La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

L’Internet Festival


L'Internet Festival: a Pisa dal 4 al 7 ottobre

L'Internet Festival: a Pisa dal 4 al 7 ottobre

Dal 4 al 7 ottobre Pisa diventa la capitale del Web grazie all’Internet Festival, kermesse organizzata in numerosi spazi della città e dedicata alle opportunità e servizi presenti e futuri offerti dalla Rete.

La location della manifestazione sarà Pisa e i suoi luoghi: Palazzo Reale, il Museo San Matteo, la Chiesa Santa Maria della Spina, il  Cinema Teatro Lux, la  Scuola Sant’Anna, la Scuola Normale,  il Cinema Arsenale, La Limonaia, il Polo Fibonacci, il Teatro Sant’Andrea, il Pick a Flower e l’Atrio del Comune (Palazzo Gambacorti). Il calendario completo degli eventi è scaricabile da questo link.  Il programma della kermesse punta a coinvolgere tanto gli esperti di tecnologia, ma anche le famiglie, le scuole, gli studenti universitari e il comune utente. L’Internet Festival ha la sua ragion d’essere nella città delle Torre perché a Pisa è stato avviato il primo corso di laurea in informatica d’Italia (nel 1969), perché a Pisa ha sede a Pisa l’Istituto di Informatica e Telematica (IIT) del CNR, che gestisce il Registro di tutti i domini con suffisso .it.

Gli appuntamenti dell’evento pisano sono suddivisi in tre gruppi: keynote speech (forum con esperti, docenti e scienziati di fama internazionale), labs (laboratori formativi organizzati per le scuole) e events (spettacoli, concerti e appuntamenti enogastronomici).
Quattro sono poi le aree tematiche degli eventi:  Internet for Citizens (I4C) per gli approfondimenti su democrazia digitale e le
nuove forme di aggregazione mediante dalla Rete,  i social network  e l’attualità della Rete; Internet for Tellers (I4T) per gli incontri su informazione, nuovi media, diritti e doveri digitali;  Internet for Makers (I4M) per gli interventi riguardanti imprese, economia, startup;  T-Tour per i laboratori interattivi e workshop per bambini e ragazzi, studenti, ricercatori e appassionati di informatica e web, e tutti coloro che desiderano conoscere il mondo della rete.

Nel vasto elenco di appuntamenti in programma, La Kinzica segnala la presentazione di plindo.com (5 ottobre, Polo Carmignani),  il “primo” portale gratuito dedicato al download legale di musica. Non funziona come il defunto Downlovers, che permetteva di scaricare i brani presenti nel database in cambio della visualizzazione di contenuti pubblicitari: Plindo.com a ogni visita propone un brano diverso, selezionato in modo completamente casuale, e consente di effettuare il download delle traccia scelta.  Interessante è anche  Stereomood.com (5 ottobre sempre al Polo Carmignani), un servizio a metà tra la Web-radio e i servizi musicali on-demand che propone scalette, generate dalla relativa community,  sullo stato d’animo dell’ascoltatore. Molta curiosità desta l’incontro con Eppela.com esempio italaino di crowdfunding, il processo di finanziamento per idee e progetti organizzato via Web. Interessante sarà anche scoprire i servizi di Liquid Web, startup vincitrice del premio UpStart alla 6° edizione del Premio Best Practices per l’Innovazione, organizzato da Confindustria Salerno il 28 e 29 giugno 2012, che propone “app” e servizi “cloud”.

Per gli appassionati di fiction da non perdere è l’approfondimento cone le  più note web-series del panorama italiano “Leaving series” (con Antonio Tocci e Valentina Iaia), “Freaks” (con Claudia Genolini e Luciano Massa), “Youtuber$ the series” (con Daniele Barbiero e Andrea De Rosa) e “Non cresce l’erba” (con Mario Bucci e Danilo Dell’Olio)

Non mancheranno poi incontri e dibattiti sul self-publishing, gli e-book, il file-sharing, i  motori di ricerca, le enciclopedie on-line, e l’Internet governance.

Tra gli eventi collaterali sono in calendario i concerti al Teatro sant’Andrea dei the Auanders (4 ottobre) e del Francesco Diodati Neko (5 ottobre) e alle Logge dei Banchi dei Criminal Jockers (6 ottobre).
Tra i numerosi ospiti della rassegna si annoverano Carlo Massarini, Giampiero Cito e Antonio Paolo (autori del saggio “Mad in Italy” su come fare business in Italia nonostante l’Italia), Beth Coleman (guru dei new media),  Carlo Freccero (direttore di Rai 4 e nel passato delle Reti Mediaset e di France 2 e France 3), Donatella Della Ratta (manager dell’organizzazione internazionale Creative Commons per il mondo arabo), il filosofo Salvatore Natoli, e tra molti giornalisti Lucia Annunziata (La7), Concita De Gregorio e Ernesto Assante (La Repubblica), Vittorio Zambardino, Anna Masera (La Stampa) e Alessio Jacona.

 

Internet Festival – 4/7 ottobre Pisa

Per informazioni
web www.internetfestival.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy