La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Guida al Carnevale


Molti e per tutti i gusti i festeggiamenti del Carnevale nelle zone di Pisa e Lucca

di Elena Di Stefano

Ormai entrati nel vivo dei festeggiamenti carnevaleschi, non resta che scegliere la meta preferita tra il vasto assortimento di Carnevali che offre la zona, dal mare all’entroterra. Ogni Carnevale ha la sua storia e le sue particolari attrazioni: anche i corsi mascherati, comuni a tutte le manifestazioni, sono frutto in ogni paese dei saperi artigiani locali e dell’appassionata inventiva collettiva. La Kinzica ha provato a scoprire la particolarità di ogni Carnevale.

Carnevale di Vecchiano, Avane e Filettole
29 gennaio, 5, 12, 19 febbraio
Il centro dei festeggiamenti resta la piazza principale di Vecchiano (Piazza Garibaldi) con i vivaci corsi mascherati e tanta comicità. Ma sfilate, musica e giochi animano anche Avane e Filettole. Novità dell’anno è il corso mascherato in notturna l’11 febbraio Vecchiano (ore 21-24).

Carnevale dei Condotti
12 e 19 febbraio
Acquedotto Mediceo di Asciano (San Giuliano Terme)
Davanti al suggestivo scenario dell’Acquedotto Mediceo ad Asciano, la Pubblica Assistenza di Asciano organizza sfilata e festeggiamenti lungo la pista ciclabile.

Carnevale di Pontasserchio
5, 12 e 19 febbraio a Pontasserchio (Parco della Pace, San Giuliano Terme)
Sono immerse nel verde del Parco della Pace le sfilate dei carri allegorici per bambini e le ricche giostre.

Carnevale dei Ragazzi a Pontedera
29 gennaio e 5 12 19 e 26 febbraio (via del Gelso, zona Teatro Era)
Giunto alla 61° edizione, il Carnevale dei ragazzi di Pontedera riserva quest’anno alcune sorprese come il nuovissimo Castello di Dracula, mentre tornano gli immancabili trenini “Mariolino” e “Tentennino” che portano a spasso ragazzi e bambini. Molta la musica dal vivo per i più grandi.

Carnevale di Vicopisano
29 gennaio, e del 5 12 19 e 21 febbraio a Vicopisano (piazza Comunardo Ferrucci, vicino al Polo Scolastico)
Segno distintivo è la torre di cartapesta che riproduce quella del Brunelleschi (simbolo storico del borgo) e fanno la parte da leone i carri ispirati ai personaggi delle fiabe e ai cartoni animati… affiancati dal fedele trenino con locomotiva e due vagoni.

Carnevale butese
12, 16, 19, 21 febbraio, Buti
Oltre al Carnevale dei ragazzi che apre tutte le giornate di festa, Buti ha due appuntamenti fissi: la sera del giovedì grasso con il cabaret in vernacolo butese e il martedì grasso con il Saluto al Carnevale Brucia Gigi (spettacolo con cui si saluta il carnevale bruciando un pupazzo di cartapesta) seguito dalla serata Maschere in Libertà, con premiazioni alle migliori maschere.

Coriandoli e maschere in Via Nova
19 e 21 febbraio, Volterra
Grande festa nel centro storico il 19 febbraio con tante attrazioni tra le quali spiccano i caroselli delle auto d’epoca addobbate a tema. Altra festa il 21 febbraio per la chiusura del carnevale, con festa in maschera, musica, pattinaggio, gran veglione e dj set.

Carnevale della Pieve
12 e 19 febbraio (cene a tema 14 e 16 febbraio), Calci
Dopo vari anni di pausa torna il Carnevale Calcesano con corsi mascherati, concorso per la migliore mascherina, mostre ed esibizioni musicali e folkloristiche. Per i più piccoli c’è anche la favola di Pinocchio raccontata in piazza dai suoi personaggi e per i più grandi ci sono cene e pranzi a tema: al lume di candela per San Valentino, cena in maschera con musica e pranzo per gli anziani.

Carnevale dei bambini di Orentano
29 gennaio, 5, 12, 19, 21 e 26 febbraio, 4 marzo a Orentano (comune di Castelfranco di Sotto)
Per la sua 57ima edizione, i carri allegorici sono ispirati ai personaggi Disney. Durante il Carnevale si visita la mostra di disegno e pittura con i migliori lavori realizzati dagli studenti delle scuole elementari e medie di tutta la Toscana.

Carnevale dei bambini di San Miniato
29 gennaio, 5, 12 e 19 febbraio a San Miniato Alto e Basso (centro storico e Casa Culturale)
Per la trentaseiesima volta è in programma il lancio di Pinocchio nello spazio: un burattino di cartapesta sale in cielo trainato dai palloncini e porta alla persona che lo raccoglierà un messaggio con la richiesta di riportarlo al suo paese di provenienza.

Carnevale d’autore 2012
5, 12, 18, 26 febbraio a Santa Croce sull’Arno
Noto per la particolare cura della realizzazione dei costumi (per questo chiamato Carnevale d’Autore), si chiude con l’elezione di Miss Coriandolo e la premiazione delle maschere e del gruppo vincitori. Da non perdere la mostra fotografica “Fra uno scatto e uno scherzo” con 32 scatti di appassionati che svelano i dettagli del Carnevale d´Autore 2011 (Libreria Colibrì, Corso Mazzini).

Carnevale Bientinese
29 gennaio, 5, 12, 19 e 21 febbraio a Bientina (PI)
Nel giorno di chiusura, il martedì grasso, dopo la sfilata notturna si svolge il tradizionale rito del Gran Falò di Re Carnevale, meglio noto come il “falò del Bientinaccio”: un fantoccio che rappresenta lo spirito del carnevale viene incendiato dà il via ai fuochi d’artificio.

Carnevale Perignanese
19 febbraio (in caso di maltempo 26 febbraio) a Perignano (comune di Lari)
Un pomeriggio all’insegna del gioco, da far perdere la testa a grandi e piccoli: pentolaccia, animazione e divertimenti e soprattutto una mega Caccia al tesoro per tutto il paese.

Carnevale Sanromanese
5, 12, 19 (26 riserva) febbraio 2012 a San Romano (Lungarno Pacinotti)
Dedicato quest’anno a Biancaneve e i sette nani, il Carnevale Sanromanese vedrà sfilare al completo i personaggi della favola, immersi nel loro magico mondo. Fiore all’occhiello dei festeggiamenti san romanesi è la tradizionale Baby band composta da decine bambini che apre ogni anno tutti i corsi mascherati.

Carnevale di Viareggio
4, 5, 12, 19, 21, 26 febbraio3 marzo a Viareggio
Compie 139 anni uno dei Carnevali più famosi al mondo e porta sempre il volto del suo personaggio totem: il Burlamacco. Celebre per gli spettacolari carri allegorici che incarnano l’eccellenza nella lavorazione della cartapesta, il Carnevale viareggino offre una ricca quantità di attrazioni che accompagnano le sfilate: eventi gastronomici, feste rionali, spettacoli, mostre, sport e animazione per tutti.

Carnevale di Pietrasanta
5, 12, 19 e 21 febbraio 2012 a Pietrsanta
Anche Pietrasanta ha la maschera ufficiale: lo Sprocco, marinaio e artista vestito con i colori del marmo (bianco) e del mare (azzurro). Nato ai primi del Novecento come pittoresco corteo che rievocava il trasporto del marmo dalle Apuane per le sculture dei più grandi artisti, il Carnevale di Pietrasanta è sempre accompagnato dalle sfide di canzonetta e di teatro dialettale. Molto sentita anche la replica estiva con annesso Torneo di calcio delle Contrade del Carnevale.

CarnevalMarlia
29 gennaio, 5, 12, 19 e 26 febbraio a Marlia (comune di Capannori)
Dedicato quest’anno ai bambini, all’Europa e alla pace, insieme alle sfilate dei carri in cartapesta e delle maschere, a spettacoli e intrattenimenti di arte varia, il Carnevale di Marlia offre alcune sorprese come il sorteggio che vede in palio 3 biciclette. Particolarmente sentito dai suoi abitanti, il Carnevale vive anche durante l’anno intorno all’hangar del CarnevalMarlia, dove artigiani e artisti lavorano ai carri di cartapesta, assistiti dalla popolazione locale.

Carnevale a Camaiore
Il 18 e 19 febbraio nel centro storico fiera con prodotti tipici, giochi e canzoni carnevalesche. Il 25 e 26 febbraio il Carnevale si sposta al mare: a Lido di Camaiore il Lungomare Europa si riempirà delle bancarelle della fiera di artigianato e prodotti tipici e di spettacoli di animazione (per informazioni www.versiliainfo.com).

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy