La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Liberi tutti


Il 25 Aprile si festeggia la Festa della Liberazione

Il 25 Aprile si festeggia la Festa della Liberazione

Il 25 Aprile ricorre l’Anniversario della Liberazione:  il 25 aprile 1945,  giorno nel quale vennero liberate dall’occupazione nazista e fascista le città di Torino e Milano, è infatti diventato simbolo della fine del conflitto e della rinascita del nostro Paese dalla guerra. Ricco è il programma delle celebrazioni.

Il programma previsto dall’Anpi è la Biciclettata Resistente, realizzata in collaborazione con la Fiab, che prevede soste presso targhe commemorative della Resistenza presenti in città: in via san Francesco (dove su fucilato fucilato Elvezio Cerboni) presso la Polizia di stato, in piazza dei Cavalieri (dove vennero uccisi Vinicio Biagini, “Il Sardo” e Giovanni Barsotti), all’ Ex-Marzotto in Via Buonarroti (dove fu ucciso Gino Cioni), ina sia Sant’Andrea presso la casa di Pardo Roques, in via Livia Gereschi, a San Biagio (dove furono uccise 23 persone), in San Michele-Via Moranti (dove perse la vita Giulio Moranti), alla Porta S.Zeno (dove perì Agenore Rocchi), in via Santa Maria (dove fu assassinato Mario Siri) a Oratoio (dove fu ucciso Renello Gemignani) e al campo dell’Abetone in Via Pisano dove morirono  Remo Bertoncini e Alberto Dani

Le celebrazioni ufficiali hanno inizio alle ore 10:00 con la deposizione della corona di allora presso il monumento dellaa Divisione Aqui in Piazza Caduti Cefalonia e Corfù. Per consentire la manifestazione, la piazza Caduti di Cefalonia e Corfù sarà chiusa al traffico veicolare con divieto di sosta (e rimozione coatta dei veicoli parcheggiati) dalle  09:45 alle 10:15. Le celebrazioni proseguono alle 10:30 con la  Messa e deposizione corona di alloro presso la Cappella dei Caduti della Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria (Piazza Caduti della Libertà).

Alle 11:15  è in programma la deposizione della corona di alloro presso la Lapide dei Caduti in Piazza XX settembre e alle 11:30 ha inizio la cerimonia commemorativa con le autorità presso la Sala Regia di Palazzo Gambacorti: interverranno Marilù Chiofalo, Assessroa alla città dei valori e della memoria, Francesco Tagliente, Prefetto di Pisa, Marco Filippeschi, Sindaco di Pisa, Andrea Pieroni, Presidente Provincia di Pisa, Giorgio Vecchiani, Presidente ANPI Provinciale Pisa. Durante l’evento pisano gli studenti del liceo Carducci leggeranno estratti dal libro “Io sono l’ultimo”.  Le celebrazioni terminano alle 18.30 alle Logge di Banchi c’è poi il concerto della Società Filarmonica Pisana.

In Provincia, Cascina festeggia il 25 Aprile con l’incontro alle 9:00 in corso Matteotti al quale parteciperanno istituzioni e associazioni e che darà il via al corteo per la deposizione delel corone a cippi e lapidi che ricordano i martiri della Resistenza italiana. Alle ore 10.30 celebrazione ufficiale in piazza dei Caduti.

Calcinaia Pontedera e Ponsacco festeggiano insieme in piazza Valli a Ponsacco (9:00 – 12:30)con l’intervento delle autorità, l’alza-bandiera e la sfilata di mezzi d’epoca.

A Vecchiano alle 11:30 si terrà in piazza Garibaldi la cerimonia commemorativa  della liberazione con l’esecuzione dell’Inno di Mameli da parte della Filarmonica Senofonte Prato, deposizione della corona di alloro ai piedi del monumento e discorso delle autorità.
Vicopisano celebra l’anniversario della Liberazione (dalle 9:15 alle 12:40) con la deposizione delle corone di alloro ai cippi a Caprona, Lugnano, Uliveto Terme, Cucigliana, Cevoli, San Giovanni alla Vena e allo stesso Vicopisano

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy