La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Conversazioni e incontri in BLU


Proseguono a Palazzo Blu le Conversazioni sull'opera, dalle collezioni permanenti, e gli Incontri sulla mostra di Kandinsky

Proseguono a Palazzo Blu a Pisa le Conversazioni sull’opera, dalle collezioni permanenti della Fondazione e, insieme, gli ultimi Incontri che accompagnano la mostra Wassily Kandinsky: dalla Russia all’Europa, prorogata con successo fino al 17 febbraio, insieme alla mostra parallela dedicata i bambini: Il signor Kandinsky era un pittore.

Per il ciclo di Conversazioni sull’opera, organizzato insieme agli Amici dei Musei e dei Monumenti Pisani, il 4 febbraio alle ore 11.00 Maria Giulia Burresi illustra le opere “L’Arpia a cavallo di un rospo” di Niccolò Pericoli detto il “Tribolo” e Cristo in pietà: il Tondo di Benedetto Buglioni (ingresso gratuito). Seguono a febbraio altri quattro appuntamenti con storici dell’arte ed esperti che offrono al pubblico letture approfondite di alcune opere dalle collezioni artistiche di Palazzo Blu: l’11 febbraio (ore 11.00) Gigetta Dalli Regoli commenta “Il bozzetto per il gruppo dell’Assunta in gloria con gli angeli per il Duomo di Pisa” di Orazio Gentileschi, il 13 febbraio (ore 16.00) Matilde Stefanini introduce al pubblico la maiolica di Niccolò Sisti, il 16 febbraio (ore 11.00) Emma Rovini presenta l’ “Arrivo di Elena a Troia” di Francesco Pascucci e “La presa di Troia” di Francesco Pascucci e il 26 febbraio (ore 11.00) Gigetta Dalli Regoli accompagna alla conoscenza dei Disegni e stampe contemporanei di Mattioli, Scatizzi e H. Moore.

La rassegna di Incontri intorno a Kandinsky ospita invece il 7 febbraio alle ore 17.30, presso l’Auditorium Palazzo Blu, la relazione di Sergio Cortesini, ricercatore di Storia dell’arte contemporanea all’Università di Pisa, su Kandinsky pittore e “profeta” modernista (ingresso libero fino ad esaurimento dei 130 posti). Ripercorrendo i punti salienti della carriera dell’artista – dagli anni di Monaco, all’esperienza di insegnante al Bauhaus e quindi a Parigi –, lo studioso illustra l’evoluzione delle forme pittoriche e, insieme, il ruolo di “profeta” culturale del modernismo, che lo stesso Kandinsky si auto-attribuì. L’astrattismo di Kandinsky prende forma infatti in un contesto storico a cavallo tra XIX e XX secolo, in cui vari intellettuali e artisti annunciarono l’utopia della rigenerazione spirituale e sociale dell’Occidente, percepito come corrotto dal materialismo dilagante.

BLU | Palazzo d’Arte e Cultura – Lungarno Gambacorti 9 Pisa

4 febbraio ore 11.00 – Conversazioni sull’opera: Maria Giulia Burresi illustra  “L’Arpia a cavallo di un rospo” di Niccolò Pericoli detto il “Tribolo” e Cristo in pietà: il Tondo di Benedetto Buglioni

7 febbraio ore 17.30 – Incontri a Palazzo Blu: Sergio Cortesini racconta Kandinsky pittore e “profeta” modernista

Per informazioni:
BLU | Palazzo d’Arte e Cultura
tel. 050.916950
E-mail: info@palazzoblu.it
Web: www.palazzoblu.it

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy