La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

San Ranieri e il Palio


Il 17 giugno si corre, in notturna, il palio remiero di San Ranieri

Il 17 giugno si corre, in notturna, il palio remiero di San Ranieri

Il 17 giugno, dopo la Luminara, Pisa festeggia il patrono con il Palio di San Ranieri: la gara remiera sull’Arno che per la prima volta si svolge in notturna.   Alle ore 22:00 le quattro imbarcazioni, ciascuna in rappresentanza dei quattro quartieri storici (Santa Maria, San Francesco, San Martino e Sant’Antonio) “lottano” in acqua per catturare il vessillo (il paliotto), collocato in cima all’asta, alta dieci metri, posizionata sulla chiatta in mezzo all’Arno. Il Palio di San Ranieri è infatti è una gara “doppia”: la prima è quella tra le imbarcazioni, realizzate sul modello delle fregate dell’Ordine dei Cavalieri di santo Stefano, che con un equipaggio di otto vogatori e un timoniere partono dal ponte della Ferrovia per risalire il fiume fino all’altezza del Palazzo dei Medici (sede della Prefettura) dove è collocata la chiatta con il vessillo: millecinquecento metri durante i quali le “barche”, ciascuna contraddistinta dai propri vessilli (bianco e rosso per San Martino, bianco e verde per Sant’Antonio, bianco e celeste per Santa Maria e bianco e giallo per San Francesco), si sfidano in una gara di velocità e di tecnica attente a sfruttare le correnti. Per facilitare la gara, che si svolge in notturna, saranno montati lungo i lungarni delle luci artificiali.

Abbordata la chiatta, inizia la competizione  tra i montatori che arrampicandosi sul pennone devono “agguantare” il Paliotto per vincere la gara. Il paliotto azzurro assegna la vittoria, quello bianco il secondo posto, quello rosso il terzo, mentre una coppia di paperi è il poco ambito premio per l’equipaggio classificatosi ultimo.

L’evento pisano del Palio di San Ranieri deriva dalla tradizione delle competizioni organizzate fin dal Medioevo, per celebrare l’Assunta. Lo svolgimento della regata ricorda però l’impresa di Lepanto, quando la flotta dei Cavalieri di Santo Stefano abbordò l’ammiraglia turca condotta da Alì Pascià, e s’ impadronì della “fiamma” da combattimento, la bandiera posta sul pennone dell’imbarcazione,  attualmente è conservata nella Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri.

Sempre il 17 giugno è in programma la Fiera di San Ranieri con bancarelle e il mercato di antiquariato nel centro storico. Dalle 6  alle 21 del 17 giugno sarano chiuse al al traffico con divieto di sosta con rimozione coatta in via S.Maria (da Piazza del Duomo a via Dei Mille), piazza Cavallotti, via dei Mille, piazza Buonamici, via Corsica, piazza dei Cavalieri, via Dini.

Palio di San Ranieri – 16 giugno (ore 22:00) Lungarni di Pisa

Per informazioni
Comune di Pisa
web www.comune.pisa.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy