La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

La Mostra Mercato Nazionale del tartufo bianco


I fine settimana del 19 e 20 novembre, e del 26 e 27 novembre c'è la Mostra Mercato Nazionale del tartufo bianco

I fine settimana del 19 e 20 novembre, e del 26 e 27 novembre c’è la Mostra Mercato Nazionale del tartufo bianco

Dopo l’esordio del fine-settimana del  12 e 13 novembre, prosegue per i fine settimana del 19 e 20 novembre, e 26 e 27 novembre la 46° Mostra Mercato Nazionale del tartufo bianco di San Miniato la più importante rassegna in Italia dopo la Fiera di Alba dedicata al celebre “tubero”.
Sono presenti ben 150 espositori che trasformano il centro storico di San Miniato in un laboratorio a cielo aperto dedicato a “sua maestà” il tartufo bianco e a molti altri prodotti di eccellenza eno-gastronomica:  il vino dei vignaioli di San Miniato, l’olio extra vergine d’oliva, i salumi, i formaggi e i dolci tipici locali, e prodotti provenienti dalla Toscana e da tutta Italia. La manifestazione di San Miniato è dedicata al Tuber Magnatum Pico tartufo bianco che ha dimensioni variabili (da quelle di una nocciolina a quelle di una pesca bella grossa) e che deve essere consumato fresco.

Per l’edizione di quest’anno della Mostra Mercato Nazionale del tartufo bianco viene confermata l’Officina del Tartufo, lo spazio presso il quale saranno preparati ed offerti gratuitamente piatti al base di tartufo a cura di chef nazionali ed internazionali, lo stand per la raccolta fondi per le popolazioni colpite dal terremoto (una parte del ricavato del biglietto del bus navetta predisposto per i collegamenti sarà destinato alla stessa causa).

L’evento pisano prevede anche varie iniziative (il calendario completo è disponibile a questo link)  che si terranno tutti nel centro storico di San Miniato: nel week end del 19 e 20 novembre si celebrano i 70 anni dell’Istituto Dramma Popolare con ospiti d’onore le Città gemellate con San Miniato ( Silly in Belgio e Villeneuve-lès-Avignon in Francia) che faranno conoscere le loro tipicità enogastronomiche; l’ultimo fine settimana è poi dedicato ai prodotti enogastronomici locali. Inoltre, durante i giorni della rassegna sarà possibile visitare la casa del pittore sanminiatese Dilvo Lotti, mentre personaggi dello spettacolo, dello sport e della cultura saranno insigniti del riconoscimento di “Ambasciatore del Tartufo di San Miniato”.

Per raggiungere la kermesse in città è possibile usufruire dei bus navetta che prevedono tre percorsi tutti con arrivo in piazza Dante Alighieri. Le partenze sono dalla stazione ferroviaria, dai parcheggi di Via Fontevivo (Palazzetto dello Sport) e Cimitero San Lorenzo, e dai parcheggi di Via Pestalozzi (Supermercato PAM) e Cimitero San Lorenzo.

Durante la kermesse oltre che nei ristoranti trattorie e caffè, si possono degustare piatti al tartufo anche presso Gruppo Fratres (Via Conti tel. 0571418200), Antico Refettorio della Santissima Annunziata (via Carducci 44 tel. 057143926), Movimento Shalom (Via IV Novembre tel. 057142634), Ristorante Associazione Tartufai delle colline sanminiatesi (Giardini tel. 0571/42014), Punto Ristoro Corazzano (piazza Grifoni, 7, tel. +393458582466), Ristorante i Giorni del Tartufo (Frantoio del Convento di San Francesco in Piazza San Francesco, 1 tel. +39338/6805604), Ristorante del Tartufo (Circolo Cheli in Via Guicciardini tel. +393483341851), Gruppo Volontari Casa Verde (Piazza del Seminario).

Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco – 19 20 26 e 27 novembre San Miniato

Per informazioni
web www.sanminiatopromozione.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy