La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Le Ferrovie (non) Dimenticate


Tre gli itinerari pisani in programma per la Giornata delle Ferrovie Dimenticate del 3 Marzo

Tre gli itinerari pisani in programma per la Giornata delle Ferrovie Dimenticate del 3 Marzo

Il 3 marzo si celebra la sesta edizione della Giornata delle Ferrovie Dimenticate, manifestazione che in tutta Italia guida visitatori, escursionisti e curiosi alla scoperta e riscoperta dei tratti ferroviari abbandonanti.

Ben tre sono gli itinerari in programma a Pisa e nella sua Provincia.  Per tutti è caldamente suggerita la prenotazione e un abbigliamento (sportivo) congruo a un’escursione a piedi. Si parte dalla “Passeggiata sui luoghi del Trammino” organizzata da Compagnia dello StilePisano, Associazione Piedi in Cammino e FIAB Pisa. Dopo  il ritrovo alle 9:30 presso la ex stazione di Pisa Sant’Antonio (attuale CPT) in via Bixio, i partecipanti proseguiranno a piedi per un chilometro e mezzo lungo il tracciato originario della ferrovia fino all’altezza del parcheggio di via Livornese (davanti alla ex SANAC). Si prosegue poi per Marina di Pisa o utilizzando il trenino turistico (prenotazione obbligatoria) oppure con mezzi propri o in bicicletta. Alle 11:30 è prevista la visita all’ex stazione di Marina e alle 12:15 il gruppo si trasferirà a Tirrenia dove, presso l’ex stazione, si troverà una piccola mostra. Il ritorno è previsto per le 13:30.  La partecipazione richiede la firma di una liberatoria, un piccolo contributo spese (a offerta) per il trasporto. In caso di elevata affluenza, l’escursione può essere replicata nel pomeriggio dalle ore 14:30 (stesso schema orario). Per informazioni e prenotazioni  fabio@vasarelli.it – Tel. 340 0700762.

Il secondo evento pisano per la Giornata delle Ferrovie Dimenticate è “Là dove era la Lucca – Pontedera” a cura dell’Associazione di promozione sociale Officina Natura col patrocinio del comune di Capannori. In questo caso il ritrovo è fissato (sempre alle 9:30) alla Chiesa di S. Martino in Palaiola (via di Tiglio Pieve di Compito Lucca) e l’escursione prevede un tragitto ad anello di 8 chilometri (per una durata di tre ore e mezzo) che si snoda dal terrapieno sul quale si trovava la vecchia ferrovia fino alle sponde dell’oasi naturale allagata della Gherardesca per poi proseguire  dall’ex campo di concentramento di Colle di Compito lungo il perimetro del lago e attraverso le strade della bonifica per  poi tornare, superando il torrente Visona, al terrapieno. Per informazioni e prenotazioni info@officinanatura.org,  Tel. +39333 5399917.
L’ultimo itinerario è “Alla ricerca del treno perduto” curato dall’Associazione Pro Volterra, dalla Società Atletica Volterra-Settore Trekking dal Comitato Toscano FIE e patrocinato dal Comune di Volterra. Si parte alle 9:00 dal Bar Zanzibar a Saline di Volterra per poi inoltrarsi a piedi lungo la vecchia ferrovia Saline-Volterra e dopo 9 chilometri arrivare in Piazza dei Priori a Volterra. Per informazioni  info@provolterra.it – Tel. 0588 86150.

La Giornata delle Ferrovie Dimenticate – 3 marzo Pisa (e Provincia)

Per informazioni
La Giornata delle Ferrovie Dimenticate
web www.ferroviedimenticate.it

 

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy