La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Nasce il Pisa Film Forum


Andrea Ciucci e Marco Teti presentano il Pisa Film Forum

di Elena Di Stefano

Ha visto la luce a inizio febbraio il Circolo del Cinema Pisa Film Forum, associazione culturale che si occuperà di promuovere la cultura cinematografica a Pisa attraverso proiezioni di film, incontri con autori, attività didattiche ed eventi. Le attività saranno incentrate sugli aspetti pratici del fare cinema e seguiranno un duplice binario: il recupero della storia del cinema e la promozione della produzione cinematografica indipendente. Le iniziative del Circolo si svolgeranno al Cinema Lanteri in Via San Michele degli Scalzi il lunedì (giorno di chiusura del cinema) e il sabato pomeriggio. La cabina di regia include la libreria 56ima strada in via San Francesco, dove si è svolta la presentazione alla stampa.

L’idea di fondare il Pisa Film Forum nasce dalla passione per il cinema dei quattro soci fondatori, accomunati dalla gavetta di proiezionisti e attivi nelle professioni del cinema e della cultura (dalla distribuzione cinematografica alle tecniche di proiezione, all’organizzazione di eventi). Hanno presentato il progetto due dei soci fondatori: Andrea Ciucci, presidente del Circolo e cogestore del Cinema Lanteri e Marco Teti, fondatore della libreria 56ima strada e segretario del neonato Circolo. Gli obiettivi sono insieme culturali, pedagogici e sociali: recuperare la storia del cinema attraverso rassegne e proiezioni di film raramente visibili, distribuire e promuovere opere indipendenti di autori svincolati dai circuiti commerciali e riportare le persone al cinema, luogo di incontro e dibattito aperto ad appassionati, cinefili, giovani, studenti e curiosi. Il Pisa Film Forum è affiliato all’Unione Italiana Circoli del Cinema (UICC), che raccoglie una vasta rete di cineteche su tutto il territorio nazionale e importanti archivi di pellicole in 35 e 16 millimetri.

 

Il programma delle attività è ancora in corso di definizione ma molte sono già le iniziative in cantiere. Per la storia del cinema si vedranno pellicole uscite dalla Hollywood off degli anni Cinquanta e Sessanta (i Poverty Road Studios a Hollywood, dove si sono formati autori del calibro di Alfred Hitchcock e Francis Ford Coppola). Una delle prime rassegne sarà sul rapporto tra religione e interpretazione artistica, con film di Paolini, Scorsese e Ferrara introdotti da un esponente della Chiesa insieme e da un esperto d’arte. Il primo ciclo di opere indipendenti provenienti dagli archivi dell’UICC prevede la proiezione del road movie sardo “saGrascià”, del documentario sulla vicenda aziendale e lavorativa dell’Alitalia dal titolo “Tutti giù per aria” e dell’opera “Colors from the dark” dell’autore italiano Ivan Zucconi, molto noto all’estero e quasi sconosciuto in Italia, punto di riferimento internazionale del nuovo movimento di cinema horror. L’intero anno di prima attività del Circolo è dedicato a Samuel Fuller, cineasta statunitense indipendente, autore fuoriclasse di film diventati cult (“Il corridoio della paura”, “L’urlo della battaglia”, “The naked kiss”). Nel centenario dalla nascita di Fuller il Circolo gli dedica una retrospettiva integrale, con la proiezione tra marzo e dicembre di tutti i suoi film.

La tessera associativa per partecipare alle attività del Circolo Cinematografico Pisa Film Forum ha il costo a offerta a partire da 1 euro di contributo minimo. I biglietti per assistere ai film in programma avranno un costo di 5 euro, con riduzioni per ultrasessantenni, studenti e altre categorie. Il primo appuntamento del Circolo è sabato 10 marzo al Cinema Lanteri. A breve sarà attivo anche il sito web del che offrirà anche banche dati e servizi legati alle attività.

Informazioni

Circolo del Cinema Pisa Film Forum
c/o Cinema Lanteri
Via San Michele degli Scalzi 46, Pisa
e-mail info@pisafilmforum.org
web  www.pisafilmforum.org

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy