La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Eventi letterari pisani


La raccolta di poesie "Voci Pisane" inaugura gli eventi letterari in programma nella città della Torre dal 18 al 24 marzo

La raccolta di poesie "Voci Pisane" inaugura gli eventi letterari in programma nella città della Torre dal 18 al 24 marzo

Continuano a marzo le presentazioni di libri a Pisa. Il primo evento letterario riguarda “Voci pisaneCanti e incanti” (Ibiskos-Ulivieri), antologia della quale si parlerà il 18 marzo alle ore 17,00 presso la Nuova Biblioteca SMS di Viale delle Piagge. Si tratta di una raccolta di componimenti realizzati da poeti e scrittori: da autori contemporanei ad autori classici che hanno soggiornato per un periodo più o meno lungo nella città della Torre, creando una sorta di dialogo narrativo tra passato e presente.  , curata da Carla Lombardi e con l’Introduzione” di Marco Filippeschi, Sindaco di Pisa. Per la presentazione è in programma un recital per voce e violino.

Il 20 marzo alle 17:30 presso la sala soci della Coop di Cisanello (via Valgimigli 1-3 Pisa) si parlerà di “Saint Gobain. Un secolo di industria, lavoro e società a Pisa (1889-1983)“(22 euro BFS edizioni) di Renato Bacconi, saggio che racconta della storia della Saint Gobain a Pisa, azienda che con la sua presenza ha influenzato il tessuto economico e sociale della città della Torre.

Sempre il 20 marzo ma alla Casa della Donna (via Galli Tassi 8 Pisa) Paola Bora, Sandra Burchi e Vivetta Vivarelli presentano il romanzo “La stiratrice rosa” di Gioia R. Maestro.

Sempre il 20 marzo ma alle 17:00 e presso la sala Regia di Palazzo Gambacorti (Piazza XX settembre Pisa) c’è l’evento pisano letterario dedicato a “La donna in Istria e in Dalmazia nelle immagini e nelle storie” a cura di Giusj Criscione (30 euro ANVGD), volume che racconta la storia dei “contesi” territori della ex-Jugoslavia dal punto di vista femminile.

Il 22 marzo a Palazzo gambacorti (sala regia ore 17:00 piazza XX settembre Pisa) sarà presentato il volume “Quelli del picchetto storie di canapi scudisciate piazze e passione” (Edizioni Il Campano) saggio sul gioco del Ponte scritto da Giacomo Bracci. Sempre il 22 marzo ma al Leningrad Café (ore 19:30 via Silvestri 25 Pisa) si parla de “Lo Statuto dei Gabbiani” a cura di  Patrizia Pralina Diamante (13,90 euro Fantazzini) e che narra la biografia di Horst Fantazzini (“il bandito gentile”, “la primula rossa”) e raccoglie i suoi scritti (saggi, lettere e poesie)  e racconti come quello che ha ispirato il film “Ormai è fatta!” (regia di Enzo Monteleone con Stefano Accorsi ed Emilio Solfrizzi) che racconta del fallito tentativo di evasione dal carcere di Fasano. Ancora il 22 marzo alla sede di ETS (ore 17:30 piazza Carrara Pisa) viene presentato il romanzo “La Sindrome di Minosse” di Ottavio Bosco (14 euro, ETS). Protagonista della storia è Massimo Ortis (già visto nel romanzo “Il Purificatore” di Bosco), il migliore esorcista sulla piazza: elimina demoni con regolare autorizzazione Vaticana ma lo scontro con un demone molto potente ha sconvolto la sua vita facendo emergere la parte malvagia….

Infine triplo appuntamento per il 23 marzo: al Caffè Letterario Volta Pagina (ore 19:30 via San Martino, 71/73 Pisa) viene presentato il volume “Trentasei canzoni” di Riccardo Bani (Marco del Bucchia Editore): è previsto l’intervento dell’autore e una sessione di reading in compagnia degli aperitivi;  al Royal Victoria Hotel (ore 16:30 Lungarno Pacinotti 12 Pisa) è in programma l’incontro con Sergio Costanzo, scrittore pisano autore dei romanzi storici “Io Busketo” (15 euro Linee Infinite) e “Il fiume si rise” (15 euro Linee Infinite); presso la sede della Associazione Culturale Sarda Grazia Deledda (ore 17:30 via Carducci 13 località La Fontina – San Giuliano Terme) viene presentato il libro “Miniera” (15 euro Delfino Carlo Editore), saggio biografico di Rosalba Mariani su una famiglia che ha vissuto la crescita e lo sviluppo della miniera di Montevecchio (al termine è prevista la proiezione del documentario “Andaiausu a pei a pei” di Lucia Argiolas.

Per il 24 marzo è invece in calendario Blu Book (ore 17:00 via Toselli 23 Pisa). la presentazione de “Le signore dell’arte” (18 euro Mondadori) di Rachele Ferrario. Il volume traccia quattro ritratti di artiste e protagoniste della cultura italiana: Carol Rama che nella Torino del dopoguerra sfida il perbenismo e la censura con le sue carte “osè”, Carla Accardi, prima donna dell’avanguardia pittorica del dopoguerra, Giosetta Fioroni , l’unica presenza femminile tra gli artisti di piazza del Popolo e Marisa Merz che  incarna il simbolo della forza e della fragilità del mondo femminile.

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy