La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Falcone e Borsellino


"Falcone e Borsellino" il dramma in musica di Antonio Fortunato col libretto di Gaspare Miraglia chiude la stagione lirica al Teatro di Pisa

"Falcone e Borsellino" il dramma in musica di Antonio Fortunato col libretto di Gaspare Miraglia chiude la stagione lirica al Teatro di Pisa

Il 6 e  7 aprile c’è l’ultimo appuntamento con l’opera al Teatro di Pisa. Si tratta di “Falcone e Borsellino” dramma in musica in un solo atto di Antonio Fortunato con libretto di Gaspare Miraglia.

L’opera mette in scena i due giudici nella loro quotidianità attraveso l’interpretazione di due attori (Andrea Biagiotti e Marco Maria Casazza), che ricostruiscono i loro percorsi professionali ed esistenziali. Ai cantanti sono affidati il ruolo della mafia, incarnazione del male, (il basso Giuseppe Pellingra), e quello della Madre (il soprano Lidia Tamburrino) e del Padre (il baritono Italo Proferisce), elementi questi ultumi due che esprimono il dolore. Il coro (Coro del Laboratorio Lirico San Nicola) è invece la coscienza collettiva mentre quello dei bambini (I Piccoli Cantori di San Nicola e Santa Lucia) è la coscienza collettiva del futuro, della speranza.

Alla regia di “Falcone e Borsellino” è chiamato Lorenzo Maria Mucci, regista teatrale fondatore della compagnia Altredestinazioniteatro e docente delle attività formative del Teatro di Pisa.  “Falcone e Borsellino” fa parte del Progetto “Due teatri per la legalità”, programmazione della Fondazione Teatro di Pisa e della Fondazione Sipario Toscana / La città del teatro dedicata ai temi della Legalità e che prevede quattro spettacoli:  “Per non morire di mafia” (andato in scena a Cascina l’11 gennaio, “Nel nome del padre” (alla Città del Teatro il 13 aprile) “A. Semu tutti devoti tutti” (al Teatro Verdi il 13 aprile) e “Falcone e Borsellino”.
Il prezzo dei biglietti per l’evento pisano è 27 euro per platea, posto palco centrale I o II ordine; 22 euro per posto palco centrale III ord. e posto palco laterale I e II ordine;  16 euro per posto 1^ galleria numerata e posto palco laterale III ordine. Gli spettatori che hanno conservato il biglietto dello spettacolo “Per non morire di mafia”, andato in scena a Cascina l’11 gennaio, o che hanno già acquistato il biglietto per lo spettacolo “Nel nome del padre”, esibendo il tagliando possono usufrure dello sconto del 50% sul prezzo intero del biglietto per “Falcone e Borsellino“. Il medesimo sconto del 50%  è esteso ai soci di Libera Pisa.

Falcone e Borsellino – 6/7 Aprile (rispettivamente alle 20:30 e alle 16:00) Teatro Verdi  via Palestro 40 Pisa

Per informazioni
Teatro Verdi Pisa
tel 050-941111
web www.teatrodipisa.pi.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy