La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Laura Parra racconta


La soprano Simona Parra, protagonista del film "Laura Parra racconta" e del concerto "O Soavi Fanciulle" previsto l'8 marzo alla Certosa di Calci

La soprano Simona Parra, protagonista del film “Laura Parra racconta” e del concerto “O Soavi Fanciulle” previsto l’8 marzo alla Certosa di Calci

Doppio evento l’8 marzo alla Certosa di Calci. Nel pomeriggio viene presentato e proiettato  “Laura Parra racconta“, film del regista Andrea Mancini incentrato su Laura Parra protagonista del Risorgimento italiano  che animò  uno dei salotti più ambiti di Pisa, allora crocevia di intellettuali e di profughi politici. Ebbe una vita avventurosa (conobbe e frequentò Giacomo Leopardi, Alessandro Poerio e Luigi Filippo di Orleans), sposò in seconde nozze Giuseppe Montanelli  uno dei triumviri del governo provvisorio del Granducato nel 1849, con il quale condivise   l’idea di un’Italia repubblicana e federalista. Anticonformista e rivoluzionaria (si impegnò da vedova Parra ad educare i figli osteggiata dai parenti del marito) è oggi considerata  una testimone dell’emancipazione femminile.
Il film  “Laura Parra racconta” realizzato nel 2013 è stato  prodotto  da la Conchiglia di Santiago in collaborazione con l’Associazione Archivio per la memoria e la scrittura delle donne ‘Alessandra Contini Bonacossi’.  La proiezione in Certosa è stata resa possibile dalla cortese disponibilità di Rosalia Manno, Presidente dell’Associazione, di Caterina Del Vivo che  a Laura Parra ha dedicato tanta parte delle sue ricerche e del Regista Andrea Mancini.

Nel film Laura Parra è interpretata dalla soprano Simona Parra e l’evento pisano prosegue in serata con il concerto che la stessa Simona Parra terrà  con la soprano Chiara Panacci e la pianista Laura Pasqualetti del concerto pisano “Soavi Fanciulle”: il primo della rassegna “Musica in Certosa 2014”, organizzata congiuntamente dalla Certosa, dal Museo di Storia Naturale in collaborazione con Orfeo  in Scena Cantiere Lirico Permanente. Durante l’esibizione saranno proposte le più note arie di Puccini (come “Sì, mi chiamano Mimì” da La Boheme, “Vissi d’Arte” da Tosca, “Intermezzo Atto III” da Madama Butterfly, “Senza Mamma” da Suor Angelica e “Tanto Amore Segreto” da Turandot). Il concerto prevede un biglietto di 10 euro e altri 10 euro sono previsti per l’aperi-cena a buffet con i vini della Fattoria Bibbiano e le prelibatezze del Martina Catering.

“Laura Parra racconta” – 8 marzo (16:30)  Certosa di Pisa via Roma Calci

 

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy