La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

San Paolino e il Palio della Balestra


Il Palio della Balestra è il 12 luglio a Lucca per la Festa di San Paolino

Il Palio della Balestra è il 12 luglio a Lucca per la Festa di San Paolino

Il 12 luglio Lucca festeggia il suo patrono San Paolino, primo vescovo della città. Dopo la sfilata del corteo storico per il centro, la Luminara,  l’esibizione dei musici degli sbandieratori in piazza San Martino e il “Mottettone” dell’11 luglio, le celebrazioni proseguono il 12 luglio con la messa in San Paolino, la rievocazione del miracolo del santo e il Palio della Balestra. La leggenda narra infatti che il 12 luglio del 1664, durante le celebrazioni per la festa del santo, uno dei cannoni collocati sul baluardo di San Donato, invece di essere caricato a salve, sparò una raffica verso un gruppo di fedeli che rimasero “miracolosamente” illesi. Per ricordare l’evento il baluardo di San Donato riecheggerà ancora degli spari dell’artiglieria.

Alle 17:00 parte la Mostra delle Vetrine, quarta edizione dell’evento lucchese che premia la più bella vetrina di un esercizio commerciale allestita secondo il tema scelto dalla giuria (quest’anno è “Lucca e le sue mura”) e alle 18:00 è fissata la messa con l’omaggio del cero e dell’olio. Alle 21:30 scatta in piazza San Martino la trentottesima edizione del Palio della Balestra, palio di tiro che vanta uno dei regolamenti più antichi d’Europa.

L’uso della balestra vanta infatti a Lucca radici antichissime. Intorno al 1169 la città chiese a Genova una compagnia di balestrieri per difendersi dagli attacchi di Pisa e poi negli anni successivi i balestrieri furono impiegati per presiedere le mura. Durante la sua “signoria”, Castruccio Castracani incentivò agli inizi del XIV secolo l’uso della balestra organizzando varie gare che nel tempo divennero un’abitudine tanto che nel 1443  il Vessillifero di Giustizia della Repubblica di Lucca decise che fosse emanato un atto, “Il Regolamento” conservato presso l’Archivio di Stato di Lucca, per disciplinare la disputa della gara con la Balestra. Tale regolamento è ancora quello che disciplina oggi la gara dei balestrieri “recuperata” dal 1970 grazie all’impegno di un gruppo di lucchesi che volevano riscoprire le antiche tradizioni cittadine e che poi hanno costituito  la “Compagnia Balestrieri Lucca”.

Si contendono il Palio della Balestra i tre terzieri di Lucca,  San Paolino, San Martino e San Salvatore, i cui balestrieri gareggiano colpendo un bersaglio posizionato a 36 metri di distanza.

Festa di San Paolino e Palio della Balestra – 12 luglio Lucca

Per informazioni
Compagnia Balestrieri Lucca
web www.compagniabalestrierilucca.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy