La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Glam Fest con i Faster Pussycat


I Faster Pussycat live il 29 giugno al The Jungle per la Tuscany Glam Fest

I Faster Pussycat live il 29 giugno al The Jungle per la Tuscany Glam Fest

Il 29 giugno al The Jungle si festeggia la Tuscany Glam Festival con il live dei Faster Pussycat. Il glam, sottogenere “indefinito” che prende il via dall’abbigliamento sgargiante di David Bowie e Marc Bolan (T-Rex) negli anni ’70 e poi portato in auge negli anni ’80 da artisti storici quali Aerosmith (da “Done with mirrors” a “Pump”) , Ozzy Osbourne (periodo  the “Ultimate Sin”) ed Alice Cooper (“Trash”) e da hard-rock band quali Hanoi Rocks, Motley Crue, Poison, Ratt e Def Leppard, degli stessi Faster Pussycat.

I Faster Pussycat fanno parte dell’ondata tardiva ondata glam più “sporca”, più “street”, quella per intenderci di L.A. Guns, Guns n’ Roses, Sea Hags, Vain e Jetboy che scaldò la costa Ovest degli States e tutti gli Usa con una miscela fatta della carica degli Stooges, dell’irriverenza degli Hanoi Rocks, dell’energia del punk-rock rivisitato dalla lezione di AC/DC ed Aerosmith. I Faster Pussycat fecero favillecon l’omonimo esordio (1987) e “Wake me when its’ over” (1989).  Con il pur valido “Whipped” (1992) non riusciranno a contrastare l’ondata grunge e finirono del dimenticatoio. Se ne andarono  Greg Steel (chitarra),  Brent Muscat (l’altra chitarra), Eric Stacy (basso) e Brett Bradshaw (batteria). Il cantante Taime Downe tiene ancora le redini del gruppo. Oltre al leader la formazione attuale comprende  Xristian Simon (chitarra) Danny Nordahl (basso), Michael Tomas (chiattara) e Chad Stewart (batteria).Negli anni “zero” i Faster Pussycat hanno pubblicato “The Power and the Glory Hole” (una via di mezzo tra il recupero del sound ottantiano dei primi tre album e avventurosi e poco riusciti passaggi nel rock moderno stile Marlyn Manson) e il buon live “Front Row for the Donkey Show”.
In sede live i Faster Pussycat sono ancora formidabili grazie alle armonie delle due chitarre, alla voce graffiante e al mestiere sul palco di Downe, come testimoniano anche i loro tour durante i quali suonano “House of Pain” e le hit “Bathroom Wall”,”Poison Ivy”, “Nonstop to Nowhere” e “Babylon” che ricordano a tutti il motivo per cui tra il 1987 e il 1992 i Faster Pussycat tenevono alta la bandiera dello street rock insieme ai Guns n’ Roses e ai L.A. Guns.

Il concerto pisano dei Faster Pussycat è aperto dai Dust e dai Crash due band della scena glam-toscana. Il biglietto per la Tuscany Glam Festival ha un prezzo di 10 euro.

Tuscany Glam Festival con i Faster Pussycat (+Dust e Crash) – 29 giugno (ore 19) The Jungle via del Porto Santa Lucia Est, presso il Teatro Politeama in via Tosco Romagnola n.656 Cascina

Per informazioni
The Jungle
Pagina Facebook

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy