La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Certosa Festival 2012


Dal 29 giugno al 28 luglio alla Certosa, al Teatro Valgraziosa e alla Pieve dei Santi Giovanni Battista ed Ermolao ci sono i concerti e gli spettacoli del Certosa Festival 2012

Dal 29 giugno al 28 luglio alla Certosa, al Teatro Valgraziosa e alla Pieve dei Santi Giovanni Battista ed Ermolao ci sono i concerti e gli spettacoli del Certosa Festival 2012

Ritorna dal 29 giugno al 28 luglio il Certosa Festival, manifestazione di musica organizzata alla Certosa di Calci da Associazione Multimedia Produzioni in collaborazione con Fondazione Teatro di Pisa, la Fondazione Dramma Popolare di San Miniato, la Provincia di Pisa, il Comune di Calci e l’Unità Pastorale Valgraziosa. La Certosa è infatti la location privilegiata della kermesse che ospita però eventi anche alla Pieve di Calci (lo spettacolo “Guai a voi ricchi” di Giovanni Scifoni) e al Teatro Valgraziosa ( la serata di flamenco che come da tradizione conclude il festival).
Il programma dell’evento pisano. la cui direzione artistica è affidata a Salvatore Ciulla, mette insieme propose del comprensiorio della Val Graziosa e di Pisa a ospiti di levatura nazionale ed internazionale.

Lo spettacolo di inaugurazione del 29 giugno (Cortile d’Onore della Certosa di Calci) è la “Serata in onore del Maestro Varo Consani” con il concerto della
con la Corale “S. Cecilia”, la Scuola di fiati e percussioni della Filarmonica “G. Verdi”, i Piccoli Cantori e il Quintetto “Gigi’s Pirates” della Scuola di Musica Stefano Messerini di Calci.

Il 4 luglio, come accennatto presso la Pieve dei Santi Giovanni Evangelista e Ermolao, si terrà lo spettacolo “Guai a voi ricchi”  di e con Giovanni Scifoni, regista teatrale e attore noto per aver partecipato alle fiction “Un medico in famiglia”, “La Meglio gioventù”, “Io e mio figlio – Nuove storie per il commissario Vivaldi”: la pièce è il monologo vincitore dell’edizione 2011 del Teatro del Sacro e rappresenta un’escursione nella storia d’Italia degli anni ’60 e ’70 condotta a Scifoni che interpreta vari personaggi narranti.

Sempre a luglio, il 12 luglio alla Certosa di Calci viene rappresentata “La Vedova Allegra” operetta con le musiche di Franz Lehar e libretto di Victor Léon e Leo Stein. Il cast è formato da Silvia Felisetti (Hanna Glavari), Fulvio Massa (Danilo Danilowitsch), Alessandro Brachetti (Njegus), Elena Rapita (Valencienne), Claudio Corradi (Camille de Rossillon), Giuliano Scaranello (Barone Zeta), Francesco Mei (Capitano Kromow) e Graziella Barbacini (Olga): tutti artisti della compagnia di operette “Teatro Musica Novecento”. “La Vedova Allegra” racconta la doppia storia sentimentale della “potenziale” coppia costituita dalla ricca vedova Hanna Glavari e dal conte Danilo, incitati da  Danilowitsch, e del “triangolo” tra il Barone Mirko, la moglie Valencienne e Camille de Rossillon.

Sempre presso la Certosa di Calci il 17 luglio vanno in scena due “operine”: “Il segreto di Susanna“, intermezzo in un atto di Ermanno Wolf-Ferrari con libretto di Enrico Golisciani e “Il telefono” (“The Telephone or l’amour à trois”) opera buffa in un atto con parole e musica di Gian Carlo Menotti: soprano Alessandra Meozzi, baritono Carlo Morini, pianoforte Laura Pasqualetti diretti da Salvatore Ciulla. rmanno Wolf-Ferrari è un compositore noto per la sua produzione operistica capace di coniugare influenze pucciniane e quelle di Schoenberg e per la trasposizione in musica di alcune commedie di Carlo Goldoni. Gian Carlo Menotti è invece un compositore italiano naturalizzato statuitense che ha ideato il Festival dei Due Mondi e composto “Il Console, “Amelia al ballo”, l’opera lirica natalizia ”
Amahl and the Night Visitors” e i libretti di alcune opere di Samuel Barber, uno dei principali compositori statunitensi del XX secolo.

Il grande chitarrista Flavio Cucchi si esibisce, sempre alla Certosa il 21 luglio in un concerto di chitarra classica. Cucchi proporrà un reporterio basato su composizioni di Goffredo Petrassi, Chick Corea, Leo Brouwer privilegiando la musica “tradizionale” sudamericana.

L’ultimo appuntamento alla Certosa è per il 24 luglio con “L’ombra del mio passato… rosso scarlatto” della Compagnia Gruppo Icaro che si avvale delle coreografie di Massimiliano Terranova. Si tratta di una serie di quadri di danzi dalle atmosfere surreali e dai movimenti poetici che esprimono una forte carica di energia, entusiasmo e volontà. sfere surreali, in grado di trasmettere energia e volontà, grazie alla professionalità che contraddistingue i danzatori della compagnia Icaro, che con la poesia del movimento, coinvolgeranno gli spettatori in un crescendo di alchimie.

Come anticipato, la conclusio del Certosa Festival 2012 è la Festa Flamenca in programma il 28 luglio al Teatro Valgraziosa: si esibirà la Compagnia di flamenco di Mario El Rubio composta da Mario El Rubio (danza, chitarra voce, castanuelas, cajon), Maria Odete Rocha (canto e palmas)  e dalle danzatrici La Ceci e Barbara.
Tutti gli spettacoli del Certosa Festival 2012 hanno inizio alle 21:30 e prevedono un biglietto di ingresso di 10 euro (8 euro ridotto minori fino a 12 anni e over 65). Sono a ingresso gratuito gli appuntamenti del 29 giugno (la serata in onore del Maestro Varo Consani alla Certosa) e del 4 luglio (“Guai a voi ricchi”  di e con Giovanni Scifoni alle Pieve  dei Santi Giovanni Battista e Ermolao), mentre quello finale è a offerta libera: l’incasso sarà devoluto per finanziare i lavori in atto nelle zone dell’Emilia Romagna colpita dal terremoto.

In caso di condizioni del tempo avverse gli spettacoli del  29 giugno e del 12 e 24 luglio si svolgeranno presso il Teatro Valgraziosa invece che nel cortile della Certosa, mentre quelli del 17 e 21 luglio saranno “spostati” nel Refettorio della Certosa.
Certosa Festival 2012 – 29 giugno / 28 luglio Cortile d’Onore della Certosa, Pieve dei Santi Giovanni Battista e Ermolao (piazza della Propositura) e Teatro Valgraziosa (piazza della Propositura) Calci

Per informazioni
web www.multimediaproduzioni.com

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy