La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Lucca Film Festival


Peter Greenaway inaugurerà la nona edizione del Lucca Film Festival

Peter Greenaway inaugurerà la nona edizione del Lucca Film Festival

Giunge alla nona edizione, il Lucca Film Festival, ovvero il tradizionale appuntamento dedicato al cinema che si svolge presso il Teatro San Girolamo ed il Cinema Centrale nel centro di Lucca dal 23 al 27 settembre. Promosso ed organizzato dall’Associazione Vi(s)ta Nova, con la sponsorizzazione del Comune e della Provincia di Lucca,  il patrocinio della Regione Toscana e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio, della Fondazione Banca del Monte di Lucca, il Lucca Film Festival nasce nel 2005 per proporre un cinema di qualità.

L’obiettivo è quello di creare un approccio ispirato da una visione fresca e indipendente del cinema. “Un festival – ha detto Cristina Scaletti, assessore alla cultura della Regione Toscana – nato dalla creatività di ragazzi bravi e motivati che sta crescendo e sta diventando un bel laboratorio culturale. La Toscana si conferma terra di cinema e di sperimentazione, in grado di dare spazio ai giovani talenti e di essere una bella vetrina per le produzioni che non passano dalla grande distribuzione e dal cinema di massa”

 Per questo motivo il Festival non manca di coinvolgere artisti e registi di ogni parte del mondo. Quest’anno ospite d’eccezione sarà Peter Greenaway, pittore e regista gallese, autore di film come “Il ventre dell’architetto”, “Il cuoco, il ladro, sua moglie, l’amante”, “I racconti del cuscino” e “Nightwatching”. Nato nel 1942, Peter Greenaway è un appassionato d’arte barocca, che fa spesso da sfondo a molti dei suoi film, densi di humour e di una speciale forma di nostalgia. In occasione del Lucca Film Festival il regista gallese ha composto 22 storie, alcune assurde, divertenti e dal sapore grottesco, ambientate a Lucca e ispirate al Medioevo, le quali animeranno la facciata della chiesa di San Francesco appena restaurata per un progetto promosso e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Le storie, intitolate “The Towers/Lucca Hybris”, saranno raccontate miscelando l’utilizzo delle arti visive e della performance con il supporto delle più avanzate tecnologie hardware e software.

Sarà proprio Greenaway ad inaugurare il Festival lunedì 23 settembre, al Cinema Centrale (dalle ore 20.30) con la proiezione di “Goltzius and the Pelican Company” (2012). Del regista saranno proiettati: “Giochi nell’acqua” (1988); “Il Ventre dell’Architetto” (1987); “L’ultima Tempesta” (1991) e “Lo Zoo di Venere” (1985).

Il programma è articolato in diverse sezioni: cortometraggi sperimentali, audiodocumentari in città e proiezioni e spettacoli. Nell’ambito di questi ultimi si segnalano diversi eventi, fra cui l’omaggio al giovane cineasta Benedek Fliegauf. La retrospettiva sarà dedicata al regista ungherese Benedek Fliegauf (del 1974), considerato a Budapest una figura di spicco della nuova generazione dei registi ungheresi. Fliegauf sarà a Lucca per presentare i suoi film. Di seguito l’omaggio a Stan Brakhage a 10 anni dalla sua morte, considerato uno dei maggiori e più influenti filmmakers sperimentali del XX secolo. L’omaggio include la proiezione del suo lungometraggio “Dog Star Man”, ed un breve ritratto realizzato da Pip Chodorov realizzato poco prima della morte dell’artista. Previsto anche un omaggio a Antonì Padros, tra gli ospiti della nona edizione del Festival, maestro del cinema spagnolo sperimentale di cui saranno proiettati sette film tra corti e lunghi, tutti i prima nazionale. Il cineasta spagnolo incontrerà il pubblico durante le proiezioni.

Come di consueto il concorso di cortometraggi costituisce una vetrina fondamentale del Festival: in lizza oltre 30 cortometraggi da molteplici nazioni tra cui Russia, Australia, Malesia, Messico che hanno partecipato ai festival più importanti  del mondo (Mostra del Cinema di Venezia, Quinzane di Cannes, Toronto Indipendent Film Festival, New York Film Festival, International Film Festival di Rotterdam). I corti, suddivisi in due sezioni – Sperimentale e Fiction/Documentario, competeranno come miglior opera della loro categoria.

Gli audiodocumentari sono una rassegna ideata e curata dall’Associazione Culturale Officine Abaco e dallo Studio QZR in collaborazione con il Lucca Film Festival, Radio 3 Rai, Audiodoc, il Comune e la Provincia di Lucca. In programma sono otto audiodocumentari, seguiti da altrettante tavole rotonde e due workshop che permetteranno di scoprire il genere dell’audiodocumentario insieme a quattro storie dal profondo sguardo sociale. I protagonisti della rassegna saranno Jonathan Zenti con “Fuga dalla Vittoria”, lavoro sul gioco d’azzardo realizzato da un gruppo di ex giocatori; Ornella Bellucci e “Ilva, c’era una rivolta” racconto in presa diretta dei giorni drammatici che hanno risvegliato Taranto e l’Italia rispetto all’acciaieria di proprietà della famiglia Riva; Flavia Piccinni con “Italia-Romania: in viaggio con le badanti”; Angelo Van Shaik e “La Tromba d’oro” sugli anni in carcere di Chat Beker nel carcere di Lucca.

Fra gli eventi speciali segnaliamo il progetto Lucca Effetto Cinema, che prevede un set cinematografico blu screen allestito per tutta la durata del festival (in via San Paolini, 5) dove ognuno potrà andare a recitare delle frasi celebri dei film. Chi parteciperà otterrà una clip del film e potrà usufruire degli sconti con i locali di Lucca che hanno aderito al progetto.

Per consultare il programma completo clicca qui.

L’ingresso giornaliero è di – 5 €, mentre la tessera associativa costa 10 €  e permette di assistere a tutte le proiezioni del Festival.

Lucca film festival – dal 23 settembre al 27 settembre – Cinema Centrale, Via di Poggio, 36 e Complesso San Micheletto – Via San Micheletto, 3 – Lucca

Per informazioni:
0583 390 597
Email: segreteria.lff@gmail.com
Web: www.vistanova.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy