La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

A Pisa è già Capodanno


Il 25 Marzo si celebra il Capodanno Pisano 2018

Il 25 Marzo si celebra il Capodanno Pisano 2018

Pisa entra nel 2018 il 25 marzo, con il Capodanno pisano! Numerosi sono le iniziative programmate per celebrare la storica ricorrenza.  Secondo il calendario medievale in vigore dal X secolo al 1749 l’inizio dell’anno civico è legato alla Annunciazione. L’anno pisano veniva dunque inaugurato dal raggio di sole che alle 12:00 ora di Pisa attraversava la “Finestra aurea” per illuminare il marmo istoriato collocato nel pavimento del presbiterio simboleggiante la verginità della Madonna divenuta madre per volontà di Dio. Oggi lo stesso raggio illuminerà alle 12:00 del 25 Marzo l’ovulo di marmo, posto accanto al pilastro nero vicino al Pergamo di Giovanni Pisano, collocato in tale posizione nel 1897.
La serie di iniziative pisane collaterali (tra le quali la Regata delle Repubbliche Marinare e l’apertura delle mura medievali)  all’evento pisano  inizia  il 23 marzo, con l’apertura al pubblico del Fortilizio e della Torre Guelfa. Il primo piano sarà destinato alla mostra “Alla scoperta di Pisa”, ad opera dell’artista Mauro da Caprile, disegnatore della bandiera del capodanno pisano. Il secondo piano invece ospiterà la musealizzazione dei “Costumi del Gioco del Ponte”. L’idea è di creare un Museo “civico”, interattivo, da vivere, che possa avvicinare i giovani e la cittadinanza alla storia della città. In questa ottica il Fortilizio ospiterà le scuole, la mattina del 23 marzo e la presentazione del libro “le tre età di Pisa”, il 24 alle 18. Fino al 15 aprile, ogni sabato e domenica, il Fortilizio resterà aperto per le visite guidate.
Il  24 marzo, alle 20, si svolgerà la cena di inaugurazione del Capodanno Pisano, nell’area recuperata della Cittadella, presso gli Arsenali Repubblicani. La cena sarà accompagnata da canti, racconti, poesie in vernacolo.
Il 25 marzo si entra nel vivo delle celebrazioni del Capodanno Pisano: alle 9 iniziano i festeggiamenti con la partenza del corteo storico dalle principali piazze, per confluire in piazza dei Cavalieri. Alle 12:00 in Cattedrale la celebrazione del Capodanno Pisano. Alle 13:00 sul ponte di Mezzo il lancio dei paracadutisti della Folgore con le bandiere di Pisa e del Capodanno Pisano e alle 22:30 c’è lo spettacolo piromusicali sui lungarni. Il 26 marzo continua la festa con la Regata straordinaria delle Antiche Repubbliche Marinare: alle 16 su Ponte di Mezzo la premiazione di vogatori e figuranti a 60 anni dall’inizio della manifestazione, alle 17.30 sull’Arno la competizione tra le città di Pisa, Amalfi, Venezia e Genova e alle 18, alla fine della gara, le premiazioni in piazza Garibaldi. Alle 22.30 in piazza dei Cavalieri il secondo concerto del Capodanno Pisano.

Sempre il 25 Marzo, alle 17 al Fortilizio della Cittadella la presentazione del romanzo “Matilda” di Rita Coruzzi. Alle 17.30 in piazza Duomo, la presentazione in anteprima mondiale del’auto e del team tutto italiano che parteciperà alla prossima edizione delle 24ore di LeMans. Dalle 21 rievocazioni e giochi storici con feste, balli e canti medievali in vari luoghi: Logge Di Banchi, piazza La Pera, Piazza Vittorio Emanuele, Piazza della Berlina, Vallo Sangallo, Piazza Dante ed altre piazze del centro.
Prevista anche l’apertura delle Mura Medievali sabato 25 e domenica 26 marzo.

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy