La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Gli animali della Collezione Barbero


Gli animali tassidermizzati della Collezione Giorgio Barbero saranno presto in esposizione al Museo di Storia Naturale

Gli animali tassidermizzati della Collezione Giorgio Barbero saranno presto in esposizione al Museo di Storia Naturale

Sono arrivati a Calci i 550 esemplari di animali tassidermizzati della “Collezione Giorgio Barbero“, che è stata recentemente donata al Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa dagli eredi dell’industriale piemontese e grande appassionato di animali. L’intera Collezione Barbero sarà esposta a Calci nell’arco di tre anni e comporterà una ristrutturazione della stessa sede del Museo e una profonda risistemazione delle sue collezioni storiche. La donazione comprende soprattutto mammiferi, ma anche un gran numero di uccelli e di pesci: tra gli esemplari di maggior pregio scientifico ci sono le antilopi africane, gli stambecchi e i mufloni di quattro continenti, vari esemplari di orso, cervi e grandi felini africani e americani.

Il primo allestimento della mostra pisana con alcuni degli esemplari della collezione è  previsto già nel 2017 e riguarderà la galleria degli ungulati, che si snoderà all’interno di vetrine lunghe complessivamente 120 metri lineari. Per il prossimo anno è invece previsto il recupero di un  locale destinato ad accogliere diorami e  20 orsi della Collezione Barbero che di quella storica del Museo. Agli inizi del 2019, sarà allestita la sala degli uccelli, contigua a quella dei dinosauri, di cui gli uccelli rappresentano l’evoluzione, e la sala dei pesci, in uno dei locali ricavati nella zona dedicata ai diorami. Alla nuovo progetto espositivo che riguarda la Collezione Barbero ha contribuito la Fondazione Pisa.

Il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa sta diventando uno dei maggiori poli di attrazione turistica del territorio pisano extraurbano: nel 2016 ha ricevuto più di 65000 visitatori (50000 nel 2015).

 

c

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy