La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Vegan Fest


La seconda edizione della Vegan Fest e a Seravezza dal 27 aprile al 1° maggio

La seconda edizione della Vegan Fest e a Seravezza dal 27 aprile al 1° maggio

Dal 27 aprile al 1° maggio, presso il Palazzo Mediceo di Seravezza c’è la seconda edizione della Vegan Fest, kermesse con un ricco calendario di iniziative dedicate al veganismo (Scarica qui il Programma Completo della Manifestazione). Il Veganismo indica tanto una “dieta” che esclude qualsiasi cibo di origine animale (carne, pesce, latticini, uova e latte) e prodotti di qualsiasi genere realizzati dallo sfruttamento diretto degli animali quanto il supporto ai diritti degli animali e il sostegno ad una condotta di vita ambientalista e salutista. All’evento lucchese parteciperanno associazioni animaliste e ambientaliste (Italian Horse Protection association, Seashepard  e Amnesty International), produttori vegani per esempio di olio (Armoniolo, Il Cavallino), caffè (Zago), gelati (StickHouse), profumi (Olfattiva), prodotti di biocosmesi (Fitocose) e di abbigliamento e prodotti per l’igiene.

Uno spazio apposito è dedicato ai seminari di cucina vegana (VeganLab), un altro all’esposizione di prodotti alimentari vegani. Non mancano poi le mostre. Due sono dedicate alla fotografia: “Sguardi su Seravezza” di Tony Lamanna Art Studio, un reportage in bianco e nero sugli scorci vissuti e dimenticati di questa cittadina, e “Macelleria.me. Carne, da esposizione, in vendita” di Achille Jachetti (presso la Galleria espositiva della Fondazione Arkad di fronte al Palazzo Mediceo di Seravezza) orario 10:00 – 20:00) con tredici grandi tele fotografiche dedicate al tema del vegetarianesimo il cui soggetto sono modelle non professioniste ciascuna delle quali rappresenta  corpo di un animale esposto e “confezionato”.
Inoltre si potrà visitare la mostra “Il Pensiero Animale” di Lorenzo Proca, che predilige le pitture a olio e tematiche attente ai problemi ambientali e svelano la “tragedia” d’essere animale, e “Primitiva Mente” dedicata a Federico Morellato pittore e disegnatore le cui opere prediligono la rappresentazione della natura. Tra i molti punti di ristoro predisposti per la manifestazione è da segnalare il Ristorante Vegan coordinato dallo chef pluripremiato Chicco Coria, che da chef non vegan, presenterà piatti raffinatissimi di alta cucina vegana. Oltre a seminari e incontri sulle tematiche del veganismo, la Vegan Fest propone un ricco calendario di concerti con numerose esibizioni programmate nei giorni di durata della kermesse.

Il 27 aprile si esibiranno per esempio Infinite Oort (stoner rock) e Beatrice Bacher (cantautrice tedesca pop-folk), Almost 3 (alternative rock – pop) e Seeside e Triplo Malto (cover band di brani rock degli anni ’60, ’70 e ’80), il 28 aprile Tamara Basile (che proporrà una performance dal titolo: “La voce attraverso i vari stili, la tecnica al servizio dell’emozione”), gli Aloud (gothic-metal con la ottima Tamara Basile al microfono), Alberto Mons (folk), Vortice Cremisi (Rock), Marco Cocco (pop) e la Pooh Official Tribute Band. Il 29 aprile è la volta di  Nicolò Pellegrino (Pop/Rock), del bis di Beatrice Bacher, dei Coast to Coast (cover band di rock classico),  de La Fumenta di Aldebaran (folk-rock), dei Kismet Biz (Pop/Rock) e dei Floydian (cover band dei Pink Floyd), mentre il 30 aprile tocca ai Videodrome (elettronica-new wave), Superslut (alternative rock), Amikristi and the bad sisters (electronica) e  Purple Night (cover band dei Deep Purple). La giornata del 1° maggio è dedicata al concerti dei gruppi vincitori delle selezioni regionali del concorso ItaliaWave (Fondazione Arezzo Wave).

La manifestazione e tutti gli eventi a questa collegati sono a ingresso gratuito.

Vegan Fest – 27 aprile / 1° maggio Palazzo Mediceo (Viale Leonetto Amadei, già Via del Palazzo, 358 Seravezza)

Per informazioni
Vegan Fest
www.veganfest.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy