.amicideimuseivolterra.org

La Settimana della cultura – 14 /22 aprile Calci, Cascina, Castellina Marittima, Crespina, Montecatini Val di Cecina, Palaia, Peccioli, Pontedera, San Giuliano Terme, San Miniato, Volterra

Per informazioni
Ministero per i Beni e le Attività Culturali
web www.beniculturali.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy