La Kinzica - La tua guida al tempo libero e agli eventi di Pisa e provincia

Edda al Caracol


Stefano Edda Rampoldi, ex-cantante dei Ritmo Tribale, il 6 aprile in concerto al Caracol

Stefano Edda Rampoldi, ex-cantante dei Ritmo Tribale, il 6 aprile in concerto al Caracol (foto di Elettra Mallabi)

Il 6 aprile il Caracol ospita il concerto di una leggenda del rock Italiano Stefano “Edda” Rampoldi: un nome che dirà molto ai trententti e quarantenni di oggi. “Edda” era infatti il carismatico cantante dei Ritmo Tribale grandissimo gruppo che negli anni ’90 scaldò il cuore degli appassionati di hard rock con gli album “Tutti Vs. Tutti” (1992), “Mantra” (1994, il migliore per chi scrive) e “Psycorsonica” (1996) grazie agli onirici ed ermetici testi di Edda e al  riuscito mix, agamento ispirato ai Red Hot Chilli Peppers, di riff granitici, sound “grunge” e influenze funky.

Durante il tour di “Psycorsonica” “Edda” lascia il gruppo e scompare letteralmente dalle scene: abbandona la musica, il palco e di lui non si sa più niente fino al 2008 quando su YouTube vengono caricati alcuni nuovi brani del “nostro”. Nel 2009 esce “Semper Biot”, il suo primo album solista e grazie anche a qualche comparsata televisiva (“Edda” è ospite della trasmissione televisiva “L’Era Glaciale” condotta da Daria Bignardi) si scopre qualcosa di più sugli anni nei quali Stefano “Edda” Rampoldi era scomparso dalla luce dei riflettori: “Edda” ha viaggiato (è stato in India), ha attraversato e superato la tossicodipendenza e ha passato molti anni ad aiutare la comunità che lo ha aiutato a superare le sue dipendenze. Nel 2012 arriva il secondo album: “Odio i vivi”.

Al disco scritto a quattro mani con Walter Somà hanno collaborato Alessandro “Asso” Stefana (chitarrista di Vinicio Capossela e collaboratore di Marco Parente, Mike Patton) e Gionata Mirai (Teatro degli Orrori). “Odio i vivi” è un album “caldo”  segnato dall’incrocio tra rock e la musica cantautorale e dalla voce di “Edda”, teatrale, delirante e, a seconda dei casi sognante. L’immagine femminile aleggia, talvolta in modo abbozzato altre volte in modo diretto per tutto il disco mentre le sonorità si susseguono e mutano grazie a arrangiamenti orchestrali, armonie elettriche o acustiche e melodie articolate seguendo schemi compositivi molto meno immediati di quello che sembrano al primo ascolto, ma riuscendo sempre a spiazzare “positivamente” l’ascoltatore.

Il biglietto del concerto pisano di Stefano Edda Rampoldi ha un prezzo di 7 euro (accesso gratuito al concerto per chi cena al Caracol).

Stefano “Edda” Rampoldi – 6 aprile (ore 23:00) Caracol (via Battichiodi 8/10, Pisa)

Per informazioni
Caracol
Tel. 050/9913199
e-mail info@overflowproject.it
web www.circolocaracol.wordpress.com

IperProfessional la formazione che vale
LaKinzica.it è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Pisa dal 16 maggio 2011 con autorizzazione n.04/11
Cookie Policy
Cookie Policy