La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

L’Agrifiera 2012


Mercato dei prodotti locali, stand di articoli fluorovivaistici, esibizioni di animali,degustazioni Slow Food, musica, spettacoli equiestri e mostre... all'Agriferia 2012, in programma a Pontasserchio dal 21 aprile al 1° maggio

Mercato dei prodotti locali, stand di articoli fluorovivaistici, esibizioni di animali,degustazioni Slow Food, musica, spettacoli equiestri e mostre... all'Agriferia 2012, in programma a Pontasserchio dal 21 aprile al 1° maggio

Il 21 aprile è la data di inizio dell’edizione 2012 dell’Agrifiera di Pontasserchio, la manifestazione organizzata fin dal 1909 e tra i più importanti appuntamenti regionali dedicati alla natura e al mondo contadino. In programma fino al primo maggio, la rassegna allestita presso il Parco della Pace prevede oltre alla solita carrellata di stand dedicati ai prodotti zootecnici, florovivaistici e riservati al giardinaggio, di animali da cortile e di allevamento (bovini, ovini ed equini), bancarelle con prodotti tipici della zona, come il formaggio, l’olio, il vino e i pinoli. Spazi particolari saranno riservati ai prodotti del Parco di San Rossore (la carne del Mucco Pisano, il pinolo biologico del parco e il miele “di spiaggia”), alle birre artigianali dell’Orzo Bruno e alla città tedesca di Bad Tölz, gemellata con San Giuliano Terme, con uno stand che offre birra, salumi e altri prodotti tipici della Baviera.

[Scarica la mappa dell’Agrifiera]

Non mancheranno poi dimostrazioni a cavallo (25 e 28 aprile) e di caccia con la falconaria, la sfilata inaugurale, con gli abiti della Fondazione Cerratelli (21 aprile ore 16:30), accompagnata dalle note della Filarmonica Sangiulianese, gli spettacoli e gli eventi musicali della rassegna Agrinfesta (a breve l’articolo dedicato), una mostra d’arte e numerose iniziative organizzate da Slow Food. Oltre alla presentazione dei libri “Arselle – Al Fortino di Boccadarno” di Fabiano Corsini (27 aprile ore 16:00) e “Scienza incerta e dubbi dei consumatori. Il caso degli organismi geneticamente modificati” (1° maggio ore 12:00), si segnalano i laboratori per bambini. “L’orto in condotta” Lezioni d’orto da giardino e da balcone, in collaborazione con l’Azienda Agricola Pacini è in programma tutti i giorni alle 16:00., lo spettacolo di teatro d’ombre, attori e burattino “Pane Olio e sale” dell’Associazione Culturale il Gabbiano (24 aprile ore 17:00), il laboratorio di gusto “Il gusto di … riciclare creando e creare riciclando”
(28 aprile ore 17:00) dedicato alla costruizione di giocattoli e oggetti tramite materiale di recupero e “Una foglia in un’orchestra” (29 aprile ore 17:70) incentrato anche questo sul re-impiego di materiali di recuper per costruire strumenti sonori.

Per gli adulti Slow Food ha invece in programma durante l’Agrifiera 2012 una serie di “degustazione dedicate” battezzate “Assaggi di gusto” di prodotti di aziende locali, oltre ai pranzi con i prodotti della terra del 25 aprile e del 1° maggio (ore 13:00). Si va dal pesce locale (22 aprile ore 18:00) con Amelio Fantoni del Ristorante Buonumore di Viareggio) alla pasta (23 aprile ore 18:30) con Virgilio Casentini del Pastificio Jolly di Pontasserchio, al pane (24 aprile ore 18:30) dell’azienda agroturistica Il Leopoldino di Pugnano. C’è poi spazio per i gelati alla verdura dell’azienda agricola la Fioraria e dell’agriturismo Green Farm (26 aprile ore 18:00), la degustazione di birra (27 aprile pre 18:30) e di vino (28 aprile ore 18:30), del latte della Fattoria Antica Filiera di Montecatini Val di Cecina (30 aprile ore 18:00) e della torta co’ bischeri della Pasticceria Artigiana Dolci (1° maggio ore 17:00). Da non perdere poi è la degustazione dei prodotti della Macelleria Gastronomia Norcineria Sergio Falaschi (30 aprile ore 18:30) con insalata contadina (soppressata agli agrumi), purea di maiale su mela deliziosa, salsiccia cruda spalmata sul pane, “Spuma di gota di San Miniato” e Lonzino al Vin Santo.

Nel padiglione antistante l’Agrifiera, per tutta la durata della manifestazione c’è poi la mostra “Agricoltura In-scape” di Caterina Sbrana e Gabriele Mallegni: una selezione deigrandi insetti di ferro e legno e dei disegni tracciati con la capsula di papavero realizzati di Mallegni e dei dipinti di fango e succo d’erba di Caterina Sbrana.
L’evento pisano dell’Agrifiera segue il seguente orario di apertura: dalle 10:00 alle 20:00 con l’eccezione del 30 aprile (dalle 10:00 alle 23:00). L’ingresso è gratuito solo per il 23, 26 e il 27 aprile. Nei restanti giorni il biglietto di ingresso è di 4 euro (ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni, mentre il 29 aprile i residenti nel comune di San Giuliano entrano gratuitamente).

Il 22, 25 e 29 aprile e il 1° maggio sarà possibile accedere all’Agrifiera solo con il servizio navetta (dalle 10:00 alle 20:00 biglietto 1 euro acquistabile a bordo) con partenza dal parcheggio della USL di San Giuliano Terme posto dietro l’Hotel Granduca, e arrivo proprio davanti all’ingresso dell’Agrifiera.

Agrifiera di Pontasserchio – 21 aprile / 1° maggio Parco della Pace (località Pontasserchio – San Giuliano Terme)

Per informazioni
Agrifiera di Pontasserchio
web www.agrifieratoscana.com

 

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy