La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

La Festa dei Musei della “ValdiCecina”


"La Deposizione di Croce" del Rosso Fiorentino presente alla Pinacoteca di Volterra, una delle istituzioni che aderisce alla Festa dei Musei della ValdiCecina

"La Deposizione della Croce" del Rosso Fiorentino presente alla Pinacoteca di Volterra, una delle istituzioni che aderisce alla Festa dei Musei della ValdiCecina

Dal 31 agosto al 2 settembre i musei della Valdicecina prevedono aperture straordinarie a ingresso scontato. L’evento pisano organizzato dai comuni di Volterra, Montecatini Val di Cecina, Pomarance, Castellina Marittima, Casale Marittimo e Cecina, coinvolge 15 “siti” tra musei, monumenti, palazzi e aree archeologiche. Tutti queste attrazioni artistiche saranno accessibili gratuitamente per i residenti e a prezzo ridotto per turisti e appassionati di arte e cultura che in quei giorni sono ospitati in una qualsiasi struttura (alberghi, agriturismi, camping, bad & breakfast), presente sul territorio dei comuni coinvolti: è sufficiente richiedere appositi  voucher nelle oltre 350 strutture  turistiche che hanno aderito al progetto,  che danno diritto a una riduzione dal 20 al 25% sul biglietto di ingresso.

A Volterra si potranno visitare il Museo Etrusco Guarnacci (Via Don Minzoni 15, aperto dalle ore 9 alle ore 19) con l’Ombra della Sera e le splendide Urne funerarie estrusche, la Pinacoteca (Via dei Sarti 1, aperto dalle ore 9 alle 19) allestita presso gli interni del Palazzo Minucci Solaini con il grandioso Polittico di Taddeo di Bartolo eseguito, la grande pala del “Cristo in Gloria” del Ghirlandaio, “la Deposizione della Croce” del Rosso Fiorentino e il museo di Arte sacra (via Roma) con le opere provenienti dalla Cattedrale tra le quali il fregio marmoreo opera di Mino da Fiesole e la Pala di Ulignano, creata da Daniele Ricciarelli nel 1545.  Saranno inoltre visitabili il Palazzo dei Priori (Piazza dei Priori 1, aperto dalle 10.30 alle 18:30 ) il Teatro Romano ( I secolo a.C) aperto dalle 10.30 alle 18.30 e l’Acropoli visitabile dalle 10.30 alle 18.30.

Montecatini Val di Cecina si potrà ammirare il  Museo delle Miniere (aperto dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20) in località Caporciano, a Pomarance la Rocca Sillana (via Roncalli 20, aperta dalle ore 16 alle 20) imponente fortezza eratta a 550 metri di altezza, e il museo della Geotermia (piazza Leopolda, 1, Lardarello (aperto dalla 9.30 alle 19.30) che racconta la storia dell’energia geotermica illustrando le tecniche ricerca e perforazione tramite modelli. Sempre a Pomarance saranno visitabili e Palazzo Bicocchi (via Roncalli 20, aperto dalle 16 alle 19.) edificio ottocentesco adibito a museo che conserva gli arredi originali, e la mostra permanente a Palazzo Ricci (via Roncalli 14).

A Casale Marittimo si potrà visitare l’Area archeologica sulla collina di Casalvecchio con i resti di un villaggio etrusco del VII sec. a.C e la necropoli di Casa Nocera, mentre a Castellina Marittima sarà aperto l’ecomuseo dell’Ecomuseo dell’Alabastro (Piazza Cavour 1, aperto dalle 15.30 alle 19.30) che presenta alcuni documenti storici e strumenti utilizzati nella lavorazione dell’alabastro.

Infine a Cecina sarà aperto il Museo archeologico Comunale, Villa Guerrazzi in località la Cinquantina (aperto dalle 15.30 alle 19.30): dodici sale con oltre mille pezzi, dei quali molti mai esposti, per raccontare cronologicamente la storia dell’antico territorio che da Volterra arrivava al mare (Parco di San Vincenzino, via Ginori 33, Cecina Mare. Aperto dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20).

Festa  dei musei della Valdicecina – 31 agosto / 2 settembre Volterra, Montecatini Val di Cecina, Pomarance, Castellina Marittima, Casale Marittimo e Cecina

 

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy