La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Arriva M’Arte


M'Arte  la rassegna di arte contemporanea dei borghi dell’Alta Val di Cecina

M’Arte la rassegna di arte contemporanea dei borghi dell’Alta Val di Cecina

Fino al 2 Luglio è in programma la VI edizione di M’Arte, la rassegna di arte che “invade” i borghi dell’Alta Val di Cecina (Pomarance, Volterra, Montegemoli, Querceto e Larderello) con installazioni, dipinti, video e fotografie esposti in spazi privati, chiese, chiostri, musei, strade e piazze. L’edizione 2017 è curata da Eleonora Raspi, ed è ideata e promossa dalla Pro Loco Montegemoli, con la collaborazione di Accademia Libera Natura e Cultura di Querceto.

Gli artisti presenti sono Alessandro Amaducci (Torino, 1967), Laura Cionci (Roma, 1980), Lino Strangis (Lamezia Terme, 1981); Eleonora Manca (Lucca, 1978), Franco Menicagli (Campiglia Marittima, 1968), Tom Mùller (Basilea 1975).

All’interno delle Scuderie e le sale del Museo Casa Bicocchi di Pomarance c’è la mostra “Rivelazione antropoeccentrica” di Lino Strangis: tre videoinstallazioni si presentano al pubblico con immagini che catturano e avvolgono lo spettatore in un mondo incantato, spesso onirico, che ritraggono una ricerca risolutiva alla diffusa crisi sociale che l’individuo vive quotidianamente. A Montegemoli  gli artisti sviluppano lavori site specific. In Piazza del Casalino è allestita ll’installazione visiva dell’artista svizzero Tom Mùller dal titolo “Floating Castle”: luci e macchine di fumo capaci di produrre vapore acqueo di color magenta che per tutti i fine settimana della manifestazione, dalle 18 alle ore 24, avvolgono il borgo. Tra le altre opere a  Montegemoli l’intallazione visiva e sensoriale di Laura Cionci che  nel vecchio forno del paese noto  per la produzione del famoso pane, mette insieme i ritratti fotografici di 40 abitanti  con una raccolta di piante e fiori locali in modo di aggiungere all’immagine profumi e odori naturali. Franco Menicagli propone invece una installazione di arte povera in un garage, Eleonora Manca una mostra di immagini sul tema della memoria allestita nel vecchio lavatoio, e l’installazione del videomaker Alessandro Amaducci formata da sequenze di fotografie e video troverà posto invece in una vecchia stalla stalla.

Sempre tra gli eventi collaterali a Larderello il Museo della Geotermia ospiterà l’istallazione dei lavori realizzati dagli studenti delle scuole secondarie di primo grado dell’Istituto Comprensivo Tabarrini di Pomarance. I sotterranei e il chiostro della Pinacoteca Civica di Volterra saranno invece sede di una mostra collettiva con opere degli stessi artisti di “M’arte”. La manifestazione si concluderà domenica 2 luglio a Montegemoli con la presentazione del catalogo a cura dello studio grafico Liligutt di Milano (Paolo Benvenuto e Mattia Sincinelli).

Gli orari delle mostre di M’Arte sono i seguenti: Montegemoli venerdì, sabato e domenica dalle ore 17 alle ore 21; Museo della Geotermia a Larderello tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.30; Museo Casa Bicocchi a Pomarance venerdì, sabato e domenica dalle ore 16 alle 20, Pinacoteca Civica Volterra tutti i giorni dalle 9 alle ore 19. Tutte le iniziative dell’evento pisano M’Arte sono a ingresso gratuito.

M’Arte – 4 Giugno / 2 Luglio Pomarance, Volterra Montegemoli, Querceto e Larderello

Per informazioni
web http://www.marte-montegemoli.it F

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy