La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

La Festa del camminare


La Festa del Camminare: dal 23 al 25 marzo a Vicopisano

La Festa del Camminare: dal 23 al 25 marzo a Vicopisano

Il borgo di Vicopisano è il centro della Festa del Camminare: manifestazione che dal 23 al 25 marzo prevede visita a monumenti, laboratori per bambini e itinerari ed escursioni da effettuare rigorosamente a piedi per scoprire le bellezze artistiche e naturalistiche e, perché no, contribuire anche alla salvaguardia dell’ambiente e alal riduzione dei consumi energetici. Per tutta la durata dell’evento pisano Vicopisano ospiterà poi stand espositivi di prodotti gastronomici ed artigianali.
La kermesse si inaugura il 23 marzo con l’itinerario ideato per ammirare le torri di Vicopisano guidato dal professore Giovanni Ranieri Fascetti, che si conclude con l’ingresso (a pagamento) alla celebre Rocca del Brunelleschi dove è stata organizzata anche una degustazione di cioccolato e cialde curata dal Gruppo Culturale Ippolito.

Il 25 marzo è la giornata clou della manifestazione grazie alle numerose escursioni in programma. La prima (dalle 8:00 alle 15) ripercorre la Via dei Canti e prevede la partenza da Pisa (in Piazza della Stazione  a Pisa alle 7:45) e percorrendo l’argine dell’Arno l’arrivo alla Verruca: è dedicata a camminatori allenati, dura 7 ore e prevede un dislivello di 550 metri.

La seconda escursione ha come ritrovo il Convento di Nicosia (ore 9:45) e poi si snoda (dalle 10:00 alle 15:00) lungo la via della Verruca per arrivare a Vicopisano. Anche questa escursione è dedicata a camminatori allenati, dura 7 ore e prevede un dislivello di 550 metri.

Il terzo itinerario parte dalla Biblioteca di Vicopisano (ore 9:45) per poi indirizzarsi ad accogliere i camminatori delle due escursioni precedenti ed accompagnarli a Vicopisano. L’esperienza di cammino sarà accompagnate dalle letture del testo “In Tibet. Un viaggio clandestino” di Flaviano Bianchini effettuate dallo stesso autore. Si tratta di un itinerario alla portata di tutti (4 ore di cammino, dislivello di 300 metri).

Alle 15:00 i partecipanti alle escursioni e il resto del pubblico si ritroveranno al Frantoio di Vicopisano, per effettuare una visita al locale e fare merenda. Sempre presso il frantoio dalle 16:00 alle 19:00 c’è il lavoratorio per bambini con attività ludiche itineranti organizzato dall’Associazione Spazzavento onlus. Per i più pigri, o per gli appassionati di cultura e letture alle 16:00 parte dal Frantoio la camminata narrativa Pellegrina Pellegrino di Giovanni Balzeretti con letture e momenti di recitazione.
Alle 17:00 il Palazzo Pretorio ospita l’incontro “Camminare cura il diabete, salva il paesaggio, è libertà!” durante il quale il medico Pierpaolo De Feo illustra i rischi della sedentarietà e presenta i benefici per la mente ed il corpo apportati dall’abitudine a camminare, il fotografo Riccardo Carnovalini presenta le foto dei suoi viaggi in cammino (quello nel “triangolo industrialo”, quello dalla Liguria alla Spagna e quello da una costa all’altra della Basilicata) e lo scrittore Flaviano Bianchini presenta il libro “In Tibet. Un viaggio clandestino”: esperienze dei viaggi effettuati in Asia e America Latina. Conclude la giornata l’evento nel prato della chiesa (ore 20:45) “Il meridiano di Vico”: attività astronomica creativa con Laura Barbieri e Rita Di Ianni dell’Orcotondo e con il Gruppo di ricerca sulla Pedagogia del Cielo del MCE, Roma (Movimento di Cooperazione Educativa). A seguire (21,30) c’è il grande Falò con festa di percussioni e strumenti dal mondo e autocostruiti.

Il 25 marzo l’escursione in programma è quella che parte alle 8:30 dalla Pieve di Santa Maria (ritrovo alle 08:15) per arrivare lungo l’antica via Francigena a Buti: 4 ore di cammino per un dislivello di 200 metri accompagnate dal professor Giovanni Ranieri Fascetti del Gruppo Rosellini e allievi dell’ITC “E.Fermi” di Pontedera. Dalle 10:00 alle 13:00 c’è poi, sempre nel prato della chiesa il laboratorio per bambini il Mappamondo liberato organizzato da Laura Barbieri e Rita Di Ianni dell’Orcotondo e con il Gruppo di ricerca sulla Pedagogia del Cielo del MCE (Movimento di Cooperazione Educativa).
All’ora di pranzo, si può poi optare per il banchetto bio e della filiera corta del Gruppo di Acquisto Solidale di Vicopisano (quota di partecipazione 15 euro) allestito presso il circolo L’Ortaccio.

Si rammenta che tutte le escursioni sono gratuite ma prevedono l’obbligo della prenotazione da effettuarsi telefonando al numero 050796117 o inviando un’e-mail alla casella di posta info@festadelcamminare.it

Festa del Camminare – 23, 24 e 25 marzo Vicopisano

Per informazioni
web www.festadelcamminare.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy