La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Fai di Primavera


Il maestoso interno del Palazzo Arcivescovile di Pisa che gli iscritti alla FAI potranno visitare il 22 marzo per "Le Giornate FAI"

Il maestoso interno del Palazzo Arcivescovile di Pisa che gli iscritti alla FAI potranno visitare il 22 marzo per “Le Giornate FAI”

Ritornano il 22 e 23 Marzo le Giornate Fai di Primavera: manifestazione organizzata dal Fondo Ambiente Italiano (FAI) grazie alla quale si aprono al pubblico le porte del patrimonio artistico e naturalistico italiano spesso inaccessibile.
Due sono le inziative previste a Pisa. Il 22 marzo gli iscritti Fai potranno visitare il Palazzo Arcivescovile, il chiostro, la sala delle lauree e l’archivio storico diocesano.
Il Palazzo Arcivescovile è uno degli edifici più imponenti della città. Fu eretto nel Quattrocento in bello stile fiorentino, sui resti di un preesistente edificio del XII secolo. La facciata è del Settecento e presenta avancorpi laterali. La visita prevede la prenotazione obbligatoria da effettuarsi ai numeri +39335 6928279 e  050877066. Il punto di ritrovo è alle 10:30 in Piazza dell’Arcivescovado.

Aperto a tutti è invece l’altro evento pisano della manifestazione: “La Terzana: viaggio nella Pisa Repubblica Marinara” previsto per il 23 marzo dalle ore 9:30 alle ore 18:30.  Gli aluni del Liceo Scientifico Ulisse Dini e del Liceo Artistico Russoli faranno da “Ciceroni” ai visitatori illustrando loro, storia aneddoti e caratteristiche degli Arsenali Repubblicani, dell’areaa detta oggi La Cittadella e del Lungarno Ranieri Simonelli. Sarà possibile visitare gli Arsenali Navali della Pisa Repubblica Marinara, oggetto di un lungo restauro quasi completato, che insieme alle altre strutture della “Terzana” (oggi “Cittadella”) testimoniano il passato marinaro di Pisa: edificata nel XIII secolo, l’area comprendeva gli Arsenali Navali Repubblicani addossati alle mura urbane e fortificati nel 1261 sugli altri tre lati.

A Lucca invece è in programma  la visita del Teatrino di Vetriano e della Villa Borbone di Viareggio.
Teatrino di Vetriano (frazione di Pescaglia) è nel  “Guinnes dei primati” (1997) come il più piccolo teatro storico pubblico del mondo: misura 71 metri quadrati, ma ha tutto quanto è richiesto da una sala teatrale in piena regola. Costruito nel 1890, è caratterizzato da una pianta trapezoidale e due ordini di balconate. Negli anni Ottanta minacciosi dissesti alle strutture portanti ne hanno imposto la chiusura. Oggi è stato restaurato e dal 2003 ha un cartellone di spettacoli. Il teatrino (Località Carraia, 55064, Fraz. Vetriano – Pescaglia) è visitabile il 22 e il 23 marzo dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00.
La visita “Storia della dinastia Borbone Parma” alla Villa Borbone (Viale dei Tigli, 55049, Viareggio) sarà guidata (il 22 e 23 marzo orario dalle 11:00 alle 17:00) dagli alunni del Liceo Classico “Carducci” del Liceo Scientifico “Barsanti e Matteucci” e dell’Istituto Alberghiero “Marconi” . La villa fu edificata nel 1822 come edificio per la caccia per ordine di Maria Luisa di Borbone (Infanta di Spagna, Regina d’Etruria, Duchessa di Lucca) e si trova oggi all’interno del Parco Naturale di San Rossore-Migliarino-Massaciuccoli. Durante la visita solo gli iscritti al Fai potranno accedere alla cappella.

Giornate Fai Primavera 2014 – 22 e 23 Marzo Pisa e Lucca

Per informazioni
web www.giornatefai.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy